GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 27 novembre 2016

RISCATTO O FIGURACCIA: COSA ASPETTARSI DOMANI SERA?

Che partita dobbiamo aspettarci domani sera? Me lo chiedo e ve lo chiedo anche a voi. Ovvio, da tifosi ci aspetteremmo una partita da riscossa. La nostra speranza (o se preferite il nostro sogno) sarebbe un’Inter che gioca una partita pressoché perfetta, tutta cuore e grinta, che dimostra tutto il suo valore e che, ovviamente, porta a casa i tre punti.
Ma l’Inter di questi primi tre mesi non induce all’ottimismo e ci sono ottime probabilità che vedremo un’Inter confusionaria, che fa molto possesso palla senza rendersi mai veramente pericolosa e che alla prima occasione si fa infilare a causa di un errore difensivo.
Bisogna vedere che strascichi ha lasciato la sfida (scellerata) con l’Hapoel Beer Sheva. Prevarrà la voglia di riscatto o la paura di rimediare un’altra figuraccia?
Pioli sembrerebbe abbia le idee chiare sulla formazione. Il suo 4-2-3-1 ha pochi dubbi e ballottaggi. In difesa sicuro l’impiego come esterni di D’Ambrosio e Ansaldi (risolveremo prima o poi l’annoso problema dei terzini?) con Murillo e Ranocchia a giocarsi una maglia da titolare vicino a Miranda (io faccio il tifo per il difensore umbro…).
Davanti la difesa due tra Joao Mario, Brozovic e Kondogbia. Se giocheranno i primi due Banega si posizionerà nel tridente dietro Icardi insieme a Candreva e Perisic, se invece giocherà il francese è probabile che uno degli altri due completerà il tridente con Banega che si accomoderà in panchina.
Il bilancio dei precedenti è tutto a favore dell’Inter che ha vinto 45 delle 78 sfide fin qui disputate con 18 pareggi e 15 sconfitte a completare il bilancio. Purtroppo però la Fiorentina ha vinto tutte e quattro le sfide delle ultime due stagioni. Lo scorso anno addirittura finì 4-1 per i viola con tripletta di Kalinic. L’ultima vittoria risale addirittura al 26 settembre 2013, quando la gara si concluse con il risultato di 2-1 con le marcature di Cambiasso, Jonathan e Pepito Rossi. Fu quella l’ultima di 12 vittorie consecutive dell’Inter in casa contro la Fiorentina. L’ultimo pareggio risale a 20 anni fa, il 17 novembre 1996 finì 2-2 (doppietta di Oliveira, Ganz e Ince i marcatori). Un’ultima curiosità per gli amanti delle statistiche: l’Inter ha vinto tre delle ultime quattro sfide disputatesi a novembre.
Insomma la storia dice Inter, anche se negli ultimi tempi c’è stata un’inversione di tendenza. E’ il momento di risistemare le cose. E’ il momento di dare un segnale forte e dimostrare che vogliamo avere un ruolo da protagonista in questa stagione. La qualificazione Champions è distante ma con un filotto di vittorie nulla è impossibile. L’importante è immettersi sulla retta via e iniziare a macinare punti. A partire da domani sera. In questo Monday night di fine novembre vogliamo i tre punti. Tre punti per dire: sì, l’Inter c’é. FORZA INTER !!!


1 commento:

Winnie ha detto...

La vedo molto nera. Per fortuna la Fiorentina non se la passa benissimo ma questa Inter ispira tutt'altro che fiducia.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails