GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 22 ottobre 2013

MILAN, SOLO UN PARI CONTRO IL CATANZARO (no, scusate, era il Barcellona)

Champions League 2013-2014 – Girone H Terza Giornata
MILAN-BARCELLONA 1-1
9' Robinho - 23' Messi
Milan (4-3-3): Amelia; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Montolivo, De Jong, Muntari; Birsa (35' st Poli), Robinho (19' st Balotelli), Kakà (26' st Emanuelson). A disp.: Coppola, Silvestre, Nocerino, Matri. All.: Allegri
Barcellona (4-3-3): Valdes; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Adriano; Xavi, Busquets, Iniesta; Sanchez (29' st Fabregas), Messi, Neymar (36' st Pedro). A disp.: Pinto, Bartra, Montoya, Song, Tello. All.: Martino
Arbitro: Brych (Ger)

Alle 20.45 in punto mi siedo sul divano convinto di seguire la sfida di Champions League Milan-Barcellona e invece mi ritrovo a guardare un’amichevole di fine ottobre tra Milan e Catanzaro. In realtà qualche dubbio che non sia un’amichevole ce l’ho, ma viene cancellato dopo 9 minuti quando il centrocampista argentino dei giallorossi (tale Maschero… Maschera… Mascherano o roba del genere) perde palla in modo ingenuo e per il Milan è un gioco da ragazzi andare in vantaggio grazie ad un triangolo vincente fra Kakà e Robinho, con quest'ultimo che supera il portiere calabrese Valdesi
Quando poi al 23 esimo il Milan lascia spazio al numero 10 del Catanzaro (Mossi, se non erro) e gli permette di riequilibrare le sorti della gara il sospetto che sia un amichevole diventa certezza. Del resto è improbabile che il Milan affronti una partita di Champions League schierando Amelia in porta e addirittura Kakà in avanti con Balotelli in panchina.
Il Catanzaro gioca meglio, si rende più pericoloso mentre il Milan è in evidente difficoltà.
I rossoneri potrebbero andare in vantaggio dopo pochi minuti della ripresa ma Robinho cicca clamorosamente il tocco decisivo con la palla che gli passa tra le gambe e termina sul fondo. Un paio di minuti dopo è Amelia che deve intervenire su un tiro di Innesta.
Nella ripresa è il Catanzaro a fare più possesso palla anche se non ci sono grosse occasioni e l’amichevole si conclude sul risultato di 1-1. Un test poco impegnativo che probabilmente Allegri ha utilizzato per saggiare le condizioni dei suoi ragazzi e in particolare di Kakà, al rientro dopo l’infortunio, che mi è sembrato parecchio in forma (anche se visto l’avversario modesto è difficile dare un giudizio adeguato).
La prossima volta dovrò informarmi meglio sulle partite che trasmettono in televisione. Sinceramente dell’amichevole del Milan ne avrei fatto volentieri a meno.

(Ops, vi chiedo scusa. Solo ora ho scoperto che l’avversario del Milan stasera non era il Catanzaro ma il Barcellona che indossava una divisa sociale molto simile a quella del Catanzaro. Vabbé l’articolo fin qui scritto non lo cambio, tranne il tabellino inizale. Al limite voi che leggete sostituite la parola “Barcellona” alla parola “Catanzaro”, tanto il risultato è uguale. Da qui in poi scriverò correttamente)

Il Milan porta a casa un punto prezioso in chiave qualificazione. Il Barcellona l’ha messo parecchio in difficoltà mai rossoneri hanno retto bene e anzi hanno anche sfiorato il gol del nuovo vantaggio. Molto positiva la prestazione di Kakà che ha giocato un’ottima gara. Una buona notizia per Allegri. Un po’ meno la solita imprecisione sotto porta di Robinho. Ma per stasera va bene così. Sperando di ripetere la stessa gara fra due settimane al Camp Nou.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Michele ha detto...

In Europa é un altro Milan. Abbiamo giocato una buona gara riuscendo a fermare un avversario di tutto rispetto. E se Robinho non si fosse mangiato quel gol...

Anonimo ha detto...

Credevo che gli interisti durante le serate di coppa guardassero Don Matteo invece di Milan Catanzaro

Anonimo ha detto...

salve io sono di Catanzaro e non apprezzo assolutamente la simpatia dell'autore...dite le cose come stanno...BARCELLONA..cosa c'entra il catanzaro scelto come squadruccia di rincalzo all'amichevole del milan??? ma x favore..
Antonio Santise

Entius ha detto...

Era una semplice battuta sulla maglia del Barcellona che somigliava a quella del Catanzaro. Non trovo nessun motivo per infastidirsi e/o offendersi....

Tifosi_si_nasce ha detto...

come si vede che non è lo stesso Barcellona di sempre, se il Milan di Constant pareggia con loro...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails