GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 20 novembre 2014

INTER, SOGNANDO MESSI... (ma anche no)

Qualche giorno fa Leo Messi ai microfoni del quotidiano argentino Olè ha dichiarato "Tutte la vita al Barcellona? No, oggi vivo alla giornata. Penso a fare un buona stagione e a vincere i titoli che vogliamo al Barcellona. E nulla più. Dopo si vedrà".
In Spagna i quotidiani sportivi continuano ad interrogarsi su quale possa essere la squadra futura della Pulce argentina. Nel caso di un clamoroso addio di Messi al Barcellona il club favorito dovrebbe essere il Paris Saint Germain dello sceicco Nasser al Khelaifi, che di certo non ha problemi di risorse economiche. Il Real Madrid avrebbe il budget necessario per effettuare il re di tutti gli sgarbi al Barcellona, ma difficilmente Messi accetterebbe questa soluzione. Altro possibile acquirente potrebbe essere il Manchester City.

Ma ha fatto scalpore quanto dichiarato da “Sport”, il secondo quotidiano di Barcellona (dopo El Mundo Deportivo) che a sorpresa inserisce anche l'Inter nel lotto delle pretendenti alla Pulce con questa motivazione: "La crisi economica ha castigato duramente il calcio italiano. Tuttavia, l'affetto che Messi prova per Milano non è un segreto per nessuno. Con Moratti la stima e il feeling sono notevoli. Ora, con Thohir, non è chiaro se potranno esserci i milioni necessari per comprare Messi. Ma con Mancini in panchina, è logico pensare che ci saranno cospicui investimenti alle porte".

Obiettivamente immaginare Leo Messi con addosso la maglia nerazzurra mi sembra al momento pura fantascienza. L’Inter, a mio avviso, non avrebbe nessuna possibilità di arrivare ad acquistare un giocatore di tale spessore. Soprattutto perché non può prendersi il lusso di far gravare sul proprio bilancio il costo di un'operazione così onerosa per costo del cartellino e, soprattutto per l'ingaggio ultra milionario (20 milioni annui) percepiti da Messi.
E’ pur vero che un’operazione del genere comporterebbe degli introiti economici notevoli. Non credo di scrivere una sciocchezza se dico che nell’arco di un anno o poco più l’Inter riuscirebbe facilmente a rientrare economicamente da un’operazione del genere. Per certi versi Thohir potrebbe ripetere con Messi quello che fece Moratti 17 anni fa con Ronaldo (quello originale). Sarebbe un colpaccio non da poco. Ma dove sono i soldi per poter affrontare un’operazione del genere? Ecco, questo è l’ostacolo principale di tutta la vicenda e sinceramente non riusciamo a capire su quali basi il quotidiano catalano abbia ipotizzato la fattibilità di tutta l’operazione.
Inoltre c’è anche una questione tecnica. Messi gioca nel Barcellona, dove ci sono 10 campioni che giocano per lui. Come è pensabile che possa venire all’Inter dove troverebbe un paio di campioni, 5-6 buoni giocatori e nulla più? Davvero il giocatore più pubblicizzato del pianeta avrebbe il coraggio di rimettersi in gioco in una squadra di buoni giocatori? Ronaldo (sempre l’originale) venne all’Inter e fece la differenza in una squadra dove giocavano Sartor, Colonnese, Ze Elias, Winter (giusto per fare qualche nome), Messi sarebbe capace di fare lo stesso? Parafrasando il sommo poeta Dante “Lasciate ogni speranza, o voi che sognate Messi”.

2 commenti:

Winnie ha detto...

Dici bene: sognando Messi. Perché uno come lui attualmente ce lo possiamo solo sognare.

Brother ha detto...

Un'ipotesi totalmente fantascientifica. Non c'è la benché minima speranza che il fuoriclasse argentino possa approdare in nerazzurro.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails