GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 30 gennaio 2016

INTER, VINCERE IL DERBY E' IL MIGLIOR MODO PER RISOLLEVARTI

E’ stata una settimana difficile che chiude un mese altrettanto complicato. Quando un mese fa festeggiavamo l’arrivo del nuovo anno non ci saremmo certo aspettati un mese di gennaio così negativo.

E per chiudere in bellezza questo mese pieno di delusioni ecco capitare il derby. Non la sfida più adatta per questo momento, anche se è innegabile che una eventuale (ma, ahimè, abbastanza remota) vittoria contro i cugini rossoneri ci potrebbe dare lo slancio necessario per uscire da questo momento di crisi e allo stesso tempo sarebbe una pesante iniezione di fiducia. I tre punti contro un avversario prestigioso (anche se i cugini non se la passano certo meglio di noi, proprio in settimana Barbara Berlusconi ha ammesso che il loro obiettivo è l’Europa League) ci darebbe la carica e le giuste motivazioni per venir fuori da questa situazione venutasi a creare.

Mancini si ritrova con un Eder in più. Non è escluso che l’ex giocatore della Sampdoria possa partire titolare in attacco accanto a Icardi con Ljajic a fare da trequartista. In difesa davanti ad Handanovic giocheranno Miranda e Murillo con qualche dubbio sulle fasce dove D’Ambrosio e Telles sembrano in vantaggio su Santon e Nagatomo (quando si deciderà Mancini a metterlo da parte?). A centrocampo dovrebbero giocare Medel, Brozovic e uno tra Kondogbia e Felipe Melo. Poi, come sempre, Mancini ci ha abituato a sorprese improvvise (non sempre gradite…) e non escludo il fatto che domani sera possa esserci qualche inaspettata maglia da titolare.
Il bilancio degli 81 precedenti è leggermente favorevole ai nerazzurri che hanno vinto 31 volte e in 23 occasioni hanno strappato il pareggio, lasciando l’intera posta in palio agli odiati cugini rossoneri in 27 occasioni. Curioso notare che gli ultimi tre confronti sono terminati con tre esiti diversi. Gennaio non porta bene ai nerazzurri che hanno vinto solo una volta (15 gennaio 2012, 1-0 gol decisivo del Principe Milito), pareggiando in due occasioni e perdendo altre due sfide (compresa la prima sfida in assoluto risalente al 10 gennaio 1909). Anche se, con l’Inter padrona di casa, impossibile non ricordare quel famoso derby del gennaio 2010 quando battemmo 2-0 i cuginastri nonostante l’arbitraggio scandaloso di Rocchi.
Ma, inutile dirlo, il derby non è mai una partita normale e al solo pensiero vengono giù una caterva di ricordi, di emozioni. Come quel 4-0 nell’agosto del 2009 che abbiamo ricordato mille volte, come il 4-3 dell’ottobre 2006 quando l’Inter andò sul 4-1 prima che Materazzi venisse espulso costringendoci ad un finale di sofferenza, come il gol di Berti (uno tanto interista quanto anti-milanista) a cinque minuti dalla fine nel lontano 1990, come il gol di Vieri nel marzo del 2002, come la rete di Branca nel 1996. E potrei andare avanti ad oltranza ricordando mille e più emozioni vissute nell’ultimo quarto di secolo. Perché la sfida col Milan non è mai stata una partita come le altre, perché vincere un derby è sempre una grande emozione che ti dà una sensazione stupenda e fantastica.
La stessa sensazione che vorremmo riassaporare domani sera verso le 23, quando la partita sarà finita e noi dovremo fare i conti con l’esito del confronto. Confronto che ci auguriamo fortemente sorrida al popolo nerazzurro. Ne avremmo veramente bisogno dopo una settimana tutt’altro che semplice. FORZA INTER !!!


3 commenti:

Michele ha detto...

Non è che noi stiamo messi meglio. Direi che è una sfida tra nobili decadute. Onestamente non so chi sta messo peggio.
In ogni caso... FORZA MILAN!!!

Brother ha detto...

Bisogna vedere quando peseranno le "scorie" di questa settimana. E soprattutto che reazione produrranno. Se i nostri ragazzi scendono in campo con il coltello fra i denti e la determinazione giusta di voler fare la partita della vita potrebbe uscire anche un derby colorato di nerazzurro.

Winnie ha detto...

X Brother "Se i nostri ragazzi scendono in campo con il coltello fra i denti e la determinazione giusta". E sottolineo se...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails