GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 14 dicembre 2015

JUVE-BAYERN, ROMA-REAL: MISSION IMPOSSIBLE CHAMPIONS LEAGUE

Roma-Real Madrid e soprattutto Juventus-Bayern Monaco. È amarissimo per le italiane il sorteggio degli ottavi di finale di Champions League che si è tenuto oggi a Nyon.
Evitato lo spauracchio Barcellona, Juve e Roma hanno pescato il peggio possibile sulla piazza. Bayern Monaco e Real Madrid, infatti, sono due delle tre avversarie che tutti avrebbero voluto evitare. Invece, il destino ha voluto regalarci questo doppio incrocio terribile.
Per i bianconeri è la rivincita dei quarti di finale della Champions 2013, quando in panchina, per i bianconeri, c'era Conte e il Bayern si avviava al Triplete con Heynckes (e i gol di Mandzukic). O, se preferite, è la rivincita tra Allegri e Guardiola, che si sfidarono ai quarti nel 2012 in Milan-Barcellona e andò meglio a Pep che vinse 3-1 al Camp Nou e fece fuori i rossoneri. Il Bayern sta dominando la Bundesliga, come ormai accade regolarmente, e ha vinto il proprio gruppo vincendo 5 partite e perdendo solo con l'Arsenal all'Emirates. Il ruolino di marcia dei bavaresi, poi, è di quelli da far paura: 11 volte su 12 agli ottavi di Champions (dal 2003-2004), eliminato solo tre volte, di cui due da italiane (Milan e Inter).



Se la Juve trema, non se la passa meglio la Roma, che, oltretutto, rispetto ai rivali in Champions non ha finora mai brillato. Di certo, almeno al momento, il Real Madrid fa meno paura del Bayern. Il momento non è esaltante per entrambe, a febbraio potrebbe essere completamente diverso, ma è chiaro che il Real resta nettamente favorito per qualità tecnica ed esperienza dei giocatori. In Champions, tra l'altro, Benitez non ha mai steccato quest'anno, battendo anche il Psg nella fase a gruppi al Bernabeu e pareggiando in Francia. La Roma, invece, si è qualificata vincendo appena una partita e con soli 6 punti. I precedenti, però, dicono che la Roma di recente ha sempre fatto bella figura al Real e soprattutto al Bernabeu: l'ultima volta che si sono affrontate agli ottavi passò la Roma vincendo 2-1 entrambe le partite. Ma era il 2007-2008 e Totti aveva 8 anni di meno.

C’è però un dato che fa sorride i giallorossi. Il Real Madrid è sempre stato eliminato dalle squadre italiane negli scontri a eliminazione diretta giocati in Champions League/Coppa dei Campioni e in Europa League/Coppa UEFA dal 1988.
Quanto alle altre sfide, è andata malissimo all'Arsenal, che è stato accoppiato al Barcellona. Grande confronto anche quello tra Ibrahimovic e Mourinho in Psg-Chelsea, rivincita degli ottavi dello scorso anno. Sorride il Manchester City: gli è capitata la Dinamo Kiev (ecco la differenza tra arrivare primi o secondi, la Juve affronterà il Bayern, il City incontrerà gli ucraini). L'Atletico Madrid di Simeone se la vedrà con il Psv, mentre chiudono il quadro due sfide un tantino meno interessanti come Benfica-Zenit San Pietroburgo (anche se i russi hanno fatto bottino pieno nelle prime cinque giornate) e soprattutto Gent-Wolfsburg, partita inusuale per la Champions ma non per questo di minor valore.
Si riparte il 16 febbraio. Ora la corsa verso Milano inizia a diventare più seria.

 CHAMPIONS LEAGUE 2015-16 - OTTAVI DI FINALE 
GENT-WOLFSBURG (Andata 17 febbraio - Ritorno 8 marzo)
ROMA-REAL MADRID (Andata 17 febbraio - Ritorno 8 marzo)
PARIS SAINT GERMAIN-CHELSEA (Andata 16 febbraio - Ritorno 9 marzo)
ARSENAL-BARCELLONA (Andata 23 febbraio - Ritorno 16 marzo)
JUVENTUS-BAYERN MONACO (Andata 23 febbraio - Ritorno 16 marzo)
PSV EINDHOVEN-ATLETICO MADRID (Andata 24 febbraio - Ritorno 15 marzo)
BENFICA-ZENIT SAN PIETROBURGO (Andata 16 febbraio - Ritorno 9 marzo)
DINAMO KIEV-MANCHESTER CITY (Andata 24 febbraio - Ritorno 15 marzo)

4 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Ah, come si sente la mancanza di zio Michel...
Ci fosse stato lui la Juventus avrebbe pescato il Wolfsburg o lo Zenit...

BlackWhite ha detto...

Sinceramente non so se siete più stupidi o più ridicoli. Cosa c'entra Platini? Davvero pensate che possa influenzare un sorteggio? Siete penosi. Invece di pensare ai nostri sorteggi, preoccupatevi di organizzare i vostri mercoledì, visto che non avete nulla da fare.

Nerazzurro ha detto...

Casualmente lo scorso anno c'era Platini e il percorso della Juventus è stato "lineare" (un Dortmund in crisi, il Monaco che era il più debole delle possibili avversarie), quest'anno senza zio Michel vi è capitato subito uno degli avversari più duri.
I nostri mercoledì sono super impegnati: dobbiamo gufare contro la Juventus.

Alex ha detto...

Io credo che il bello sia esserci. Ci siamo, siamo lì, agli ottavi di Champions a giocarci la qualificazione contro una delle avversarie più difficili. Magari ne prenderemo sette dai tedeschi. O forse riusciremo a portare a casa la qualificazione. Ma in ogni caso ci siamo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails