GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 15 maggio 2014

QUESTA NON PUO' ESSERE UNA MAGLIA DELL'INTER


La prima immagine della nuova casacca dell’Inter 2014-2015 è apparsa oggi sull’attendibile sito ‘Footy Headlines’, che da anni ormai anticipa le presentazioni ufficiali delle divise di club nostrani, ma non solo. La foto è una ricostruzione grafica effettuata da chi ha assistito alla presentazione della maglia durante un evento con i distributori autorizzati Nike: questo significa che la casacca ufficiale potrà variare in qualche piccolo dettaglio, ma la sostanza è questa. La prossima stagione dalla maglia dell’Inter spariscono le strisce nerazzurre: la divisa sarà interamente nera con 13 righine azzurre che proseguono anche sulle maniche. All’interno del colletto c’è la croce di San Giorgio, simbolo della città di Milano e già riapparsa anche sulle maglie del Milan. Sul retro dello stesso colletto, in stile polo, il ricamo “Inter”. I pantaloncini saranno neri con richiami azzurri, così come i calzettoni.

Dunque prepariamoci a vedere una maglia quasi totalmente nera con delle righe azzurre. Un presagio di come sarà il nostro futuro (molto nero e poco azzurro)? O, molto più probabile, chi l’ha ideata era in quel momento reduce di una super bevuta con gli amici al pub o in una cantina dove il vino scorreva a fiumi?
Come maglietta in sé non è male, anzi, se devo dirla tutta mi piace pure. Ma questa non può essere la prima maglia dell’Inter. L’Inter deve avere una maglia a strisce verticali nero e azzurre. Ripeto, STRISCE VERTICALI NERE E AZZURRE. Cos’è che non è chiaro a chi l’ha ideata? Come è fatta una striscia verticale? Le dimensioni delle strisce? Come è fatto l’azzurro?
Possiamo chiudere un occhio su tutto e tutti, ma la maglia NON SI TOCCA !!!


5 commenti:

Tifosi_si_nasce ha detto...

Siamo nell'era in cui contrano le entrate, il merchandising ed il risultato, non importa se le magliette mantengano o no i colori storici, il calcio non ha più un lato romantico, preferiresti non vincere e conservare la tradizione interista, con i suoi colori e la sua etica o vincere modificando qualcosa del lato bauscia? Sicuramente opterai per il primo caso, ma dopo 3-4 scudetti ti affiancherai al carro dei vincitori :) ciao Entius :)

Entius ha detto...

No, vabbè. Vincere è un conto, i colori sociali sono un altra cosa.
Credo che io, come molti, sono legato ai colori nerazzurri, ma pur di vincere sarei disposto a tifare per un'Inter con la maglia rosa o fucsia. :-)

Winnie ha detto...

Non è poi così male. Io la trovo particolare e innovativa. L'azzurro c'è, poco ma c'è.

Mark della Nord ha detto...

@Entius
No, fucsia, no!!
Mi ricorderebbe la seconda divisa di una squadra dal burrascoso passato, trascorso in larga parte nei tribunali.
Fucsia proprio no!!
Non vorrei ci scambiassero per loro...

Entius ha detto...

Si faceva per dire. Una maglia fucsia sarebbe inguardabile...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails