GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 5 febbraio 2012

SIAMO IN CADUTA LIBERA

Serie A 2011-2012 – 22^ Giornata
ROMA - INTER 4 - 0
13' Juan - 41' Borini – 48’ Borini – 89’ Bojan


Roma (4-3-3): Stekelenburg, Taddei, Juan, Heinze, Josè Angel, De Rossi, Gago (al 26' st. Simplicio), Pjanic, Lamela (al 28' st. Bojan), Totti, Borini (al 35' st. Piscitella).
A disp.: Lobont, Kjaer, Rosi, Greco.
All.: L. Enrique
Inter (4-4-2): Julio Cesar, Nagatomo, Samuel (al 1' st. Cordoba), Lucio, Maicon (al 22' st. Faraoni), Zanetti, Cambiasso, Palombo, Obi, Milito, Pazzini (al 1' st. Poli).
A disp.: Castellazzi, Ranocchia, Chivu, Castaignos.
All.: Ranieri
Arbitro: De Marco di Chiavari.

Un’Inter senza idee e senza gioco perde malamente a Roma e conferma di essere in caduta libera.
Alla fine la situazione meteorologica migliora e si può giocare. Ranieri si affida al 4-4-2 consueto con Obi preferito a Poli come esterno sinistro di centrocampo.
E’ la Roma a fare la partita e di conseguenza dopo nemmeno un quarto d’ora i giallorossi passano in vantaggio. Sulla battuta di un calcio d’angolo arriva indisturbato (chi doveva marcarlo? io?) Juan che di testa infila Julio Cesar. E’ un monologo dei ragazzi di Luis Enrique mentre i nostri ragazzi fanno da spettatori non paganti. 

A quattro minuti dal termine arriva il raddoppio della Roma con Borini che si infila nella nostra difesa e buca Julio Cesar. L’Inter va al riposo in doppio svantaggio. Servirebbe una scossa, un giocatore che accenda il gioco nerazzurro, che dia imprevedibilità alla manovra offensiva dei nostri ragazzi. Ma con Thiago Motta ceduto, Alvarez e Sneijder indisponibili e Zarate in tribuna, l’unica alternativa potrebbe essere Castaignos.
E invece Ranieri preferisce inserire Poli per Pazzini e Cordoba per Samuel. Dopo 4 minuti arriva il terzo gol romanista ancora con Borini che spegne definitivamente il match (ammesso che da parte nostra sia stata mai acceso). Nei minuti finali arriva anche il quarto gol di Bojan che vale solo per il tabellino.
Finisce con una pesante sconfitta. Un 4-0 che non ammette giustificazioni. L’Inter oggi non è scesa in campo. Come ha scritto qualcuno non ha giocato male, non ha proprio giocato. Mai pericolosa, mai in partita, mai una minima reazione. Ranieri poi ci ha messo del suo con una sostituzione ad inizio ripresa che andrebbe studiata da esperti scienziati. Non a caso dopo aver visto la sostituzione ho preferito non infierire sul mio stato d’animo nerazzurro e seguire le altre partite della giornata.
Siamo in caduta libera e temo che il peggio debba ancora venire. La zona retrocessione è lontana 19 punti e dobbiamo fare 4-5 punti in 16 partite per raggiungere la quota salvezza. Male che vada, allo stato attuale, non credo che corriamo grossi rischi di retrocessione. Per tutto il resto, chi vivrà vedrà. Forza Inter!!!



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

9 commenti:

Brother ha detto...

Sono convinto anche io che è un brutto momento e che, come scrivi tu, non abbiamo ancora visto nulla. Siamo a pezzi, in tutti i sensi.

Anonimo Romanista ha detto...

Che vi avevo detto? Quattro pere e tutti a casa!!!

nicola ha detto...

C'è tra di voi qualcuno che va a vedere gli allenamenti dell'Inter. Ranieri prova schemi? Da istruzioni? O c'è un ammutinamento (Wes sta' davvero male?)
P.S. Con Leonardo e Ranieri (ex milan ed ex roma) ci siamo messi dei cavalli di troia in casa.
Farei un pensierino a Walter Zenga

Entius ha detto...

A quanto pare non solo tu...
http://www.italiah24.it/sport/calcio/calciomercato-calcio/92336/calciomercato-inter-ranieri-rischia-lesonero-si-scalda-zenga.html

Winnie ha detto...

Sono senza parole. Non mi aspettavo una simile disfatta. Non ho parole...

Anonimo ha detto...

Sono un romanista ma non vengo a scrivere qui per rompere le scatole come fanno molti (anche da noi quando perdiamo). Ho visto la vostra squadra senza alcuna voglia di riprendere in mano la partita, siete stati proprio fiacchi e spenti. I giocatori sono quasi tutti quelli del triplete. Non è che il problema è di spogliatoio e di qualcuno che "gioca contro"?

Cuccioli Pastore Tedesco ha detto...

Ma perché non parliamo dei cambi di Ranieri??? CORDOBA?!?!

Entius ha detto...

Infatti, come ho scritto, appena ho visto il doppio cambio Poli-Pazzini e Cordoba-Samuel ho preferito cambiare canale e seguire le altre partite.

LeNny ha detto...

THE END!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails