GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 4 aprile 2017

LAZIO, DOLCE SCONFITTA: E' IN FINALE DI COPPA ITALIA

COPPA ITALIA 2016-2017 – Semifinale di Ritorno
ROMA-LAZIO 3-2
37’ Milinkovic – 43’ El Shaarawy – 56’ Immobile – 66’ Salah – 90’ Salah

ROMA (4-2-3-1) Alisson; Rüdiger, Manolas, Juan Jesus (dal 1' s.t. Bruno Peres), Emerson; Strootman, Paredes (dal 36' s.t. Totti); Salah, Nainggolan, El Shaarawy (dal 26' s.t. Perotti); Dzeko (Szczesny, Lobont, Vermaelen, Fazio, Mario Rui, Gerson, Grenier, De Rossi). All. Spalletti.
LAZIO (3-5-2) Strakosha; Bastos, De Vrij (dal 1' s.t. Hoedt), Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia (dal 26' s.t. Murgia), Lulic, Lukaku; Felipe Anderson (dal 12' s.t. Keita), Immobile (Adamonis, Vargic, Patric, Radu, Crecco, Luis Alberto, Lombardi, Djordjevic, Tounkara). All. Inzaghi.
ARBITRO Rizzoli di Bologna.

La Lazio è la prima finalista della Coppa Italia 2017. I biancocelesti forti del 2-0 dell’andata eliminano la Roma nel derby di Coppa Italia e approdano alla finale nonostante la sconfitta per 3-2. A condannare la squadra di Spalletti sono, come nel match d’andata, ancora Milinkovic-Savic e Immobile. Il serbo sblocca il match al 37esimo, l'attaccante trova il 2-1 al 56esimo. Inutili il momentaneo 1-1 di El Shaarawy a due minuti dall’intervallo e la doppietta di Salah (66' e 90'). Ora la vincente di Napoli-Juve che si giocherà domani sera (i bianconeri partono dal 3-1 dell’andata).
Lo 0-2 dell'andata non lascia troppe alternative alla Roma, che fa la partita, mentre i biancocelesti provano a chiudere tutti gli spazi e, una volta recuperata palla, vanno subito in verticale per azionare Anderson e Immobile.


Il gol di Milinkovic-Savic nel finale del primo tempo fa pendere l'ago della qualificazione ancora più dalla parte della Lazio, visto che i cugini sono costretti a segnare ora 4 gol. Una piccola parte dell'arduo compito viene svolta prima dell'intervallo da El Shaarawy che da centro area fulmina l'incolpevole Strakosha. Al 56esimo gli uomini di Simone Inzaghi chiudono il discorso qualificazione. Manolas sbaglia la tattica del fuorigioco, Immobile si invola sull'assist di Milinkovic e a tu per tu con Alisson non perdona. A questo punto alla Roma servono altri 4 gol in stile Barcellona. Missione impossibile, anche se i giallorossi non mollano mai e ci provano con tutte le loro forze. Salah è il più lesto dopo un palo di El Shaarawy (66'), poi Strakosha è bravo su Strootman e lo stesso egiziano. Dopo un'occasione ancora per l'olandese (provvidenziale Bastos), il numero 1 albanese non è impeccabile su una botta di Nainggolan e Salah al minuto 90 trova il gol del 3-2. Al triplice fischio di Rizzoli è festa biancoceleste: Inzaghi, 41 anni domani, brinderà al suo compleanno gustandosi in tv Napoli-Juve, da dove uscirà la rivale alla finale di Roma del 2 giugno.

Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!!

1 commento:

Stefano ha detto...

La Lazio ha meritato di andare in finale. La Roma ha mostrato tutti i suoi difetti e le sue lacune. Sulla carta i giallorossi erano più forti, complimenti ad Inzaghi che ha imbrigliato alla grande gli avversari e li ha messi ko.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!