GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 17 febbraio 2017

FIORENTINA DI MISURA, ROMA A DISMISURA

EUROPA LEAGUE 2016-2017 - Andata dei Sedicesimi di Finale
BORUSSIA MONCHENGLADBACH-FIORENTINA 0-1
44' Bernardeschi

Missione compiuta per la Fiorentina nell'andata dei sedicesimi di Europa League. Al Borussia Park la squadra di Sousa batte 1-0 il Borussia Moenchengladbach e porta a casa una vittoria preziosa in vista del ritorno. Nel primo tempo i tedeschi mettono la Viola in difficoltà e centrano un palo con Johnson, poi Bernardeschi decide il match con una magia su punizione al 44'. Nella ripresa inutile il forcing degli uomini di Hecking.

La formazione viola sfata il tabù tedesco e torna dalla Germania con un risultato importante per il suo cammino in Europa. Al Borussia Park la Viola soffre, sfrutta al massimo il talento del suo gioiello più prezioso e conquista una vittoria di squadra stringendo i denti nel secondo tempo. Una grande prova di squadra quella della banda di Sousa, che contro gli uomini di Hecking bada più alla sostanza che alla forma. Perla di Bernardeschi a parte, infatti, ai punti il 'Gladbach ha molto da recriminare. Soprattutto per la qualità del gioco espresso. Un po' meno invece per la cattiveria sottoporta, vero tallone d'Achille della truppa tedesca, che manovra bene, ma conclude senza cinismo e precisione.

EUROPA LEAGUE 2016-2017 - Andata dei Sedicesimi di Finale
VILLAREAL-ROMA 0-4
32' Emerson - 65' Dzeko - 79' Dzeko - 86' Dzeko

Nell'andata dei 16esimi di Europa League, la Roma piazza il poker a Villarreal e mette un piede e mezzo negli ottavi. Il match è sbloccato al 32' da un incredibile destro di Emerson che si infila all'incrocio dei pali. Poi si scatena Edin Dzeko che tra il 65' e l'86' cala un'incredibile tripletta. Il ritorno a Roma tra una settimana è solo una formalità.
Un'autentica prova di forza e un avviso alle partecipanti: per la vittoria di questa Europa League c'è anche la Roma. Un match equilibrato e con poche emozioni è sbloccato da una magia di Emerson, poi nel momento migliore degli spagnoli sale in cattedra Edin Dzeko che in 21 minuti segna una tripletta che gli consente di diventare il capocannoniere della manifestazione. Il bosniaco è ormai uno dei migliori bomber d'Europa, lontano parente del calciatore ammirato l'anno scorso nella capitale. Un'autentica impresa quella degli uomini di Spalletti contro una squadra che subisce pochi gol e che ne ha presi 4 in una sola gara.

2 commenti:

Theseus ha detto...

Riposto per l'ennesima volta. Spero che questo sia l'anno buono per vedere le italiane protagoniste in Europa League.

Entius ha detto...

Vi chiedo scusa. C'é stato un problema con i commenti. Ora dovrebbe essere stato risolto.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails