ARTICOLI RECENTI

martedì 29 ottobre 2019

SENZA RESPIRO: DI NUOVO IN CAMPO A CACCIA DEI TRE PUNTI

Neanche il tempo di metabolizzare il pareggio casalingo col Parma ed è già tempo di scendere di nuovo in campo. Stasera i nostri ragazzi affronteranno il Brescia del grande ex Balotelli nell’anticipo della 10^ giornata di campionato. Per certi versi è meglio così. Dopo il mezzo passo falso di sabato scorso, abbiamo subito l’occasione per riscattarci e per riprendere il nostro cammino. Anche se, come già sottolineavo un paio di giorni fa, questo calendario fitto non gioca a nostro favore (anzi gioca più a favore delle nostre dirette concorrenti). Soprattutto in considerazione del fatto che non abbiamo grosse alternative in rosa, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo dove, con l’assenza di Sensi e l’infortunio di Vecino, siamo costretti a chiedere gli straordinari a Brozovic, Barella e Gagliardini.
 Abbiamo bisogno del vostro sostegno. 
Antonio Conte, come appena detto, non può contare su Vecino e Sensi, oltre a D’Ambrosio (e nella lista degli infortunati c’è pure Ranocchia). Pertanto la formazione è quasi obbligata con Godin, De Vrij e Skriniar in difesa, a centrocampo Candreva, tra i più positivi sabato pomeriggio, e Asamoah (che ritrova una maglia da titolare) sono gli esterni con Barella, Brozovic e Gagliardini in mezzo (anche se qualcuno ipotizzava Borja Valero al posto di Brozovic per far rifiatare il croato che sabato non è apparso lucidissimo). In avanti probabile un turno di riposo a Lukaku con Politano che affiancherebbe Lautaro Martinez.
I precedenti sono 31 con l’Inter che ha vinto in 12 occasioni (l’ultima vittoria è datata 8 maggio 2005, 3-0 con gol di Vieri e doppietta di Martins), pareggiato 14 (compreso l’ultimo confronto del marzo 2011 e terminato 1-1 con le reti di Eto’o e Caracciolo) e perso solo in cinque precedenti (l’ultima scon
fitta nerazzurra risale al 29 aprile 2001 con gol partita dell’ex di turno Roberto Baggio su rigore). Piccola curiosità. Gli ultimi due confronti che si sono giocati nel mese di ottobre (nel 1965 e nel 2003) sono finiti entrambi col risultato di 2-2 (toccatina, please).
E stasera? Bè, abbiamo già buttato via due punti col Parma, non possiamo certo permetterci di buttarne via altri. Tanto più che il Brescia non mi pare avversario duro da affrontare. I tre punti, almeno sulla carta, sono alla nostra portata. Speriamo che il campo confermi i pronostici della vigilia e che si torni dalla trasferta bresciana con i tre punti in saccoccia. FORZA INTER !!!

Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

4 commenti:

Winnie ha detto...

Stasera I tre punti sono importanti. Dobbiamo vincere per forza.

Brother ha detto...

Se ci facciamo impensierire dal Brescia meglio starsene a casa.

Matrix ha detto...

@Brother. Ma infatti io sono convinto che stasera si vince senza troppi patemi d'animo. Tre punticini tranquilli e pensiamo con calma alla prossima partita.

Brother ha detto...

@Matrix. Non sono stati proprio tre punticini tranquilli, ma va bene così.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails