ARTICOLI RECENTI

venerdì 12 gennaio 2018

INTER, ECCO IL PRIMO RINFORZO: LISANDRO LOPEZ

Affare lampo in casa nerazzurra con Luciano Spalletti che può finalmente accogliere un rinforzo per la difesa. E’ infatti tutto fatto per Lisandro Lopez. Il centrale argentino, classe '89, arriva dal Benfica: accordo per un prestito oneroso da 500mila euro fino a giugno, con riscatto fissato a 9 milioni di euro. Lopez sarà in Italia domenica per le visite, lunedì la presentazione.
Argentino, classe 1989, è in cerca di riscatto e ha tutti i mezzi per esplodere definitivamente. Alto 189 cm per 80 kg è un gigante dentro l'area di rigore e, naturalmente, il colpo di testa è la sua arma migliore.

Sette anni fa in patria era considerato il nuovo pilastro difensivo della nazionale. Le ottime prestazioni con l'Arsenal Sarandì lo avevano portato a vestire la maglia dell'Albiceleste (solo 4 presenze) e avevano attirato le attenzioni dei grandi club d'Europa.

Nel 2013 il passaggio al Benfica per 4 milioni di euro e il prestito al Getafe. La prima stagione in Europa non è male: in Liga è titolare fisso e conclude l'anno con 26 presenze e tre reti. Numeri che lo fanno rientrare alla base in Portogallo. Qui, però, iniziano le prime difficoltà: Lisandro Lopez con le Aquile vince diversi trofei, ma non riesce mai a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Stesso film anche in questa prima parte di stagione: solo 8 presenze tra campionato, Champions e coppa nazionale con un solo gol.
In pratica, da quando è al Benfica, dal luglio 2014 (era stato acquistato l'anno prima e dato in prestito al Getafe) è sceso in campo solo 54 volte, segnando però 6 gol.
Diciamo che se l'Inter era alla ricerca di un centrale di difesa abituato a scendere in campo con continuità, ecco, Lisandro Lopez non è propriamente il profilo indicato. Ma molto più probabilmente a Spalletti serviva un giocatore per rimpolpare il reparto difensivo, qualcuno che insieme a Ranocchia rappresenti un’alternativa alla coppia titolare Miranda-Skriniar. E in questo caso direi che l’innesto del difensore argentino mi sembra una discreta mossa di mercato.
Nel complesso credo che sia un acquisto che presenta qualche incognita, ma che potrebbe rivelarsi un colpaccio.
In attesa di nuovi colpi che potrebbero arrivare a breve (caldissime le piste che portano al brasiliano Ramires dello Jiangsu e all’esterno offensivo del Barcellona Rafinha, e si parla anche di uno scambio Correa-Joao Mario con il Siviglia) iniziamo a puntellare un reparto e a colmare una piccola lacuna che avevamo. Ora sotto a chi tocca.


4 commenti:

Nicola ha detto...

Considerando che sarà un'alternativa ai titolari potrà anche andare bene. Ma in sé non mi pare un buon affare, troppe incognite.

Nerazzurro ha detto...

Ci serviva giusto un panchinaro che rimpolpasse il nostro reparto difensivo. Per fare il terzo-quarto difensore non c'era bisogno di prendere il Samuel della situazione. Secondo me ci siamo mossi bene.

Winnie ha detto...

Secondo me ci hanno rifilato una fregatura...

Nerazzurro ha detto...

Winnie, anche se fosse, quante occasioni avrà di scendere in campo? I titolari sono Miranda e Skriniar, credo che la prima alternativa sia Ranocchia, non abbiamo nemmeno le coppe. Di conseguenza non credo che lo vedremo spessissimo in campo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!