GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 31 gennaio 2016

SENZA PAROLE. PER FORTUNA

Serie A 2015-2016 – 22^ Giornata
MILAN - INTER 3 - 0
35’ Alex – 72’ Bacca – 76’ Niang

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Honda (dal 44' s.t. Boateng), Kucka, Montolivo, Bonaventura; Niang (dal 34' s.t. Balotelli), Bacca (dal 40' s.t. Bertolacci).
A Disposizione: Abbiati, Livieri, De Sciglio, Calabria, Simic, Zapata, José Mauri, Poli, Menez.
All. Mihajlovic.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, Juan Jesus; Medel, Brozovic; Perisic (dal 33' s.t. Felipe Melo), Eder, Ljajic (dal 42' s.t. Alex Telles); Jovetic (dal 19' s.t. Icardi).
A Disposizione: Carrizo, Berni, Nagatomo, D'Ambrosio, Gnoukouri, Kondogbia, Palacio, Manaj.
All. Mancini.
ARBITRO: Damato di Barletta.

Sono senza parole. Per fortuna. Altrimenti avreste letto sul blog cose che mai avreste immaginato di leggere.
Sono senza parole. E anche parecchio incazzato. Perché (bip) (bip) (bip) in quattro giorni si può perdere per 3-0 sia con il Milan e con la Juventus e soprattutto (bip) (bip) (bip) (bip) (bip) come è possibile che dopo sei mesi stiamo messi così male?
Vabbé, basta. Basta. Di seguito ecco la cronaca della partita. Per commenti e considerazioni meglio rimandare tutto a domani quando mi sarò calmato e avrò quel pizzico di lucidità necessaria per analizzare la sconfitta. (bip) (bip) (bip) (bip) (bip).
Mancini (bip) (bip) (bip) come al solito fa la formazione usando i bussolotti (bip) (bip) (bip) e l’undici che ne viene fuori prevede Santon e Juan Jesus terzini, Medel e Brozovic a centrocampo e in avanti Perisic, Ljajic, Jovetic e il nuovo arrivo Eder.

L’Inter parte bene e i primi 15 minuti è padrona del campo e si rende pericolosa prima con il neo acquisto Eder che da ottima posizione di testa, colpisce malamente sprecando una ghiotta occasione. Pochi istanti dopo è il turno di Brozovic con una conclusione dalla distanza, bloccata a terra in due tempi da Donnarumma.
Ma dopo l’ottima partenza l’Inter si spegne e il Milan a prendere dominio del campo. E al 35esimo i rossoneri vanno in vantaggio. Cross dalla destra di Honda, Juan Jesus si perde Alex che sovrasta Santon e con un colpo di testa batte Handanovic. E' il primo gol subito di testa dai nerazzurri in campionato.
Il secondo tempo l’Inter parte alla ricerca del pari. Al 50esimo Donnarumma svirgola un rinvio, Eder si avventa sulla sfera con il portiere rossonero che tocca prima il pallone e poi l'attaccante neroazzurro. L’arbitro Damato, in un primo momento, sembra indicare il dischetto, poi ci ripensa, facendo infuriare Mancini che viene espulso.
Solo al 64esimo a Mancini viene il dubbio che sia arrivato il momento di inserire Icardi per Jovetic. Il reparto offensivo nerazzurro cambia completamente faccia e pochi minuti dopo Icardi si procura un calcio di rigore per un contatto di Alex (piccola parentesi, il difensore rossonero, già ammonito, interrompe un’azione da gol quindi andava almeno ammonito e quindi espulso). Dal dischetto Icardi ha l’occasione per raddrizzare la partita ma colpisce il palo.
Per l’Inter è notte fonda. Pochi minuti dopo il Milan raddoppia. Cross dalla destra di Niang, Bacca anticipa Miranda e fulmina Handanovic. I rossoneri fanno anche il tris con Bonaventura che serve Niang, il francese calcia, Handanovic respinge sui piedi dello stesso numero 19 rossonero che sulla ribattuta non sbaglia.
L’Inter porta a casa un’altra pesante sconfitta. In quattro giorni siamo riusciti nell’impresa di farci prendere a pallate da Juventus e Milan. Questa settimana non poteva concludersi in modo peggiore. E ora il futuro è sempre più nero e sempre meno azzurro. (bip) (bip) (bip) (bip) (bip) FORZA INTER !!! (bip) (bip) (bip) (bip) (bip)



2 commenti:

Winnie ha detto...

E' da ieri sera che sto cercando un commento intelligente da scrivere. Ma non ci sono parole, siamo tutti senza parole. E le parole che escono sono solo improperi contro allenatore e giocatori.

Michele ha detto...

Che goduria!!! Sto ancora godendo come un matto. Vincere in derby è sempre un godimento estremo.
Attenzione, tempo qualche domenica e vi agganciamo. Lo sentite il nostro fiato sul collo?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails