GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 23 marzo 2013

LARGO AI GIOVANI. Inchiesta sugli allenatori di Serie A

Largo ai giovani. L’imperativo è d’obbligo in tutti i campi e non fa eccezione anche nel calcio dove sempre più spesso si invoca l’utilizzo di nuove leve.
Il discorso, applicato quasi sempre ai calciatori, dovrebbe valere anche per quanto riguarda gli allenatori. Sebbene quando si tratta dei tecnici si preferisce quasi sempre puntare sull’esperienza. Il tecnico giovane troppo spesso viene etichettato come “inesperto” e “non pronto” alle prime difficoltà.

Ne sa qualcosa Andrea Stramaccioni che quasi un anno fa, alla giovanissima età di 36 anni e due mesi, prese le redini di una delle panchine più bollenti e discusse della Serie A. Il tecnico nerazzurro è stato tra i più giovani ad esordire sulla panchina del nostro campionato. Di pochi mesi ha superato il suo collega Vincenzo Montella che ha esordito sulla panchina della Roma due stagioni fa quando aveva ancora 36 anni e otto mesi e che in sole due stagioni ha già mostrato di essere un predestinato. Stramaccioni da un paio di settimane però non è il più giovane allenatore della massima serie. Il primato spetta infatti a Cristian Bucchi, 36 anni, che il 5 marzo ha rilevato sulla panchina del Pescara Cristiano Bergodi (48 anni).

Dopo questo trio di allenatori non ancora quarantenni troviamo il 42enne Eugenio Corini, alla sua prima esperienza nella massima serie che a stagione in corso ha sostituito Domenico Di Carlo (49 anni), il tecnico campione d’Italia, Antonio Conte che ha 43 anni e Massimiliano Allegri di due anni più vecchi.
Dall’altra parte della barricata (ovvero tra i tecnici più anziani) il primatista è il 65enne Giampiero Ventura del Torino. Fino ai primi di febbraio però il primato spettava a Zdenek Zeman che a maggio compirà 66 anni. Tra gli allenatori che hanno superato i 60 anni di età anche Luigi Del Neri che ha rilevato Luigi De Canio (55 anni) alla guida del Genoa nell’ottobre scorso prima di essere esonerato a gennaio lasciando il posto a Ballardini (49 anni).
Considerando i 20 allenatori che attualmente occupano le panchine di Serie A l’età media è di 48,45 anni, leggermente più bassa a quella di inizio stagione quando l’età media è di 49,7 anni. Se invece teniamo in considerazione tutti e 31 allenatori che in questa stagione si sono accomodati sulle panchine di Serie A la media è di 50,03 anni.
Ma, per tornare al discorso iniziale, è giusto puntare sugli allenatori giovani o è meglio affidarsi all’esperienza? L’attuale classifica di Serie A sembrerebbe premiare le nuove leve. Infatti se consideriamo le prime sei della classe l’età media è di 43,83 anni mentre gli allenatori delle ultime 5 squadre della classifica hanno un’età media di 47,60 anni.
Largo ai giovani, dunque. Ma senza esagerare, si intende.

GLI ATTUALI 20 ALLENATORI DI SERIE A
SQUADRA
ALLENATORE
ANNI
ATALANTA
STEFANO COLANTUONO
50
BOLOGNA
STEFANO PIOLI
47
CAGLIARI
IVO PULGA
48
CATANIA
ROLANDO MARAN
49
CHIEVO
EUGENIO CORINI
42
FIORENTINA
VINCENZO MONTELLA
38
GENOA
DAVIDE BALLARDINI
49
INTER
ANDREA STRAMACCIONI
37
JUVENTUS
ANTONIO CONTE
43
LAZIO
VLADIMIR PETKOVIC
49
MILAN
MASSIMILIANO ALLEGRI
45
NAPOLI
WALTER MAZZARRI
51
PALERMO
GIUSEPPE SANNINO
55
PARMA
ROBERTO DONADONI
49
PESCARA
CRISTIAN BUCCHI
36
ROMA
AURELIO ANDREAZZOLI
59
SAMPDORIA
DELIO ROSSI
52
SIENA
GIUSEPPE IACHINI
48
TORINO
GIAMPIERO VENTURA
65
UDINESE
FRANCESCO GUIDOLIN
57

GLI UNDICI TECNICI ESONERATI DEL CORSO DELLA STAGIONE
ALLENATORE
ANNI
MASSIMO FICCADENTI (Cagliari)
45
DOMENICO DI CARLO (Chievo)
49
LUIGI DE CANIO (Genoa)
55
LUIGI DELNERI (Genoa)
62
GIAMPIERO GASPERINI (Palermo)
55
ALBERTO MALESANI (Palermo)
58
GIOVANNI STROPPA (Pescara)
45
CRISTIANO BERGODI (Pescara)
48
ZDENEK ZEMAN (Roma)
65
CIRO FERRARA (Sampdoria)
46
SERSE COSMI (Siena)
54

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Mattia ha detto...

Dipende anche dalla piazza. Se alleni in una squadra di media classifica puoi permetterti di sbagliare. In una big no. Ecco allora che le big (salvo rare eccezioni) preferiscono puntare sull'allenatore d'esperienza.

Simone ha detto...

Nel complesso abbiamo un bel gruppetto di allenatori tutto sommato abbastanza giovani. 14 su 20 non hanno ancora 50 anni (19 su 31 se consideriamo anche gli esonerati). E le big stanno puntando anche sulle nuove leve. Conte é arrivato alla Juve a 42 anni, lo stesso dicasi per Allegri al Milan. Stramaccioni ha 37 anni, Montella uno in più, la Roma lo scorso anno puntò su Luis Enrique che aveva 43 anni.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails