GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 25 giugno 2016

SHAQIRI, CHE EUROGOL !!! MA NON BASTA: SVIZZERA OUT AI RIGORI

EUROPEI DI CALCIO “FRANCIA 2016” – Ottavi di Finale
SVIZZERA-POLONIA 5-6 d.c.r. (1-1 d.t.s)
39' Blaszczykowski - 82' Shaqiri

SEQUENZA RIGORI: Lichtsteiner (S) gol; Lewandowski (P) gol; Xhaka (S) fuori; Milik (P) gol; Shaqiri (S) gol; Glik (P) gol; Schar (S) gol; Blaszczykowski (P) gol; Rodriguez (S) gol; Krychowiak (P) gol.

SVIZZERA (4-2-3-1) Sommer; Lichtsteiner, Schar, Djourou, Rodriguez; Behrami (dal 32’ s.t. Fernandes), Xhaka; Shaqiri, Dzemaili (dal 13’ s.t. Embolo), Mehmedi (dal 25’ s.t. Derdiyok); Seferovic. (Hitz, Burki, Lang, Moubandje. Elvedi, Von Bergen, Frei, Zakaria, Tarashaj). C.t. Petkovic.
POLONIA (4-4-1-1) Fabianski; Piszczek, Glik, Pazdan, Jedrzejczyk; Blaszczykowski, Krychowiak, Maczynski (dall’11’ p.t.s. Jodlowiec), Grosicki (dal 14’ p.t.s. Peszko); Milik; Lewandowski. (Szczesny, Boruc, Cionek, Salamon, Wawrzyniak, Zielinski, Starzynski, Linetty, Stepinski). C.t. Nawalka.
ARBITRO Clattenburg (Inghilterra)

Non sono bastati 120 minuti per decretare un vincitore tra Svizzera e Polonia: sblocca Blaszczykowski nel primo tempo, pareggia Shaqiri nella ripresa con una splendida rovesciata. Solo i calci di rigore hanno saputo tirar fuori il nome della prima qualificata ai quarti di finale: la squadra di Nawalka la spunta con cinque perfette esecuzioni dal dischetto, errore decisivo di Xhaka per gli elvetici.
Molto meglio la Polonia nei primi minuti di gioco, con la Svizzera che fa difficoltà ad uscire dalla propria metà campo.

Al 35esimo palla-gol per la Svizzera: Shar colpisce di testa da ottima posizione sugli sviluppi di un corner, ma la traiettoria centrale finisce proprio tra le mani di Fabianski. Passano quattro minuti e la Polonia fa male in contropiede: Svizzera sbilanciata dopo un corner a favore e Grosicki la taglia a metà sulla sinistra, prima di servire un comodo assist all'accorrente Błaszczykowski, che calcia rasoterra e beffa Sommer sotto le gambe. Vantaggio polacco a pochi minuti dall'intervallo.

La Svizzera torna in campo nella ripresa con un altro spirito e preme subito sull'acceleratore con i dribbling di Shaqiri e Mehmedi, ma al 53esimo è la Polonia a sfiorare ancora la rete con il solito Blaszczykowski: il giocatore della Fiorentina lascia partire un gran bolide, sul quale Sommer mette i guantoni.
La Svizzera continua ad alzare i ritmi nella metà campo polacca e costringe la squadra di Nawalka a difendersi con i denti. Il pari arriva all'82esimo con una strepitosa esecuzione di Shaqiri: l'ex Inter si esibisce in una meravigliosa rovesciata al limite dell'area, la palla bacia il palo e si insacca alle spalle di Fabianski. Nel finale gli elvetici inseguono addirittura il colpaccio, ma la difesa della Polonia regge fino al fischio che porta il match ai supplementari.
La stanchezza si fa sentire ed i ritmi si abbassano notevolmente. Nel secondo tempo supplementare la Svizzera torna a premere contro una Polonia che non sembra avere più benzina nelle gambe. Ma il gol non arriva e si va ai rigori.
Dal dischetto segnano Lichtsteiner e Lewandowski per primi, ma al secondo turno Xhaka spedisce a lato, mentre Sommer intuisce la traiettoria di Milik senza però evitare il gol. Shaqiri e Schar non sbagliano, come pure Glik e Blaszczykowski. Rodriguez tiene in vita i suoi spiazzando Fabianski, ma Krychowiak manda ai quarti la Polonia con un destro perfetto sotto l'incrocio.
Comunque fosse finita sarebbe stato un risultato storico. Alla fine la spunta la Polonia, ma la Svizzera esce comunque a testa alta (frase di circostanza che si usa per indorare la pillola agli eliminati, la verità è che sei fuori, a testa alta o a testa bassa non fa molta differenza).

2 commenti:

Lady Marianne ha detto...

Mamma mia che gol Shaqiri!!! Semplicemente strepitoso!!! Senza ombra di dubbio il più bello dell'Europeo finora.

Simone ha detto...

Gol tanto bello quanto inutile. Per coordinazione e bellezza stilistica non è secondo al gol di Marco Van Basten di 28 anni fa. Quel gol valse un'Europeo, questo verrò scordato presto.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!