ARTICOLI RECENTI

martedì 26 giugno 2018

FRANCIA E DANIMARCA NON SI FANNO MALE – IL PERÙ CHIUDE VINCENDO

Mondiali di Calcio “Russia 2018” – Girone C
DANIMARCA-FRANCIA 0-0

DANIMARCA (4-3-3): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, M. Jorgensen, Stryger Larsen; Eriksen, Christensen, Delaney (dal 47’ s.t. Lerager); Braithwaite, Cornelius (dal 30’ s.t. Dolberg), Sisto (dal 15’ s.t. Fischer) (Lossl, Ronnow, Khron-Dehli, Vestergaard, Knudsen, N. Jorgensen, Schone). Al. Hareide.
FRANCIA (4-2-3-1): Mandanda; Sidibé, Varane, Kimpembe, Hernandez (dal 5’ s.t. Mendy); Kanté, Nzonzi; Dembelé (dal 33’ s.t. Mbappé), Griezmann (dal 24’ s.t. Fekir), Lemar; Giroud (Lloris, Areola, Pavard, Umtiti, Pogba, Tolisso, Matuidi, Rami, Thauvin). All Deschamps.
ARBITRO: Ricci (Bra).

Baci, abbracci e sorrisi lunghi novanta minuti. Francia e Danimarca avanzano agli ottavi del Mondiale con uno 0-0 (il primo di questo Mondiale dopo 37 partite) che farebbe anche pensar male, se non fosse che a spazzare via qualsiasi dubbio ci ha pensato il Perù contro l'Australia. Bastava un pareggio per chiudere ai primi due posti il Gruppo B e pareggio è stato, senza troppi sussulti e con la volontà di non farsi male, piuttosto che trovare il lampo vincente.
Pallino del gioco in mano alla Francia, ma ritmo lento e poche occasioni con la Danimarca rintanata nella propria metà campo per provare veloci ripartenze, ma senza mai impegnare Mandanda per tutto il primo tempo.
Qualche grattacapo in più per Schmeichel dall'altra parte, ma Dembelé, Griezmann e Giroud non hanno fatto altro che il solletico al gigante figlio d'arte. Nella ripresa, forti del doppio vantaggio del Perù sull'altro campo e di una qualificazione comunque in tasca, la Danimarca ha provato anche a vincere il girone.
Francesi primi nel girone, pochissime indicazioni sulla consistenza delle due squadre, comunque già testate da avversari veri come Perù e Australia. Probabilmente poca fatica, nessun infortunato e nessun rischio. Ai due c.t. va bene così. Le terze gare a volte vanno così, dalla prossima si farà sul serio.

Mondiali di Calcio “Russia 2018” – Girone C
AUSTRALIA-PERU' 0-2
18' Carrillo - 50' Guerrero

AUSTRALIA (4-4-2): Ryan; Risdon, Sainsbury, Milligan, Behich; Leckie, Jedinak, Mooy, Kruse (13'st Arzani); Rogic (27'st Irvine), Juric (8' st Cahill). A disp.: Vukovic, Jones, Degenek, Meredith, Jurman, Luongo, Nabbout, Maclaren, Petratos. Ct: van Marwijk.
PERÙ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Ramos, Santamaria, Trauco; Tapia (18'st Hurtado), Yotun (1'st Aquino); Carrillo (34'st Cartagena), Cueva, Flores; Guerrero. A disp.: Caceda, Carvallo, Rodriguez, Corzo, Araujo, Ruidiaz, Polo, Loyola. Ct: Gareca.
Arbitro: Karasev (Russia)

Nell'ultima giornata il Perù spegne le speranze di qualificazione dell'Australia, vincendo 2-0 e chiudendo al terzo posto il gruppo C di Russia 2018. Nel primo tempo arriva il gol di Carrillo (18') che spezza l'equilibrio, poi il raddoppio di Guerrero (50') che chiude il match. Nell'Australia gioia solo per Cahill che, entrato in campo al 53', ha giocato il suo quarto Mondiale come Klose, Pelé, Seeler e Cristiano Ronaldo.
A fare la partita nel primo quarto d'ora, come prevedibile, è l'Australia che coltiva ancora sogni di qualificazione, ma a sorpresa a trovare il gol invece è il Perù grazie a una giocata sull'asse Guerrero-Carrillo il cui tiro al volo è imparabile per Ryan.
L'Australia a quel punto cerca di reagire e nel finale di primo tempo sfiora un paio di volte il pareggio.
Nella ripresa però il Perù chiude subito i conti con Guerrero che si gira benissimo in area di rigore e firma il raddoppio. L'Australia riesce a rendersi pericolosa solo su qualche calcio piazzato ma non basta. Socceroos eliminati, agli ottavi vanno Francia e Danimarca.
Triplice fischio e grande gioia per il Perù, eliminato da Russia 2018 come l'Australia ma che torna a casa con una vittoria al Mondiale che mancava addirittura dal 1978.
L’Australia torna a casa dopo aver prodotto tanto ma raccolto un bel nulla e soprattutto con la casella a zero alla voce "gol degli attaccanti".

CLASSIFICA FINALE GIRONE C: FRANCIA 7 DANIMARCA 5 Perù 3 Australia 1

 Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!! 

2 commenti:

Lady Marianne ha detto...

Mamma mia che mortorio Danimarca-Francia, roba da addormentarsi. A confronto il cinema polacco è più entusiasmante. Ma tanto nessuna delle due andrà lontano. Fidatevi.

Mattia ha detto...

La Danimarca non credo abbia grosse speranze contro la Croazia, ma Francia e Argentina se la giocheranno alla pari. I Blues secondo me possono arrivare lontano.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!