GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 2 luglio 2015

COPPA AMERICA, CILE-ARGENTINA: LA FINALE PIU' ATTESA

 *** VOTACI IN NET PARADE !!! CLICCA QUI !!! *** 
Sarà Cile-Argentina la finale che deciderà la Coppa America 2015. Probabilmente in questo momento il meglio che il Sudamerica potesse esprimere (il Brasile attuale, come del resto quello di un anno fa ai Mondiali, è una nazionale senza arte né parte). Da un lato l’Argentina, la grande favorita che liquidando con un tennistico 6-1 il Paraguay in semifinale ha rilanciato le sue ambizioni. Dall’altro il Cile, padrone di casa, la squadra che nel corso del torneo ha convinto di più e che in semifinale ha superato 2-1 il Perù.
Grande polemica intorno alla qualificazione del Cile. Ancora una volta pare che l'arbitraggio abbia indirizzato pesantemente la squadra di casa verso la vittoria. La partita contro il Perù ha lasciato non pochi strascichi. Al minuto 20 l'espulsione, per molti severa, di Zambrano, ha costretto i peruviani a giocare in inferiorità numerica, come se non bastasse il primo gol di Vargas era in fuorigioco, mentre gli ospiti protestano anche per un presunto rigore non dato. Insomma, la sensazione è che la squadra di Vidal (graziato per una manata ad un avversario) è stata molto favorita in questo torneo casalingo, ricordiamo infatti ai quarti l'Uruguay che ha giocato addirittura in 9 per larghi tratti.

Per quanto riguarda l'altra semifinale, quella tra Paraguay e Argentina, non c'è stata partita. La squadra di Messi è passata in vantaggio con grande facilità ed ha chiuso il match praticamente già nel primo tempo. Nella ripresa ha arrotondato il risultato che alla fine è stato di 6 a 1. Domino assoluto per Pastore e gli altri, una goleada che lascia allibiti tutti gli appassionati, ma la finalissima rimane molto incerta per quanto riguarda il pronostico.
L’Argentina è alla 27esima finale e ha vinto il trofeo in 14 occasioni, mentre il Cile (che non arriva il finale dal 1987) è alla sua quinta finale e non ha mai trionfato nella manifestazione. L’Albiceleste è primatista di podi (ben 30 su 40 partecipazioni), mentre i padroni di casa sono la Nazionale arrivata più volte quarta: 10 volte (l’ultima nel 1999).
Dal punto di vista tecnico Cile e Argentina sono molto diverse. La Seleccion è una nazionale formata da grandi stelle, top player di assoluto valore. Messi, Aguero, Higuain, Lavezzi, Pastore, Di Maria (protagonista in semifinale con una doppietta), tutti campioni ormai affermati in Europa che formano una grande Nazionale dall’elevato tasso tecnico.. Molte le coincidenze con il Mondiale di un anno fa. Anche in quell’occasione arrivò in finale senza mai convincere veramente.
Il Cile (che non gioca una finale dal 1987 e che ha sempre perso nelle quattro occasioni in cui è arrivato all’atto conclusivo) è un caso strano: i suoi elementi faticano nelle rispettive squadre di club. Jorge Valdivia ha colpi di genio assoluto, ma dopo una vita in Brasile è tornato negli Emirati Arabi, Mauricio Isla dopo aver fatto molta panchina alla Juventus è finito al Qpr, in Inghilterra. Stessa sorte per Edu Vargas, capocannoniere del torneo, che nel Napoli non giocava mai e che è finito anche lui al Qpr. Gary Medel all’Inter va a corrente alternata. L’unico campione affermato è Arturo Vidal, leader della Juventus campione d’Italia. Eppure quando vestono la maglia della propria nazionale questi giocatori si trasformano e riescono ad elevare il loro rendimento. Merito forse di Sampaoli che è una grande maestro del gioco e sicuramente un super motivatore.
Insomma sarà sicuramente una bella finale, combattuta ed equilibrata. Appuntamento sabato sera alle 22. E che vinca il migliore.


Inserisci il tuo indirizzo mail per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti:


Servizio offerto da FeedBurner

3 commenti:

Rudy ha detto...

Sarà di certo una bella finale. E mi auguro anche equilibrata dal punto di vista arbitrale. Spero che il Cile non venga favorito come successo ai quarti e in semifinale.

Ciaskito ha detto...

Da che mondo è mondo il paese ospitante ha quasi sempre usufruito di un occhio di riguardo. Fermo restando che il Cile non sta finora demeritando ed è arrivato in finale anche per meriti propri.
Sarà senza dubbio una bella finale, lo penso anche io.

Theseus ha detto...

Non credo che sarà una finale condizionata dall'arbitraggio. Sarà una bella sfida e mi auguro che le emozioni non manchino. Azzardo un pronostico, 3-1 per l'Argentina.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails