GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 1 maggio 2012

IL NUOVO CT DELL'INGHILTERRA? ROY HODGSON !!!

Chi l’avrebbe mai detto? Ricordate Roy Hodgson? Sì, sì, proprio lui, quello che allenò l’Inter dal 1995 al 1997, quello che in una finale di Coppa Uefa riuscì (udite udite) a far perdere le staffe niente-poco-di-meno che a Zanetti, quello che (udite udite) preferì Pistone a Roberto Carlos perché più bravo a fare la fase difensiva!!!
Bene, proprio lui è il nuovo allenatore dell’Inghilterra e succede a Fabio Capello. La notizia ufficiale è stata data tra ieri e oggi dopo che nei mesi scorsi in molti davano Harry Redknapp, attuale allenatore del Tottenham come favorito numero uno al ruolo di commissario tecnico della Nazionale dei Tre Leoni.
Il manager del West Bromwich Albion, che ha sottoscritto un contratto di quattro anni, farà il suo esordio sulla panchina dei Tre Leoni sabato 2 giugno a Wembley, nell'amichevole contro il Belgio, ad una settimana dall'inizio di Euro 2012 dove esordirà poi contro la Francia. Già ct di Svizzera, Finlandia e Emirati Arabi, Hodgson, 64 anni, ha allenato anche Inter, Blackburn, Grasshoppers, Copenhagen, Udinese, Fulham e Liverpool.

"Per me è un giorno di grande orgoglio - ha detto il neo-Ct dell'Inghilterra - Sono molto felice che la FA mi abbia offerto la possibilità di guidare la nazionale del mio Paese. Penso già a quello che sarà il nostro prossimo impegno, che tutti sanno non sarà certo facile. Spero, però, che tutti i tifosi di questa nazionale diano il proprio supporto alla nazionale, perchè è la squadra che conta, è la squadra che vince le partite. Io, dal canto mio, farò il mio meglio per far si che la squadra sia preparata il meglio possibile per gli impegni che ci attendono".
Non voglio entrare nel merito della scelta della Federazione inglese. Certo passare da Capello ad Hodgson è come dire “dalle stelle alle stalle”. Anche se bisogna ammettere che se da un lato il tecnico inglese non ha lasciato un buon ricordo ai tifosi nerazzurri, dall’altro lato bisogna ammettere anche che altrove ha sempre fatto discretamente bene. Prima di arrivare all’Inter ottenne buoni risultati con la Svizzera e negli ultimi anni ha fatto bene con il Fulham (che portò ad una finale di Europa League persa nei supplementari contro l’Atletico Madrid).
Non sarà un allenatore di grido ma ha comunque un discreto curriculum. A chi storce il naso per la sua scelta vorrei ricordare che 6 anni fa la nostra Federazione assunse come commissario tecnico Roberto Donadoni (e non aggiungo altro). 
Inoltre in giro non c’erano grosse alternative a parte il già citato Redknapp. Quindi credo che tutto sommato la scelta della Football Association non è proprio una follia.
In ogni caso spetta al campo e non a me giudicare se è l’uomo giusto al posto giusto. E noi aspettiamo il verdetto del campo.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Ciaskito ha detto...

Ma non avevano più candidati per la panchina? Questo qua continua ad allenare ad alti livelli nonostante non abbia mai vinto nulla. Bah...

Rudy ha detto...

Non ci sono più i commissari tecnici di una volta...

Theseus ha detto...

Ma cosa dite? Ora per fare il ct bisogna essere un vincente? E Redknapp cosa ha vinto? E Loew? E Prandelli? E Donadoni, Klinsmann e Domenech cosa avevano vinto? Io penso che la scelta di affidare la panchina inglese a Hodgson sia corretta.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails