GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 26 agosto 2012

TRA COMPLOTTI ANTI-JUVE ED ESORDI NERAZZURRI

Se il buongiorno si vede dal mattino, l’andazzo di questa stagione mi sembra abbastanza chiaro fin da subito. 
La sesterna arbitrale di Juventus-Parma a colloquio con la dirigenza juventina 
Seconda partita ufficiale della Juventus e secondo arbitraggio vergognosamente a favore dei bianconeri. Ieri sera nella sfida d’esordio del campionato i campioni in carica hanno battuto 2-0 il Parma con la colpevole complicità degli arbitri. Prima un rigore inesistente (sfigato di uno Zeman, ha avuto più rigori a favore Carrera in due partite che il boemo in tutta la carriera) per atterramento di Lichsteiner (che si tuffa un quarto d’ora prima del contatto) in palese fuorigioco e poi, visto che Mirante aveva parato il tiro dal dischetto di Vidal, un gol fantasma di Pirlo su punizione (la palla non sembra entrata). Il tutto con la presenza degli arbitri di porta che, finalmente abbiamo capito, servono per rubare meglio.

Dopo la Supercoppa Italiana un’altra palese dimostrazione di come sia in atto un complotto ai danni della Juventus. Un bieco e squallido complotto anti-Juve per costringerla a vincere il campionato contro la sua volontà. Se a Roma le guardie hanno la divisa nerazzurra (ma cosa fumano dalle parti di Corso Galileo Ferraris?) a Torino (e ahimé non solo a Torino) la sesterna arbitrale ha la divisa a strisce “non colorate”.
Se non altro abbiamo capito fin da subito l’aria che tira quest’anno e siamo consapevoli che si parte già sconfitti contro la Juventus perché dove non arrivano gli uomini di Conte/Carrera ci penseranno i 6 arbitri.


Intanto (in realtà è di questo che volevo parlare, non della Banda Bassotti) stasera noi andiamo a Pescara per il nostro esordio stagionale. Stramaccioni deve rinunciare a Palacio squalificato e Mudingayi infortunato. Assente anche Maicon (ennesimo segnale che la cessione è ormai imminente), pertanto giocherà in avanti con Coutinho e Sneijder dietro Milito. Cassano si accomoderà in panchina mentre l’altro acquisto Gargano giocherà a centrocampo con Guarin e Cambiasso. In difesa Zanetti, Ranocchia, Silvestre e Nagatomo comporranno il quartetto davanti a Castellazzi.

L'undici nerazzurro anti-Pescara
Difronte un Pescara rivoluzionato rispetto a quello che ha conquistato la promozione e che in panchina si affida all’esordiente Stroppa.
Pur essendo appena al sesto campionato in serie A della propria storia, il Pescara per la terza volta debutta affrontando l'Inter. I precedenti risalgono al 16 settembre 1979 (vittoria nerazzurra al 'Meazza' con autogol di Domenichini al 12' e rete di Oriali al 69') e al 13 settembre 1987 (vittoria del Pescara 2-0 a Milano con le reti di Galvani al 40' e Sliskovic su rigore al 57'). Nel primo caso la stagione terminò con il tricolore nerazzurro (sarà di buon auspicio?).
Questa sera i ragazzi di Stramaccioni devono sfatare un tabù: l'Inter non vince alla prima giornata di campionato dal 9 settembre 2006, quando si impose 3-2 a Firenze. Nei 5 successivi debutti i nerazzurri hanno collezionato 4 pareggi e 1 sconfitta (lo scorso anno a Palermo per 4-3).
Partire bene è importante, ecco perché una vittoria in terra abruzzese sarebbe preziosa. Sulla carta il compito dei nostri ragazzi non è impossibile ma, si sa, nel calcio nulla è scontato e le insidie sono sempre dietro l’angolo.
Speriamo di sfatare il tabù, di partire alla grande e di portare a casa i primi tre punti. Lo scudetto lo regaleranno alla Juventus ma possiamo sempre puntare al secondo posto. O no? FORZA INTER !!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

siete solo monnezza

Anonimo ha detto...

L'unica aria che tira è che una Juve che vince genera mal di stomaco a destra e a manca.
Con certa gente che guarda le partite con gli occhi foderati dalla bandiera di appartenenza. Sarebbe molto più onesto togliere l'aggettivo "sportivo" alla testata del blog.

Juan ha detto...

X anonimo delle 15:03
E' la tua società che sta rompendo le balle da mesi sul calcioscommesse parlando di persecuzioni, complotti e chi più ne ha più ne metta... se i risultati sono questi, due partite due arbitraggi spudoratamente favorevoli, anch'io vorrei essere perseguitato come la Juventus F.C.... come l'anno scorso in occasione del gol di Muntari, la politica del lamento paga.

Anonimo ha detto...

La politica del lamento preventivo è ciò che ha portato un bel po' di punti a quel genio (e lo dico sinceramente) di Mourinho qualunque squadra allenasse. Arbitraggi spudoratamente favorevoli non ne ho visti, errori che hanno condizionato episodi della singola partita, forse a Pechino sì (ma che il Napoli avesse meritato di vincere picchiando e contando su Cavani mi sembra davvero poco intelligente da dire), sicuramente non contro il Parma (visto che il rigore generato dal fuorigioco inappellabile è stato parato e quello di Pirlo era davvero goal). Ciò che rode è che si vadano poi a togliere i meriti di una squadra che prova a giocare a calcio, che quando vince è perchè ha sudato la maglietta. Ti parlo da tifoso che ne ha le palle piene di sentirsi chiamare ladro dopo che ha pagato con l'umiliazione della B quando poi è emerso che tutto il sistema calcio in Italia andava avanti allo stesso modo, che ha visto qualcuno impunito per prescizione e altri puniti e graziati sollevare la champions, che ha devoluto due scudetti a squadre romane piene tanto di fenomeni quanto di debiti (con conseguenti crack finanziari più o meno coperti politicamente) e che sente ogni volta tirar fuori gli stessi dubbi sulla limpidità di una qualsiasi vittoria a prescindere da una valutazione obiettiva. Vorrei per una volta leggere da un tifoso interista, milanista, romanista o napoletano una qualche ammissione dei meriti della juve dopo una vittoria ma mi sembra solo fantascienza perchè tanto la juve è solo una squadra di ladri ed è così perchè lo dicono tutti.

ALME ha detto...

Interisti da strapazzo rosicatori nati vedete magagne anche nella fata turchina.1) andate a riepilogare i rigori a favore dello scorso anno e ..sorpresa al 1° posto guarda caso chi c'è??? Inter a pari di Catania con 11 rigori. 2)forse per il rigore hai ragione ma resta il fatto che il difensore tocca palla quindi!! 3) il gol di Pirlo è gol sentenziato da foto e riprese....quindi per una buona volta taci e rosica!!

Michele ha detto...

Sì, sì. Gol regolare. Lo conferma Tuttosport e Juve Channel. Forse è entrata, forse no ma nel dubbio si preferisce favorire la Juventus (Muntari docet). Il rigore poi è un gentile regalo degli arbitri.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails