GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 17 agosto 2013

IPSE DIXIT – LE ULTIME PAROLE FAMOSE/5

Telecronache, interviste, dichiarazioni del post-partita. Quante frasi, più o meno famose, hanno fatto la storia del calcio “chiacchierato”? In questa settimana, approfittando che sono in ferie (ahimé solo mentalmente e ri-ahimé solo per quanto riguarda il blog) ve ne ripropongo alcune. Buona Lettura.

Ma questo era un gol così facile che non saremmo riusciti a segnarlo neppure noi. (Fabio Noaro, telecronista sportivo)

Perché in campo dovrei correre? La terra e' rotonda, la palla pure, sono sicuro che prima o poi passerà dalle mie parti... (Eraldo Pecci)

E' stato calcolato che in questa partita Matthaus ha toccato più palle che Moana Pozzi in tutta la sua vita. (Gialappa's Band)

Era fuorigioco. Tutti hanno visto il guardalinee con il braccio in piedi! (Il Presidente del Monopoli Calcio, serie C2)

È meglio giocare con una sedia che con Hansi Muller, perché con la sedia quando gli tiri la palla addosso ti torna indietro! (Evaristo Beccalossi)

Il presidente alla squadra "Ragazzi mi raccomando attenzione perché c'è foschia". L'allenatore sottovoce allo stopper: "Io non so chi sia questo Foschia, però lo marchi tu"! (Allenatore dilettante bresciano)

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Stefano ha detto...

Interessante la teoria di Pecci... :-) Saranno stati contenti il suo allenatore e i suoi compagni di squadra...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails