GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 20 marzo 2014

DOMINIO VIOLA, MA LA DEA BENDATA TIFA JUVE

EUROPA LEAGUE 2013-2014 – Ritorno degli Ottavi di Finale
FIORENTINA-JUVENTUS 0-1
71’ Pirlo
FIORENTINA (4-3-1-2): Neto; Cuadrado, Gonzalo Rodriguez, Savic, Tomovic; Aquilani, Pizarro (dal 3’ s.t. Ambrosini), Vargas; Ilicic (dal 27’ s.t. Roncaglia), Borja Valero; Gomez (dal 18’ s.t. Matri).
Panchina: Rosati, Bakic, Pasqual, Joaquin.
All. Montella.
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla (dal 31’ s.t. Lichtsteiner), Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente (dal 42’ s.t. Osvaldo) Tevez.
Panchina: Storari, Romagna, Padoin, Mattiello, Vucinic.
All. Conte.
ARBITRO: Webb (Inghilterra)

Solita partita della Juventus con il copione che non cambia rispetto alle ultime sfide. I bianconeri giocano una pessima gara, soffrono per gran parte della partita e trovano il jolly vincente più per fortuna che per merito. Anche stavolta il jolly ha le sembianze di una punizione di Pirlo, battuta in modo magistrale, che cancella la brutta prestazione bianconera e regala la qualificazione alla Juventus.
La Fiorentina parte fortissimo. Determinata a mettere le cose in chiaro: vogliono la qualificazione. La Juve è alle corde, ma resta in piedi. La capolista di serie A conferma le debolezze europee. Troppo timida a destra con Isla, troppo statica con Llorente davanti. La Fiorentina perde progressivamente il possesso palla, ma le migliori occasioni sono ancora viola: un destro di poco a lato di Pizarro, da fuori area, un destro inguardabile di Ilicic da ottima posizione. La Juve replica con una bella punizione di poco alta di Pirlo. All’intervallo è 0-0.
Nella ripresa la Fiorentina tira un po’ i remi in barca e la Juventus inizia timidamente a crescere. Al 58esimo un colpo di testa di Vidal finisce largo. Quasi un’ora di gioco per creare il primo pericolo dalle parti di Neto. Non male per una squadra che dovrebbe segnare per sperare di qualificarsi.
Per fortuna in soccorso dei bianconeri arriva l’ingenuità di Gonzalo Rodriguez e l’eccessiva fiscalità dell’arbitro Webb. Il difensore viola stende Llorente al limite dell’area. L’arbitro inglese non ha dubbi ed estrae il secondo giallo e il conseguente rosso. Sanzione giusta anche se stride con il metro di giudizio dell’arbitro inglese che fino a quel momento (e anche dopo) aveva arbitrato molto all’inglese lasciando correre e estraendo pochi cartellini.
Punizione dal limite. Manna dal cielo per uno come Pirlo che infila sotto l’incrocio dei pali. Juventus in vantaggio e partita che improvvisamente cambia registro con una Fiorentina che deve rincorrere con l’uomo in meno. I viola ci provano, ma l’uomo in meno si fa sentire. Anche perché la Juventus difende in undici e Matri là davanti è troppo solo. I bianconeri nel finale hanno due occasioni per chiudere i conti ma Neto è strepitoso su un colpo di testa di Llorente e Vidal sparacchia fuori a porta vuota.
Finisce 1-0. Juventus vincente e qualificata ai quarti, ma con pochissimi meriti. Molti i rimpianti per una Fiorentina che tanto sette giorni fa a Torino, quanto stasera in casa avrebbe sicuramente meritato di più. La sensazione (per carità, è solo una mia sensazione) è che in 11 contro 11 i viola sarebbero riusciti a recuperare il gol di Pirlo. Ma pazienza. Con i se e i ma non si va da nessuna parte. Meglio affidarsi a certezze. Ed è senza ombra di dubbio una certezza che nelle ultime settimane la Dea Bendata sta spudoratamente tifando Juventus.


8 commenti:

Alex ha detto...

Probabilmente la Juventus non ha fatto una grande partita ma il presunto dominio viola io non l'ho visto proprio.
E' stata una gara equilibrata dove la differenza l'ha fatta la giocata di un campione. Tutto qui.

BlackWhite ha detto...

Leggo una sorta di rosicamento acuto nelle tue parole. Il cinema martedì, mercoledì e giovedì ti ha stufato?

Carlo Sandri ha detto...

Concordo con Alex. La Juve non ha certo incantato, ma non è stata nemmeno così disastrosa. E la Fiorentina ha tutto il mio rispetto, ma a sua volta non ha fatto poi granché.
Spero che la "eccessiva fiscalità" dell'arbitro Webb sia una nota umoristica, visto che l'episodio è semplicemente lampante. A maglie invertite, penso che qualcuno farebbe dell'ironia sul fatto che Gonzalo Rodriguez e soci non siano abituati ad arbitraggi europei (e a vedere l'arbitraggio di Fiorentina-Juve del campionato, non sarebbe neanche tanto fuori luogo).

pippo ha detto...

caro carlo concordo in tutto.
1.il dominio viola?facciamoglielo credere.in realtà io i primi 20 minuti.un pò il contrario di quello successo a torino.nel secondo tempo tiri verso la porta della juve,2 ed inoffensivi.va beh,ma hanno dominato.....
2.perfetta la disamina su webb.ti dico di più,in italia mai avrebbero ammonito e quindi espulso gonzalo rodriguez.
che poi questo webb,unanimemente riconosciuto il miglior arbitro in circolazione,ci ha assegnato un rigore contro il real ed espulso appunto gonzalo a firenze.
A' WEBB,facessi mica parte del "sistema Moggi"?!
I have a DREAM.vorrei webb e tutti i migliori ad arbitrarci ogni domenica in italia.ma forse nemmeno allora starebbero zitti....

Nerazzurro ha detto...

Mi pare che ci siano pochi dubbi che nell'arco dei 180 minuti la Fiorentina ha giocato nettamente meglio e avrebbe meritato la qualificazione.
Se mi venite a dire "non ce ne frega nulla di chi meritava, l'importante è chi vince" lo posso accettare ma che neghiate il dominio della Fiorentina è assurdo.
Impeccabile Webb stasera, l'ammonizione c'era ed è meritata.
Pippo, un arbitro così in Italia non vi conviene. Certi rigorini regalati o certi gol in fuorigioco ve li sognereste...

Carlo Sandri ha detto...

Boh, Nerazzurro, non so che dirti, io ho visto il primo tempo dominato dalla Fiorentina, e il secondo dalla Juventus. All'andata, invece, l'esatto contrario.
Che poi tu dica queste cose sugli arbitri dopo quello che è successo in Genoa-Juventus, e dopo che nessuno è venuto qui a lamentarsene (sono il primo io e non ne vado fiero, ma quasi mi ci costringi), mi fa pensare che ciò che ci sogniamo in Italia sono dei tifosi sportivi.

pippo ha detto...

nerazzurro,ognuno vede ciò che vuol vedere.....io per esempio all'andata ho visto i primi 30 minuti dove se eravamo 3-0 nessuno diceva nulla,poi ho visto un'ottima fiorentina per il resto della partita almeno fino al pareggio.al ritorno non ho visto alcun dominio ,ho visto loro giocare meglio i primi 20 minuti e poi basta.alla distanza siamo usciti noi pur non dominando.complessivamente,tra andata e ritorno,una partita equilibrata.daltronde sono 2 anni (da quando cioè l'allena montella,grande tecnico)che la fiorentina è la squadra(forse l'unica)che ci mette più in difficoltà......ma si sa siamo tifosi e quindi faziosi(vale per tutti).
su WEBB,tu non puoi immaginare quanto invece desidererei che arbitrasse in italia.in realtà non converrebbe a voi,se no poi a cosa vi attaccate .....perchè ho come la sensazione che vinceremmo lo stesso.non sei daccordo?anche perchè magari ci dà qualche rigore contro ma anche...a favore.(non mi riferisco come carlo a genoa-juve ma a toro-juve e anche a chievo-juve visto che velatamente vi hai fatto riferimento o magari ci annulla il gol in juve-toro ma espelle meggiorini e immobile).
WEBB tutta la vitaaaaaaaa.....

Gaetano ha detto...

Mamma li turchi si diceva una volta.
Un articolo che definire FAZIOSO e pieno di rabbia per la mancata eliminazione della Juve è poco.
Partita dominata, Juve surclassata, Juve fortunata, pessima gara.....ma che partita hai visto? Per caso hai visto qualche partita dell'0Inter allenata da Mou? No perchè sono proprie quelle le partite di una squadra che gioca tutta rintanata nella propria metà campo, salvo poi uscire in contropiede e con l'E'eto di turno far male all'avversario. Ammettere che le due squadre si sono sfidate a viso aperto nell'arco dei 180° e forse quella leggermente(nota il leggermente) superiore è passata? Possibile che mai e dico mai riuscite ad ammettere l'evidenza? Capisco non ammetterla, ma addirittura distorcere la realtà è davvero troppo.
Ierila Juve ha giocatp come il gatto con il topo. Poteva andarle male, ma è riuscitanel proprio intento. Non ha forzato nel P.T. per evitare di finire con le bombole di ossigeno, tant'è che è uscita alla distanza ed ancor prima dell'espulsione di Gonzalo la Fiorentina si ètrovata a subire l'iniziativa bianconera.
Una osservazione sull'arbitro. Se un Rocchi o un Rizzoli avessero fischiato fallo e 2°giallo sarebbe stato il finimondo. Parli di decisione severa, ma Vidal per analogo fallo al limite è stato ammonito. Ma si sa quello è Vidal e non conta.Concordo pienamente con carlo e pippo, arbitri così li vorrei ogni domenica ad arbitrare la Juve, così da tosgliere a quelli come te l'unico alibi in caso di vittoria che era, è e sempre resterà l'arbitraggio fazioso, salvo poi tacere quando le decisioni sono a noi contrarie. Impara ad essere più sportivo ed ad accettare le vittorie degli avversari. Adesso c'è il Lione, per 2 notti puoi tifare Gomiz e compagni sperando ti facciano felice. Saluti

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails