GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 17 marzo 2013

CI BASTEREBBE UNA PARTITA "DA INTER" (e i tre punti, s'intende...)

Con ancora i 120 minuti fantastici di giovedì sera nella testa (e nel caso dei giocatori anche nelle gambe) ci apprestiamo questa sera ad affrontare la difficile trasferta di Genova per far visita ad una Sampdoria in grande forma che nelle ultime 5 sfide casalinghe ha raccolto nel 13 punti su 15. Insomma non certo l’avversario ideale da affrontare dopo la dispendiosa sfida di Europa League.

Tanto più che Stramaccioni, come sempre nelle ultime settimane, deve far fronte anche all’emergenza infortuni. Alla lunga lista che comprende già Milito, Obi, Mudingayi, Nagatomo e Silvestre, si sono aggiunti gli indisponibili Stankovic, Alvarez e Schelotto, che stasera sarebbero quasi certamente partiti titolari per far rifiatare chi ha giocato giovedì. E visto che anche Kuzmanovic non sta benissimo, quasi certamente scenderanno in campo gli stessi che hanno sfiorato l’impresa contro il Tottenham. Le uniche novità saranno in difesa dove Ranocchia sostituirà lo squalificato Juan Jesus e farà coppia con Chivu in mezzo, mentre gli esterni saranno Zanetti e Pereira.

A centrocampo confermati Cambiasso, Kovacic e Gargano (perché non dare spazio a Benassi?) mentre Guarin agirà dietro le due punte che sono Cassano e Palacio.

Insomma scelte obbligate visto la ristretta rosa che si ritrova in questo momento in mano Stramaccioni. Di fronte, come detto, una Sampdoria in gran forma che ci darà filo da torcere e che probabilmente riuscirà ad uscire da Marassi indenne.
Sebbene il bilancio finora è nettamente a nostro favore con 24 vittorie in 54 precedenti a cui vanno aggiunti 20 pareggi e solo 10 sconfitte. L’ultimo confronto, nella stagione 2010-2011, ci vide vittorioso per 2-0 grazie alle reti di Sneijder ed Eto’o, due che non giocano più nell’Inter e che in questo momento ci sarebbero stati molto utili.
Sarò sincero, non mi aspetto una grande Inter questa sera. Come già scritto, la sfida di Europa League ha portato via molte energie, sia fisiche che mentali. Pertanto è molto probabile che questa sera i nostri ragazzi siano ancora stanchi fisicamente e che subiscano il gioco avversario. Non per essere pessimista o portare iella, ma se stasera finisse 3-0 per i blucerchiati non mi stupirei affatto.
Per fortuna nel calcio non si può mai sapere. Giovedì ci saremmo accontentati di un’Inter presentabile che facesse una partita decente. Invece hanno giocato una super partita sfiorando l’impresa (e se quel tiro di Cambiasso al 92esimo fosse entrato…). La nostra speranza è che lo stesso avvenga questa sera. Stavolta non ci sono 0-3 da rimontare, stavolta basta un golletto solo. Magari nei primi 10-20 minuti la buttiamo dentro e poi ci rintaniamo nella nostra difesa facendo un catenaccio d’altri tempi. Oppure ci copriamo per benino e al momento opportuno affondiamo il colpo con un gol qualsiasi (un rimpallo, un autogol, un rigore dubbio, un tiro sbilenco, una papera del portiere, una deviazione dell’arbitro, un rinvio di Handanovic, insomma, in questi casi va bene tutto).
L’importante è portare a casa i tre punti. Il Milan vincerà di sicuro (se non ci riuscirà da solo, ci penserà l’arbitro di turno) pertanto non possiamo permetterci di perdere ulteriore terreno dal terzo posto. Ragazzi, non vi chiediamo un’altra impresa, vogliamo solo una partita dignitosa. Da Inter. FORZA INTER !!!

UPDATE (h. 12.30): Ufficiale. Sampdoria-Inter è stata rinviata a causa dell'allerta meteo che annuncia abbondanti piogge dalle 18 di oggi pomeriggio su Genova. La gara è stata rinviata a data da destinarsi.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Matrix ha detto...

Quasi ufficiale. La partita tra Sampdoria e Inter è stata rinviata per maltempo. Un punto a nostro favore....

Entius ha detto...

Potrebbe essere una cosa positiva. I nostri ragazzi hanno speso molte energie fisiche e mentali nei 120 minuti della sfida europea col Tottenham. Stasera c'era il serio rischio di rimediare un'altra pesante sconfitta.

LeNny ha detto...

Rinviata al 2 aprile!

Brother ha detto...

Bene bene. Anche se il 2 aprile significa giocare 3 giorni dopo Inter-Juventus e con le feste pasquali in mezzo (spero che i nostri non si ingozzino di uova di cioccolato e agnello :-) )

opzioni binarie ha detto...

Beh oddio il 2 aprile io la vedo una data complicata... e non particolarmente per colpa delle uova pasquali!!
Speriamo che la juve, per qualche motivo - chissene quale - non si dimostri un ostacolo...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails