GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 31 agosto 2012

EUROPA LEAGUE, SORTEGGIO IN CHIAROSCURO PER LE ITALIANE

Dopo i sorteggi di Champions League di ieri pomeriggio oggi è toccata all’Europa League con Udinese, Napoli, Lazio e Inter, spettatori interessati.
E se ieri era andata benone alle italiane, oggi è andata un po’ meno bene con Inter Napoli che pescano avversari abbordabili e Lazio e Udinese che capitano in gironi un tantino più complicati.
L’Inter, testa di serie, pesca i russi del Rubin, i serbi del Partizan e gli azeri del Baku. Avversari alla nostra portata ma che ci costringeranno a lunghe e faticose trasferte. Gruppo abbordabile anche per il Napoli, che era in seconda fascia: il Psv Eindhoven, gli ucraini del Dnipro e gli svedesi dell'Aik sono avversari che non dovrebbero impensierire più di tanto gli uomini di Mazzarri.
E' andata malissimo per l'Udinese, inserita in seconda fascia: è finita in un girone di ferro col Liverpool, l'Anzhi di Eto'o e gli svizzeri dello Young Boys. Ha pescato male anche la Lazio, inserita in terza fascia: Tottenham e Panathinaikos (più gli sloveni del Maribor) non faranno felice Petkovic.


GLI AVVERSARI DELL'INTER. Il Rubin è arrivato direttamente alla fase a gironi avendo vinto la Coppa di Russia (a cui ha aggiunto la Supercoppa) e ha già incrociato i nerazzurri nel girone di Champions 2009-10. Il Partizan ha disputato due turni dei preliminari di Champions e nei playoff di Europa League ha eliminato i norvegesi del Tromsoe. Il Baku ha vinto gli ultimi due titoli azeri ed è al debutto in una fase a gironi di una delle due competizioni europee. Nei playoff ha eliminato l'Apoel vincendo 3-1 a Nicosia.


GLI AVVERSARI DELLE ALTRE ITALIANE. Molto sfortunata l’Udinese. Per il Liverpool parla il palmares: 5 Champions League, 3 Europa League e 18 titoli nazionali. L’Anzhi può contare su Samuel Eto’o, vecchia conoscenza del calcio italiano e del popolo nerazzurro. Più alla portata dei friulani sono gli svizzeri dello Young Boys.
Anche la Lazio non può sorridere. Il Tottenham, affidato a Villas Boas, è un brutto cliente ma nemmeno Panathinaikos e Maribor scherzano. Entrambe sono reduci dai preliminari di Champions League e sono avversari abbastanza ostici.
Più agevole il compito del Napoli. Il Psv Eindhoven è avversario di spessore ma né gli ucraini del Dnipro che gli svedesi del Aik Stococlma sembra possano creare degli ostacoli difficili da superare per i partenopei.


GLI ALTRI GIRONI. Molto interessante è il gruppo C con Marsiglia, Fenerbahce e Borussia Mönchengladbach. Agevole il gruppo dell’Atletico Madrid (Hapoel, Viktoria Plzen e Academica) mentre i finalisti dell’Athletic Bilbao dovranno vedersela con Lione e Sparta Praga. Da seguire il girone L con Twente, Hannover e Levante e il Gruppo G che comprende Sporting Lisbona, Basilea e Genk. Il Leverkusen ha pescato gli ucraini del Metalist (avversario tutt’altro che agevole) e il Rosenborg. E’ andata meglio allo Stoccarda (Copenaghen, Steaua Bucarest e Molde). Infine il Bardeaux se al vedrà con Brugges e Newcastle.


LA FORMULA. Le prime due classificate dei 12 gironi accedono ai sedicesimi di finale (andata e ritorno), insieme alle otto terze classificate nei gironi di Champions League. Le vincitrici passano agli ottavi, e a seguire quarti e semifinali. Finale a Amsterdam il 15 maggio.


I DODICI GIRONI DELL’EUROPA LEAGUE
GRUPPO A - Liverpool (Ing), UDINESE, Young Boys (Svi), Anzhi (Rus)
GRUPPO B - Atletico Madrid (Spa), Hapoel Tel Aviv (Isr), Viktoria Plzen (R. Cec), Academica (Por)
GRUPPO C Marsiglia (Fra), Fenerbahce (Tur), Mönchengladbach (Ger), Limassol (Cip)
GRUPPO D - Bordeaux (Fra), Brugges (Bel), Newcastle (Ing), Maritimo (Por)
GRUPPO E - Stoccarda (Ger), Copenaghen (Dan), Steaua Bucarest (Rom), Molde (Nor)
GRUPPO F - PSV Eindhoven (Ola), NAPOLI, Dnipro (Ucr), Aik Stoccolma (Sve)
GRUPPO G Sporting Lisbona (Por), Basilea (Svi), Genk (Bel), Videoton (Ung)
GRUPPO H - INTER, Rubin Kazan (Rus), Partizan Belgrado (Ser), Baku (Aze)
GRUPPO I - Lione (Fra), Bilbao (Spa), Sparta Praga (R. Cec), Hapoel Shmona (Isr)
GRUPPO J Tottenham (Ing), Panathinaikos (Gre), LAZIO, Maribor (Slo)
GRUPPO K Bayer Leverkusen (Ger), Metalist (Ucr), Rosenborg (Nor), Rapid Vienna (Aut)
GRUPPO L - Twente (Ola), Hannover (Ger), Levante (Spa), Helsingborg (Sve)

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Rudy ha detto...

L'Udinese la vedo messa molto male. Dopo l'eliminazione dalla Champions League, molto probabilmente andrà fuori dall'Europa League.

Theseus ha detto...

Non vedo l'Udinese così spacciata. l'Anzhi è solo Eto'o e lo Young Boys non dovrebbe creare problemi.
Per certi versi rischia più la Lazio con Tottenham e Panathinaikos.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails