GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 8 marzo 2016

SI' ALLA MOVIOLA IN CAMPO. MA SERVIRA' DAVVERO O E' FUMO NEGLI OCCHI?

Un passo storico verso la moviola in campo. L'International Board della Fifa (Ifab), in occasione della 130° assemblea generale a Cardiff, in Galles, ha dato il via libera alla sperimentazione dell’uso della tecnologia in campo per un minimo di due anni. Tale sperimentazione comincerà al più tardi nella stagione 2017/2018.
L’aspettativa non è di arrivare alla precisione del 100% nelle decisioni relative a ogni singolo episodio, ma evitare decisioni chiaramente errate in situazioni predefinite che possono decidere una partita: gol, assegnazione di un rigore, episodi da espulsione diretta e scambio di persona”, si legge in un comunicato.
In base a quanto deciso, sarà un assistente dell’arbitro ad avere accesso ai replay durante la partita, su propria iniziativa o su richiesta del direttore di gara. L’Ifab si incontrerà nelle prossime settimane con gli organizzatori delle competizioni interessate dalla sperimentazione e con i vertici della Fifa per elaborare un programma per i prossimi due anni.
Secondo le prime informazioni solo l’arbitro potrà chiedere di visionare le immagini, le proteste delle squadre non faranno scattare il replay automatico e l’Ifab vuole limitare le chiamate a casi eclatanti: eventuali rigori, gol in presunto fuorigioco (la situazione più dibattuta) ed espulsioni.
Abbiamo preso una decisione storica per il calcio. Adesso Ifab e Fifa porteranno avanti il dibattito e non hanno intenzione di fermarsi - le prime parole del neo presidente Fifa Gianni Infantino - Abbiamo dimostrato che ascoltiamo il mondo del calcio e che applichiamo il buon senso. Dobbiamo essere prudenti ma dobbiamo fare dei passi concreti per dimostrare che è iniziata una nuova era”.

Una decisione storica che mette fine a mille polemiche e accontenta chi da sempre invoca l’utilizzo della moviola in campo (Aldo Biscardi in primis). Ma andiamoci piano con i facili entusiasmi.
Primo perché ci vorrà ancora qualche anno prima che l’utilizzo della tecnologia venga adottata a pieno regime (e non è detto che al termine del periodo di sperimentazione venga approvato l’utilizzo).
E secondo perché la moviola in campo può essere utile, ma fino ad un certo punto. Alcuni episodi sono eclatanti e un semplice replay chiarisce ogni dubbio (mi viene in mente il famoso gol di mano di Maradona ai Mondiali ’86), ma per altri il dubbio rimane e si presta ad interpretazioni. Per dire, ancora dopo 20 anni stiamo a discutere se il contatto tra Iuliano e Ronaldo era o non era rigore (e Ceccarini, arbitro di quel famoso Juventus-Inter sostiene che non era rigore: e ho detto tutto!!!). Inoltre la moviola in campo verrà utilizzata solo su richiesta del direttore di gara. Ciò vuol dire che se l’arbitro giudica male ed è convinto della sua idea, non ricorrerà all’ausilio della tecnologia (vedi esempio succitato di Ceccarini).
Senza contare le mille implicazioni che comporta. Facciamo un esempio su un ipotetico fuorigioco dubbio. Il guardalinee sbandiera un fuorigioco, tutti si fermano e poi dalla visione del replay si scopre che la posizione era regolare. Come si fa? Si riposizionano tutti come erano?
Scordatevi dunque che la moviola in campo possa risolvere tutti i problemi o che un suo eventuale utilizzo favorisca un arbitraggio più equo (fermo restando che, come ben sappiamo, una partita si può “indirizzare” anche senza decisioni eclatanti). Come l’introduzione della goal line technology, anche la moviola in campo servirà a risolvere gli episodi più eclatanti, ma per i casi più controversi il dubbio rimarrà.

Calcio: arriva la moviola in campo. Già pronto il ricorso della Juve. (Spinoza.it)



7 commenti:

Theseus ha detto...

E' sicuramente una decisione importante per evitare il ripetersi di episodi eclatanti e per aiutare l'arbitro in caso di dubbi, ma per il resto servirà a poco. Le polemiche fanno parte del calcio e gli arbitri, in quanto esseri umani, possono sempre sbagliare.

Mark della Nord ha detto...

Siccome, come disse qualcuno, a pensar male si commette peccato ma tante volte ci si azzecca, dopo aver appreso la notizia circa questa decisione mi sono posto una domanda: è un caso che si sia giunti a tale determinazione soltanto dopo l'esautorazione di Blatter e Platini oppure con questi ultimi a capo di FIFA e UEFA le cose sarebbero andate in maniera differente?
Secondo me i due si sarebbero opposti fino alla morte; ma è soltanto il mio pensiero e, pertanto, la verità non la sapremo mai.
Piuttosto mi fanno riflettere le dichiarazioni di un dirigente di una società (una a caso), il quale sarebbe favorevole a tale innovazione purché resti sempre valida la discrezionalità dell'arbitro.
Sul punto non avevamo dubbi, visto che spesso e volentieri proprio la discrezionalità dell'arbitro ha dato una mano (e, a volte, anche due) alla sua squadra.
Per il resto mi trovo d'accordo sul fatto che alcuni episodi sono difficili da valutare anche con l'uso della tecnologia, ma stiamo pur certi che il 90% della totalità (stima pessimistica) potrà essere giudicato correttamente.
Sicuramente non avremo il dispiacere di vedere sul terreno di gioco arbitri completamente in mala fede, indegni e vergognosi, come Ovrebo, Byron Moreno e Caccarini.
Mi dispiace solo che la moviola non potrà essere adoperata per accertare la simulazione, a mio parere il fallo peggiore che possa essere commesso perché ha lo scopo di trarre in inganno e, dunque, barare.
Perché di gente che bara ne abbiamo davvero le scatole piene.

Simone ha detto...

Finalmente qualcuno sarà contento. Almeno fino a quando non ci renderemo conto di come sia inutile la moviola in campo. Alla fine è solo e sempre l'arbitro che decide e, per quelli che malpensano sempre, i direttori di gara in malafede continueranno ad agire indisturbati.

pippo ha detto...

e se qualcuno......"acchitta" la moviola?ahahahahahahah....che ne so.....infront? secondo me tra 5 anni(il tempo minimo che ci vorrà per la messa a regime)la bolla di sapone scoppierà,infantino (e chi lo appoggia) avrà consolidato il suo potere e le false promesse saranno dimenticate.LA PAGLIACCIATA FORSE SARA' FINITA...ed il calcio sarà salvo.
p.s. con la goal line tecnology finora ci è andata bene : 2 punti in meno ad una diretta concorrente(la roma)ed il passaggio dei quarti di coppa italia con la lazio.Magari ci conviene anche la ,,,,moviola.

Mark della Nord ha detto...

Al di là di infantili sghignazzate e insulse battute, il solo fatto che gli oppositori della moviola appartengano tutti (o quasi) alla medesima etnia calcistica è già motivo sufficiente per essere assolutamente certi che la strada intrapresa dalla nuova dirigenza del calcio mondiale sia quella giusta.
Grande Gianni, continua così!!

N.B.: la moviola quasi certamente non riuscirà ad acclarare la totalità degli episodi controversi ma, in ogni caso, servirà da deterrente per coloro i quali si divertono a mazzolare costantemente (e impunemente!) caviglie e stinchi degli avversari.
E non è cosa da poco.

pippo ha detto...

ahahahahahahahahahahah......che pagliacciata.

pippo ha detto...

a proposito di goal line tecnology mark avvisa medel che il rigore di palacio non è entrato.è ancora lì ad esultare....ahahahahahahah

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails