GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 30 agosto 2016

JOAO MARIO E GABIGOL: DOPPIO COLPACCIO NERAZZURRO MA...

E di colpo un venerdì d’agosto l’Inter si è svegliata e ha piazzato due colpi non da poco: Joao Mario e Gabigol. Non sono due colpi a sorpresa. Entrambi erano tra gli obiettivi nerazzurri da parecchio tempo. Il centrocampista portoghese doveva arrivare a metà luglio attraverso i cinesi dello Jiangsu (di proprietà di Zhang, patron nerazzurro) che l’avrebbero acquistato e poi girato in prestito all’Inter, mentre l’attaccante brasiliano era conteso da Inter, Juventus e un altro paio di squadre.
Diciamo che l’Inter ha messo a segno due colpi non da poco. Questi sono quegli acquisti che fanno sognare i tifosi e ridanno fiducia ed entusiasmo (e dopo le due magre figure contro Chievo e Palermo c’è parecchio bisogno di ritrovare fiducia). Tanto più che, a mio modesto parere, abbiamo portato a casa due giocatori che sulla carta potrebbero fare la differenza, ma…
C’è sempre un ma. E pur essendo molto soddisfatto degli acquisti fatti, voglio esternare delle perplessità e dei piccoli dubbi.
Partiamo da Joao Mario, ottimo centrocampista pagata di fatto 45 milioni di euro (dal punto di vista formale arriva in prestito con obbligo di riscatto fissato alla cifra già detta). Premesso che un giocatore che gioca a centrocampo che viene pagato così tanto, minimo deve rivelarsi un nuovo Pogba o, meglio ancora, un nuovo Xavi (o se preferite Iniesta). E poi siamo reduci dalla negativa esperienza con Kondogbia, un giocatore pagato una caterva di soldi che non sta rendendo quanto dovrebbe. Con Joao Mario, ahimè, succederà la stessa cosa. Per quello che l’abbiamo pagato deve minimo mettersi a saltare i centrocampisti avversari come birilli, non possiamo certo accontentarci di un novello Medel o di un nuovo Brozovic. Sia chiaro, non sto criticando l’acquisto del centrocampista portoghese, ma l’esborso economico. 45 milioni di euro sono un bel gruzzoletto che magari poteva essere investito in settori del campo che necessitavamo di interventi urgenti (leggasi esterni difensivi o centrale difensivo di riserva).
Passiamo a Gabigol. Sorvoliamo sul fatto che stiamo parlando di un attaccante ventenne che promette bene ma che non ha fatto cose strabilianti finora (per intenderci non è un Ronaldo, un Neymar o almeno un Pato o un Adriano). E in genere a quella età gli attaccanti brasiliani sono belli che esplosi. Gabigol arriva per giocare titolare (e mi pare più che giusto vista l’età e il curriculum), chi dovrebbe fargli posto. Icardi che non è stato venduto questa estate per 60 milioni di euro e che rimane comunque il nostro bomber? Candreva, pagato 25 milioni di euro? O magari Perisic che ha dimostrato di essere un titolare inamovibile? Senza contare che al momento De Boer sta puntando molto anche su Eder. In linea teorica Gabriel Barbosa arriva per fare il vice-Icardi o quanto meno alternarsi con lui in mezzo all’attacco nerazzurro. Ma siamo sicuri che al giocatore brasiliano faccia piacere stare in panchina a fare la ruota di scorta? Probabilmente dovremmo chiederglielo. Mi sa che ora chiamo qualche giornalista e gli chiedo il favore di porgli sto quesito alla prima occasione buona.
Ma aldilà delle mie perplessità (che, diciamoci la verità, lasciano il tempo che trovano) ciò che mi preoccupa è che molti pensano che l’arrivo di questi due giocatori possa risollevare le sorti dell’Inter. Niente di più sbagliato, a mio avviso. Sono giocatori forti, che ti fanno la differenza e che ti permettono pure di vincere. Ma solo se hai una base forte e solida. E in questo momento, purtroppo, la base nerazzurra fa acqua da tutte le parti.


3 commenti:

Winnie ha detto...

Trabocchi entusiasmo e positività ultimamente...
Preferivi l'immobilismo rossonero? Abbiamo fatto due ottimi acquisti, sii fiducioso.

Brother ha detto...

Secondo voi se Gabigol era un attaccante forte lo avrebbero lasciato andare all'Inter? Prendete il caso di Neymar, ma anche Lucas e tanti altri.
A noi al massimo ci lasciano i Coutinho di turno.

Nerazzurro ha detto...

Prima di giudicare un giocatore aspettiamo di vederlo in campo. Magari Joao Mario li vale tutti i 45 milioni di euro spesi e Gabigol potrebbe rivelarsi una vera sorpresa. Ne riparliamo a fine stagione e spero di poter dire a Entius e Brother (ma non solo a loro) "vi eravate sbagliati su Joao Mario e Gabigol"

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!