GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 8 luglio 2016

FRANCIA-PORTOGALLO: LA FINALE DEI PIU’ FORTUNATI

L’Europeo 2016 è arrivato all’atto conclusivo. Domenica sera Francia e Portogallo si giocheranno la vittoria finale. Da un lato i padroni di casa che molti davano tra i favoriti, dall’altro lato i lusitani che molti davano tra le possibili outsider (compresi io e Dennis Magri che l'avevamo citato nei pronostici di inizio europeo).
Il sogno di Ronaldo e dei lusitani, contro la storia dei francesi che in casa hanno sempre vinto e che sognano di ripetere le imprese già vissute nel 1984 (Europeo griffato Platini) e 1986 (il Mondiale di Zidane).
La Francia non gode di una delle migliori difese di Euro 2016, è palese. Ha sofferto con molte avversarie e in più di un’occasione si è salvata in extremis. I transalpini hanno trovato la quadratura nel 4-2-3-1 messo in campo da Deschamps, con Payet e Griezmann in forma strepitosa a fare la differenza. Con un mix di abilità e fortuna è in finale avendo affrontato una sola big, ma ha anche messo a segno più gol di tutti.
ASPETTANDO FRANCIA-PORTOGALLO VOTACI SU NET PARADE !!!

Sul suo cammino ha trovato Romania, Albania, Svizzera, Irlanda e Islanda prima di battere (non senza il consueto aiuto della Dea Bendata) una Germania stanca dalla partita giocata contro l'Italia con molte assenze. Se consideriamo che contro la Romania ha trovato il gol vittoria solo nel finale, che contro l’Albania ha sbloccato il risultato al 90esimo e che contro l’Irlanda a fine primo tempo stava pure perdendo.
Non che il Portogallo abbia fatto meglio: su sei partite ne ha vinta solo una. Ripescata come terza in un girone che prevedeva Islanda, Austria e Ungheria (con cui è andata tre volte sotto) grazie ad appena tre pareggi. Si qualifica per gli ottavi dove incontra la Croazia superata grazie ad un gol fortunato di Quaresma al 117esimo (un minuto prima Perisic aveva colpito il palo per la Croazia) Ai quarti trova la Polonia che riesce a superare solo ai rigori dopo 120 minuti di noia. Infine in semifinale riesce finalmente a vincere una partita: 2-0 e porte della finale che si spalancano per i lusitani.
Volenti o nolenti nella capitale francese ci sarà anche il Portogallo, ed è una conferma dell’assoluto valore dei lusitani che dal momento della prima qualificazione, nel 1984, hanno raggiunto la semifinale europea cinque volte su sette occasioni utili. Come detto anche per la Francia, i meriti vanno spartiti tra talento e buona sorte.
A Parigi la Francia sarà favorita dal pronostico contro il Portogallo e non solo perché gioca in casa. La Francia sarà favorita anche da quanto visto in campo. Il Portogallo è una squadra imperfetta, arrivata all'atto conclusivo anche per buona sorte: ha approfittato dell'autostrada che si aperta dalla sua parte del tabellone e ha costruito le sue fortune con una sola vittoria dentro i 90 minuti (semifinale contro il Galles) e 5 pareggi. Ronaldo si è acceso a intermittenza e sembra stanco per la stagione massacrante cui si è sottoposto. Però è vivo e ha un sogno da inseguire, a dodici anni dalla beffa subita in casa contro la Grecia.
Bravura, abilità, fortuna. Sono serviti per arrivare fin qui. Serviranno anche per sollevare il trofeo. Vinca il migliore. O forse stavolta dovremo dire Vinca il più fortunato.

 FRANCIA-PORTOGALLO. CHI VINCERA? 
 Vota il nostro sondaggio nella barra laterale. 

1 commento:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Ma è sempre così!
Nelle coppe europee e nelle grandi manifestazioni come Europei e Mondiali la componente fortuna gioca un ruolo decisivo e fondamentale e non sempre chi vince è veramente il più forte, l'esatto contrario dei campionati nazionali dove invece se arrivi primo è perchè davvero hai dimostrato di essere superiore ai rivali...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!