GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 23 agosto 2015

RAGAZZI, ORA SI FA SUL SERIO...

Ora si fa sul serio. Non è stato un pre-campionato che ricorderemo certo tra i più belli. Tolte le prime due sfide con Stuttgart Kickers e Carpi (avversari che lasciano il tempo che trovano), è stato un fiorire di brutte prestazioni, di risultati deludenti, di sconfitte “fastidiose” (abbiamo perso due derby su due, e la cosa per quanto mi riguarda infastidisce parecchio). E’ vero, abbiamo affrontato formazioni di spessore come Real e Bayern, ma abbiamo perso anche con Galatasaray e Sassuolo e pareggiato con Aek Atene. Per non parlare del fatto che più dei risultati a preoccupare sono state le prestazioni al limite del penoso.
Ma per fortuna il pre-campionato è già archiviato, da stasera si fa sul serio. Da stasera vincere conta e anche tanto. I dubbi, le incertezze, gli errori di valutazione, gli esperimenti di moduli e ruoli, non sono più concessi. Da stasera bisogna scendere in campo concentrati e cazzuti come non mai. Chi ben comincia è a metà dell’opera e iniziare con una vittoria è obbligatorio.

Mancini, in attesa degli ultimi arrivi (Perisic finalmente sembra ad un passo), si affida al tanto caro 4-3-1-2 che gli ha dato sempre tante soddisfazioni in nerazzurro.
Davanti ad Handanovic il quartetto difensivo sarà composto da Santon e Juan Jesus sugli esterni (non capisco perché si ostina a schierare Juan Jesus terzino, visto che abbiamo Nagatomo e D’Ambrosio disponibili e a casi estremi c’è pure Di Marco) e la coppia di centrali Miranda-Murillo che faranno il loro esordio in questo campionato. A centrocampo Gnoukouri (una delle poche note positive del precampionato) si è guadagnato una maglia da titolare e scenderà in campo al fianco di Medel e dell’altro esordiente Kondogbia, con Brozovic (cercato nei giorni scorsi dal Lione) che dovrebbe finire in panchina. In avanti Hernanes sarà il trequartista dietro le due punte che saranno bomber Icardi e Jovetic che ha vinto il ballottaggio con Palacio.
Il bilancio dei 54 precedenti tra Inter-Atalanta è nettamente favorevole ai nostri ragazzi che hanno trionfato per ben 37 volte (l’ultima volta la scorsa stagione: 2-0 gol di Osvaldo ed Hernanes), mentre per 9 volte entrambe le squadre si sono suddivise equamente la posta in palio (l’ultima volta nella stagione 2011-2012, finì 0-0). Solo in 8 occasioni l’Inter ha rimediato una sconfitta (l’ultima il 23 marzo 2014, 1-2 con gol vittoria di Bonaventura al 93esimo).
In una sola occasione questa sfida si è giocata in agosto ed è un precedente che sorride ai nerazzurri che il 27 agosto 1961 batterono con un tennistico 6-0 gli orobici. L’Inter, che in casa alla prima giornata non perde dal 1987, è imbattuta con l'Atalanta alla prima di campionato (tre vittorie e un pari), mentre gli orobici sono la squadra che ha perso più volte all’esordio (24).
Insomma i favori del pronostico sono tutti dalla nostra parte. Ma, come mi faceva notare Il Genio ieri sera, l’Atalanta negli ultimi anni è stato sempre un avversario rognoso, che ci ha creato problemi (il Genio ha usato un linguaggio più colorito che non mi sembra il caso di riportare).
Dunque miei cari ragazzi che stasera scenderete in campo, mettiamoci d’impegno, concentrati e cazzuti (repetitia iuvant) e vediamo di conquistare i primi tre punti della stagione. Capito? FORZA INTER!!!

CHI VINCERA’ LO SCUDETTO?
Vota il Sondaggio nella colonna di destra

Inserisci il tuo indirizzo mail 
per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

2 commenti:

Winnie ha detto...

Speriamo davvero di iniziare nel migliore dei modi questa stagione. Tre punti e via.

Brother ha detto...

Bah, speriamo bene. Aldilà di come andrà stasera non sono molto ottimista per quanto riguarda la stagione.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails