GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 30 agosto 2015

STORICA JUVENTUS, ZERO PUNTI DOPO 180 MINUTI

Serie A 2015-2016 – 2^ Giornata
ROMA-JUVENTUS 2-1
61’ Pjanic – 78’ Dzeko – 87’ Dybala

ROMA (4-3-1-2): Szczesny; Florenzi, De Rossi, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita, Pjanic; Salah (dal 32' s.t. Iturbe), Dzeko (dal 49' s.t. Ibarbo), Iago Falque (dal 44' s.t. Ljajic). (De Sanctis, Torosidis, Maicon, Gyomber, Castan, Capradossi, Paredes, Ucan, Anocic, Gervinho, Totti). All. Garcia
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 27' s.t. Pereyra), Sturaro, Padoin (dal 30' s.t. Cuadrado), Pogba, Evra; Dybala, Mandzukic (dal 17' s.t. Morata). (Neto, Rubinho, Barzagli, Alex Sandro, Rugani, Vitale, Zaza). All. Allegri
ARBITRO: Rizzoli di Bologna










Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

5 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Addirittura ne hanno espulso due della Juventus. È stato espulso anche Rubinho dalla panchina. Goduria!!!!!!

Carlo Sandri ha detto...

La foto in cima all'articolo è quella giusta: uno che fa sedere in panchina Cuadrado e Pereyra per far giocare Padoin regista (essendo appena entrato nella storia della società con una sconfitta casalinga rimediata con la stessa formazione, per lo stesso motivo). Ma cosa si aspettava che accadesse? Come si era immaginato la partita? Come pensava di vincerla?

Vorrei anche capire bene questa storia per cui i nuovi acquisti (Cuadrado stesso, Alex Sandro) non si possono utilizzare perché "non sono ancora ambientati", quando la Roma si compra un Digne qualunque, lo caccia in campo 24 ore dopo e vince la partita. Mah...

Poi le difficoltà c'erano tutte (trasferta contro l'avversaria più forte del campionato, due uomini chiave del centrocampo che hanno iniziato la stagione infortunati - a proposito, ma cosa deve accadere affinché dei preparatori atletici vengano licenziati? Che mettano delle mine anti-uomo sul campo di allenamento?), però certe scelte dell'allenatore per me sono da sangue agli occhi.

Chissà che la pausa porti consiglio...

Anonimo ha detto...

Non ho potuto far a meno di notare un aspetto che già mi era parso evidente in alcune partite dell'anno scorso (soprattutto Monaco in trasferta e finale di Coppa Italia)... la squadra allenata da Conte interpretava il 3-5-2 in una maniera davvero aggressiva, gli esterni erano sempre sulla linea degli attaccanti e tutto si poteva dire fuorchè che, nonostante la difesa a tre, si trattasse di una squadra a vocazione difensiva, il contrario, direi. Quando invece è Allegri a schierare il 3-5-2, in campo mi sembra di vedere una provinciale che rinuncia quasi totalmente a giocare e si affida a qualche sporadico contropiede. Davvero una differenza che stride...
Per quanto riguarda la Juve, credo che rispetto all'anno scorso abbia perso più che altro in personalità (scoperta dell'acqua calda), più che in qualità tecnica.... ma soprattutto credo che abbia perso quasi completamente la componente "guerriera", se non altro a centrocampo ed in attacco. Ma la mia opinione è che in fin dei conti quello bianconero resti il miglior organico, a livello qualitativo e numerico. In difesa restano di gran lunga i più forti e, da che mondo è mondo, in Italia lo scudetto si vince con la difesa.
Juan

Entius ha detto...

Personalmente ho visto una Juventus parecchio in affanno ieri sera (la partita con l'Udinese l'ho guardata solo a sprazzi...). Certo, sostituire gente come Pirlo, Tevez e Vidal non è semplice. Se poi là dove agiva Pirlo ora c'é Padoin...
Con il rientro degli infortunati e l'innesto dei nuovi acquisti (là in mezzo Marchisio, Khedira e, ahimé, Hernanes sono giocatori che fanno la differenza) secondo me la Juventus si rimetterà in corsa. Non penso proprio che i bianconeri rimarranno fuori dai giochi quest'anno.

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo, tranne che sul fatto che Hernanes faccia la differenza. Non l'ha mai fatta, nè alla Lazio, nè all'Inter. Qualche grande partita e qualche grande colpo in mezzo a tanta mediocrità. Non volevo andasse ai gobbi per la nota rivalità, ma alla fine credo che ne alzi di ben poco il livello. Spero fortemente di non essere smentito. Khedira invece il livello lo alza eccome, ma non gioca praticamente da due anni, è un punto interrogativo non da poco... Personalmente credo l'abbiano preso solo perchè a costo zero, altrimenti era la stessa storia di Draxler (con incognite fisiche anche lui)... in campionato la Juve resta sicuramente la favorita, ma dubito fortemente si ripeta anche in Champions. Ai posteri l'ardua sentenza.
Juan

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails