GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 12 marzo 2014

EL NINO TORRES PER L'INTER DEL FUTURO?

Che per l'Inter questa sia una stagione di transizione è una realtà che emerge chiaramente non solo dalle dichiarazioni della nuova proprietà e dai risultati ottenuti sul campo, buoni ma ancora non ai livelli a cui i tifosi sono stati abituati sotto le gestioni di Mancini e di Mourinho, ma anche leggendo gli articoli sulle scommesse sportive su un sito come questo.
Tuttavia le ultime mosse della società, tra cui gli acquisti di Vidic e Hernanes, sembrano indicare che i sostenitori interisti possono stare tranquilli e lasciarsi alle spalle i dubbi su Thohir. Il magnate indonesiano, dopo un impatto non del tutto positivo con il calcio nostrano, sembra aver avviato la costruzione di quella che nei suoi piani dovrà essere l'Inter del futuro, capace di tornare ai vertici nel giro di un paio d'anni.
A spiegare il disegno che ha in mente il nuovo proprietario dell'Inter è stato, all'indomani della vittoria con il Torino, il direttore generale della società.
Fassone ha affermato che il magnate indonesiano, appena sbarcato nel pianeta Inter, ha preferito "avere un approccio morbido", ma che ora si è entrati nella vera e propria fase di ricostruzione, la quale, nelle speranze della società, dovrebbe dare il via ad un ciclo capace di ripetere le gesta dell'Inter del "Triplete".

Ma cosa ha in mente Thohir? Fassone ha rivelato che il disegno del presidente è molto semplice: una squadra con un'età media di 26 anni, in cui troveranno spazio solo alcuni elementi tra quelli che negli anni scorsi hanno reso grande l'Inter e che sia "un mix di giovani talenti e di giocatori con alle spalle una certa esperienza a livello internazionale".
Le parole del direttore generale fanno capire che a fine stagione la società si siederà al tavolo con gli appartenenti alla cosiddetta "vecchia guardia", e si deciderà serenamente, così come è stato fatto con capitan Zanetti, al quale è stato offerto un ruolo da dirigente, se continuare insieme o trovare soluzioni alternative.
Se quindi, vi sono sicuramente tutta una serie di valutazioni da fare su alcuni componenti dell'attuale rosa a disposizione di Mazzarri, non mancano però le certezze: una di queste è proprio il tecnico. Fassone ha infatti confermato che la proprietà vede il tecnico di San Vincenzo come elemento fondamentale per la rifondazione e ne ha elogiato il lavoro fin qui svolto, definendolo "uno dei migliori allenatori italiani".
L'altra certezza, visti anche gli ultimi acquisti, è che la società si è già messa al lavoro per allestire una rosa adeguata in vista della prossima stagione. E proprio in relazione alle strategie di mercato dell'Inter, la stampa d'oltre Manica ha riportato una voce clamorosa. Il club milanese, che vuole dare a Mazzarri un attaccante di caratura internazionale, avrebbe pensato a Fernando Torres e sarebbe pronto a versare nelle casse del Chelsea, attuale club in cui milita la punta, una cifra di poco inferiore ai 25 milioni di euro. L'arrivo della punta iberica sarebbe sicuramente funzionale all'idea di Thohir di un'Inter composta da giovani talenti e da giocatori con esperienza internazionale.
La cifra offerta dall'Inter, pari a 20 milioni di sterline, farebbe inoltre molto comodo al Chelsea, che potrebbe reinvestirla subito per l'acquisto di quella punta di peso di cui Mou lamenta la mancanza. Torres potrebbe invece trovare nell'Inter il club giusto per rilanciarsi, visto che in quello londinese non ha mai realmente sfondato.
Insomma, l'affare sembrerebbe avere tutte le caratteristiche per andare a buon fine:l'unico ostacolo di rilievo sembra essere lo stipendio del giocatore, che attualmente percepisce 10 milioni di euro a stagione, cifra che il club milanese in questo momento non può garantirgli.
Questo è il motivo per cui oltre a Torres, che comunque secondo la stampa inglese rimane il primo nome sulla lista degli uomini mercato dell'Inter, vengono seguiti altri due grandi attaccanti militanti in Premier: Hernandez e Dzeko. Alla fine di questa annata Manchester United e Manchester City lasceranno partire i due giocatori e l'Inter li avrebbe quindi messi nel mirino.
Susanna

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Magari... Dubito però che l'Inter riesca ad arrivare a comprarlo. Vale ancora parecchio.

Winnie ha detto...

Non è che Torres mi entusiasmi particolarmente. Non è mai stato uno di quei bomber d'area che la butta dentro sempre. Tanto per intenderci, non è un Milito, un Higuain, un Gomez.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails