GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 1 gennaio 2014

DE RERUM CALCIORUM FORZA SETTE

E sono sette. Sembra ieri quando, il primo gennaio del 2007, mi misi alla tastiera del computer per scrivere il mio primo articolo per questo blog e invece sono già passati sette anni. Quella prima volta non scrissi niente di particolarmente interessante ma c’è un passaggio fondamentale che quasi sicuramente vi ho già riproposto in occasione di altri anniversari “La mia speranza è di costruire un blog interessante e originale, tra il serio e il faceto. Non so se ci riuscirò ma almeno potrò dire di averci provato. L'importante era partire, giorno dopo giorno spero di crescere e migliorare.”.
Se dopo sette anni sono ancora qui vuol dire che nel mio piccolo ci sono riuscito. Credo che tutto sia rapportato agli obiettivi che uno si pone. Il mio obiettivo sette anni fa (che poi è anche l’obiettivo che mi ha accompagnato lungo questo tempo) era di dare libero sfogo alla mia passione per il calcio e per la scrittura.
Qualche volta, non vi nego, mi sono rammaricato per i numeri non eccelsi. Visto il tempo che dedico alle attività “bloggeristiche”, i risultati in termini di popolarità non sono adeguatamente proporzionali.
Ma alla fine questa non è una priorità. Se mille persone leggono un mio articolo non può che farmi piacere (molto piacere, ad esser sincero), ma provo lo stesso piacere quando riesco a “partorire” un bel articolo, scritto bene, magari con un titolo ad effetto, che riletto a distanza di tempo mi faccia dire “ah però, niente male”.
Se dovessi basarmi sui numeri e la popolarità avrei chiuso da tempo. Invece questo blog è improntato sulla mia passione. E finché avrò voglia e passione di scrivere continuerete a leggere i miei articoli.
Nel preparare gli ultimi due pezzi del vecchio anno (quelli che analizzano l’anno nerazzurro e l’anno di calcio, per intenderci) ho riletto un po’ di cose che ho scritto negli ultimi 12 mesi. Non sempre il risultato è stato all’altezza delle attese, ma spesso ho tirato fuori dei pezzi niente male che magari avrebbero meritato un pizzico di più fortuna. L’importante è scrivere e divertirsi ed è quello che ho fatto nell’ultimo anno e che sto facendo da sette anni.
E se per l’ennesimo anno sono aumentate visite e commenti vuol dire che anche voi apprezzate ciò che scrivo. Sebbene, l’ammetto, qualche volta io sia un po’ di parte e spesso la mia sportività è andata a farsi benedire. Ma del resto questo è e rimane un “blog sportivo di un tifoso nerazzurro”, difficilmente riuscirò ad essere imparziale. Ma ciò non toglie che se devo ammettere che quella squadra è forte e che ha meritato di vincere non mi sono mai tirato indietro (per esempio, pur essendo fortemente anti-juventino ho speso parole di elogio nei confronti dei bianconeri in occasione della conquista degli ultimi scudetti). E inoltre ho sempre dato ampio spazio e libertà d’espressione (in alcuni casi forse troppo libertà…) anche a chi non la pensa come me (c’è un amico juventino che più volte ha sottolineato il fatto che il mio sia l’unico blog interista in cui può commentare senza essere insultato).
Prima di chiudere permettetemi di fare i doverosi ringraziamenti a tutti voi per le visite, i commenti, le critiche, i suggerimenti. Senza di voi non riuscirei a portare avanti il mio obiettivo di crescere e migliorare giorno dopo giorno. Grazie a tutti !!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Brother ha detto...

Mamma mia, sono già sette anni che ci sorbiamo i tuoi articoli?? E ancora non ti sei stancato??
Eheheheheh
Ti auguro altri settecento anni di successi bloggeristici.

Entius ha detto...

Eh già, Caro Brother. Hai visto come passa il tempo?
Grazie per l'augurio...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails