ARTICOLI RECENTI

domenica 15 aprile 2018

NON C'E' DUE SENZA TRE... L'INTER FA CILECCA ANCORA

Niente da fare. Dopo il pareggio nel derby e l’immeritata sconfitta contro il Torino, l’Inter deve registrare un altro passaggio a vuoto. Anche contro l’Atalanta l’Inter non riesce a sbloccarsi. A Bergamo ieri sera è finita 0-0. Terza partita consecutiva senza vittoria, terza partita senza riuscire a segnare (non succedeva dal febbraio 2012), terzo posto momentaneo sfumato.
Insomma il quadro generale non è dei migliori (per non dire peggio). E anche se stasera Roma e Lazio (in campo in questi minuti) dovessero pareggiare lasciando molto corta la classifica, l’Inter avrebbe comunque sprecato una grossa occasione per presentarsi in pole position nello sprint finale verso la Champions League.
È sicuramente stata un’Inter meno brillante del solito quella vista ieri sera. Se nel derby avrebbe meritato di più e se contro il Torino ha dominato per 90 minuti, ieri sera ha sofferto il primo tempo e in parte anche nella ripresa.
Colpa delle assenze di Brozovic e Candreva, ma soprattutto di uno schieramento completamente stravolto da Spalletti che si è presentato a Bergamo con un 3-4-2-1 di difficile comprensione con Miranda, Skriniar e D’Ambrosio in difesa, Cancelo e Santon esterni di centrocampo a supportare Gagliardini e Borja Valero e in avanti Perisic e Rafinha dietro l’unica punta Icardi. Il risultato è stata un’Inter che nella prima frazione non ha creato grossi pericoli e che anzi ha sofferto molto il gioco dei bergamaschi. Nella ripresa si è vista qualcosina in più, ma le occasioni per sbloccare il risultato sono state poche e tutte mal sfruttate dai nostri giocatori (Rafinha si è fumato un gol clamoroso e Perisic tra primo e secondo tempo ha fallito almeno 3-4 palloni decisivi).
Un pareggio a Bergamo non è da buttare via, ma sinceramente mi aspettavo qualcosina in più. Magari dal punto di vista realizzativo, visto che rimanere a secco contro Torino e Atalanta non mi pare una cosa eccezionale. Ma in ogni caso credo che se perdi punti da una parte, poi devi recuperarli da qualche altra parte e i due punti persi a Torino andavano recuperati a Bergamo.
Se da un lato, comunque vada il derby, rimaniamo pienamente in corsa per la corsa alla Champions League, dall’altra abbiamo sprecati punti importanti e sarebbe un vero peccato, a fine stagione scoprire che questi punti peseranno sull’esito della qualificazione in Champions League. Anche perché siamo alla stretta finale, mancano sei turni alla fine e c’è sempre meno margine d’errore, sempre meno possibilità di recuperare eventuali errori.
Vabbè, credo sia inutile piangere sul latte versato. Ancora una volta prendiamo atto del risultato e guardiamo avanti. Anche perché martedì si rigioca di nuovo ( a San Siro arriva il Cagliari) e dopo tre partite andate come sono andate non possiamo più permetterci di sprecare altri punti. Spalletti e i suoi ragazzi sono avvisati. FORZA INTER !!!

UPDATE (H 22.45): Il derby è finito. Lazio-Roma 0-0, quindi la classifica recita: Roma 61 Lazio 61 Inter 60.

3 commenti:

Winnie ha detto...

La classifica rimane cortissima e ciò vuol dire che sarà una lotta serrata fino all'ultimo punto. Speriamo di riuscire a spuntarla alla fine.

Matrix ha detto...

Sprecare tre occasioni in dieci giorni di salire al terzo posto non è il massimo. Abbiamo buttato via ben 7 punti. Li avessimo conquistati tutti (o anche parzialmente) saremmo qui a parlare di ben altra classifica. Mi dispiace dirvelo ma secondo me alla fine questi punti persi peseranno.

Brother ha detto...

Spero che tu ti sbagli. E comunque ormai è una corsa punto a punto, si deciderà all'ultima giornata e se ci arriviamo dopo aver messo da parte un bel gruzzoletto di punti (non è utopia pensare di fare 13 punti su 15) può succedere di tutto.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!