GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 16 ottobre 2013

QUALIFICAZIONI. FACCIAMO IL PUNTO TRA QUALIFICATE E SPAREGGI

Nessuna sorpresa e nessun colpo di scena nell’ultimo turno di qualificazione per i Mondiali che si disputeranno in Brasile il prossimo giugno.
L’Inghilterra si sbarazza per 2-0 della Polonia e stacca il suo bigleitto per il Brasile. Stessa risultato e stessa sorte per la Spagna. La Russia invece non va oltre l’1-1 contro l’Azerbaijan ma poiché gli bastava un punto per qualificarsi la Nazionale di Capello conquista il suo pass. Niente beffa per la Bosnia, dopo due playoff persi col Portogallo, stavolta riesce a guadagnare la qualificazione alla fase finale. Per Pjanic e compagni sarà la prima partecipazione in assoluto ad un Mondiale e, più in generale, ad una competizione internazionale.
Nessuna sorpresa nemmeno dalle qualificate ai playoff dove, come previsto andranno Francia, Ucraina, Portogallo e Grecia che si aggiungono alla Croazia e alla Svezia già sicure del secondo posto da tempo. Agli spareggi andrà anche l’Islanda che pareggia 1-1 in Norvegia e ha la meglio sulla Slovenia battuta dalla Svizzera.
Un risultato inatteso all’inizio delle sfide di qualificazione. Nel girone D c’era gran lotta con Turchia, Romania e Ungheria a giocarsi il posto playoff. A spuntarla è stata la Romania che ha battuto l’Estonia e, complice la sconfitta della Turchia in casa con l’Olanda, potrà a novembre giocarsi le sue chance di qualificazione al Mondiale.
Infine il girone dell’Italia. A spuntarla è stata la Danimarca che batteva con un tennistico 6-0 Malta mentre la Repubblica Ceca beffava la Bulgaria a domicilio. Tutto inutile però per gli scandinavi. La peggior seconda rimaneva fuori dagli spareggi e proprio i danesi sono risultati i peggiori e quindi devono abbandonare il sogno Mondiale.
Dunque riepilogando, andranno sicuramente ai Mondiali Italia, Olanda, Spagna, Germania, Inghilterra, Svizzera, Belgio, Russia e Bosnia.
Mentre i restanti quattro posti per quanto riguarda la zona Europa se li giocheranno Croazia, Portogallo, Grecia, Svezia, Francia, Ucraina, Romania e Islanda con le prime quattro di questa lista che saranno teste di serie (negli spareggi) in base al ranking Fifa.
Il sorteggio degli incontri è fissato il 21 ottobre a Zurigo. Le gare sono in programma tra il 15 e il 19 novembre.

Una rapida occhiata anche agli altri continenti. In Sudamerica sono già qualificate Argentina, Colombia, Cile ed Ecuador con l’Uruguay che andrà allo spareggio con la quinta del girone asiatico ovvero la Giordania. Asia che vede già qualificate Iran, Corea del Sud Giappone e Australia. Dal girone che comprende Nord e Centro America, sono usciti vittoriosi Stati Uniti, Costarica e Honduras con il Messico che si giocherà lo spareggio con la Nuova Zelanda.
Infine le africane, che usciranno dalle gare di ritorno dei playoff continentali in programma tra il 16 e il 19 novembre. Questi i risultati delle sfide d'andata dei giorni scorsi: Costa d'Avorio-Senegal 3-1, Burkina Faso-Algeria 3-2, Ghana-Egitto 6-1, Tunisia-Camerun 0-0, Etiopia-Nigeria 1-2.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Ciaskito ha detto...

Nella zona Europa rimangono solo tre posti perché uno é già della Francia. Figuriamoci se Platini lascia fuori la propria Nazionale.

Simone ha detto...

Alla fine di sorprese ce ne sono state ben poche. Tutte le grandi nazionali saranno presenti.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails