GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 23 ottobre 2012

NIENTE PIU' GOL-FANTASMA, ARRIVA LA TECNOLOGIA

Gol fantasma addio: via libera definitivo all'uso delle tecnologie sui campi di calcio. Sepp Blatter, già in campagna elettorale in vista di una sua rielezione alla presidenza della Fifa non scontata, si è ormai lanciato a corpo morto sull'introduzione della tecnologia per risolvere l'annoso problema del gol-non gol.
La Fifa ha infatti reso noto di aver ufficialmente autorizzato le ditte GoalRef e Hawk-Eye a installare "in tutto il mondo" i loro sistemi di controllo della linea di porta (Glt). La firma dell'accordo completa un percorso avviato un anno fa e volto all'individuazione di apparecchi che possano effettivamente chiarire se il pallone ha superato o meno la linea di porta.
I due sistemi approvati finora dalla Fifa sono stati realizzati da due diverse aziende, l'inglese 'Hawk eye' (Occhio di falco) e la danese 'Goal Ref'. Il primo si fonda su 14 telecamere (sette dietro ogni porta) che ricostruiscono l'esatta posizione della palla. Quando ha superato la linea di porta, viene trasmesso un segnale all'orologio dell'arbitro.
GoalRef prevede il montaggio di dieci antenne sulle porte per creare un campo magnetico mentre nel pallone sono installate tre microchip. Quando la sfera varca la linea, un segnale viene trasmesso all'orologio dell'arbitro.

"Tra ottobre 2011 e lo scorso giugno - si legge in un comunicato della Federazione internazionale - i due sistemi hanno superato una serie di esami sia in laboratorio sia in campo, prima di essere testati in match simulati e anche in partite ufficiali". Ai primi di luglio, la Fifa ha approvato l'uso delle Glt (Goal line technologies) e ora, con l'accordo firmato on le due società, il processo ha raggiunto il suo culmine.
La Fifa sottolinea però che ciascun sistema dovrà essere testato negli stadi dove sarà installato prima di essere impiegato per partite ufficiali. Ad ulteriore garanzia, ci sarà un'ispezione finale per il controllo della funzionalità condotta da un istituto indipendente e solo dopo il suo ''via libera'' potrà finalmente essere usato. Secondo i piani della Fifa, il debutto delle Glt dovrebbe avvenire al Mondiale per club in programma a dicembre.
Insomma siamo alle prese con una svolta epocale che potrà cambiare la storia di molti campionati. Inevitabile citare il gol di Muntari in Milan-Juventus dell’ultima stagione. Con quel gol la partita, la stagione e anche lo scudetto avrebbero aviuto ben altra storia. E andando un po’ più indietro nel tempo come non ricordare la stagione 1997-98 quando gli episodi dubbi furono addirittura due. Uno in Juventus-Udinese e uno in Empoli-Juventus in entrambe le occasioni ci fu un gol non visto che favorì i bianconeri (in una recente intervista Peruzzi ha ammesso che quel pallone in Empoli-Juve era entrato). Altro esempio eclatante avvenne ai Mondiali 2010 in Germania-Inghilterra con un tiro di Lampard (se non ricordo male) che sbatté sulla traversa e poi ben oltre la linea di porta prima di uscire fuori. Ma l’arbitro non lo vide.
Aspettiamo dunque fiduciosi l’introduzione di questo importantissimo sistema elettronico. Anche se, permettetemi l’osservazione maligna, potrebbe anche servire a poco. Un arbitro in mala fede potrà sempre sostenere di non aver sentito alcun segnale acustico…

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Credo che l'innovazione non piacerà ai tifosi juventini. Con i gol fantasma ci hanno vinto due scudetti...

Simone ha detto...

Era anche ora. A che serve la tecnologia se non la si può utilizzare? Spero che venga adottata al più presto in via definitiva.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Meglio tardi che mai...ciao!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails