GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 13 febbraio 2012

SE QUELLI DEI ZERU TITULI SIAMO DIVENTATI NOI


Che volete che vi dica? Cosa volete leggere qui stasera? Ditemelo, così evito la fatica di trovare qualcosa da scrivere. 
Se poi qualcuno mi scrivesse “Entius, lascia qua, te lo scrivo io l’articolo” sarebbe perfetto. E se qualcuno piuttosto che parlare dell’Inter preferirebbe un articolo sullo Zambia campione d’Africa (che quasi certamente sarà il post di domani) o addirittura sui guai economici della Spal (di cui so molto poco, ma posso documentarmi) basta dirlo e sarà accontentato.
Quando si vince è sempre facile scrivere. Butti giù fiumi di parole, scrivi così tanto che alla fine devi tagliare qualcosa per evitare di scrivere un post lunghissimo che annoi il lettore. Quando si perde invece è sempre difficile e complicato trovare le parole giuste. Anche perché non sai come prenderla. Che faccio? Scrivo un post di pessimismo? O forse è meglio essere ottimisti? Mando tutti a lavorare o dico che è un momento nero e bisogna uscirne tutti insieme?
Siamo in una situazione davvero critica. Non è per la sconfitta col Novara né per il bottino di un solo misero punto nelle ultime quattro gare. E’ una situazione critica perché i senatori confermano di non averne più, perché Ranieri non sa che pesci prendere, perché i giovani vengono lasciati a marcire in panchina o tribuna, perché Sneijder non si è ancora capito cosa deve fare. E’ una situazione critica perché, come direbbe qualcuno “abbiamo poche idee ma ben confuse”.

Ranieri ci sta mettendo molto del suo. Perché non lancia qualche giovane nella mischia? Se dobbiamo perdere col Novara in casa preferisco farlo con Obi, Alvarez e Poli a centrocampo, Ranocchia e Faraoni in difesa, Castaignos in attacco. Perché non fa rifiatare qualche senatore? Non sarebbe un’idea malvagia se Cambiasso (scrivo il primo nome che mi vien in mente) una partita la seguisse comodamente seduto in panchina. Giochi a San Siro contro il Novara e ti presenti con una punta? Ma lancia il tridente e non se ne parla più. E ancora, perché sostituire Poli che era tra i migliori in campo? Perché far giocare esterno Sneijder e Forlan?

Ok, lui i suoi errori li sta facendo ma anche la squadra non è esente da colpe. Siamo alla frutta. Ormai abbiamo una rosa di ex giocatori (questa frase l’ho già scritta qualche mese fa e oggi come allora mi piacerebbe essere smentito dai fatti). La fantastica Inter del triplete è ormai al tramonto ma, come ho scritto ieri sera in un commento, “Ciò che mi preoccupa non è il fatto che sia al tramonto ma il timore che la nuova alba sia molto molto lontana. Il grande Eduardo direbbe "Addà passà a nuttata". Ecco la nostra "nuttata" sarà molto lunga.”
Questa Inter a giugno verrà smantellata e ricostruita, arriveranno tante facce nuove e, in virtù del fair play finanziario, pochi saranno campioni (tutt’al più l’augurio è che lo diventeranno). Ci aspettano anni bui, stagioni anonime, delusioni su delusioni. Prima di poter riassaporare il piacevole gusto della vittoria dovrà passare un po’ di tempo.
Per anni abbiamo preso in giro i nostri avversari con la storiella dei “zeru tituli”. Ecco, quelli dei “zeru tituli” adesso siamo diventati noi e prima ce ne faremo una ragione e prima sarà meglio, per tutti. Non aspettiamoci nulla, accontentiamoci della partita vinta e basta. Come succedeva all’epoca degli Hodgson e del Tardelli.
Torneremo a vincere prima o poi, ma non sarà domani. Domani sarà ancora notte. E anche dopodomani. Addà passà a nuttata. E non ci rimane nient’altro da fare che sederci e aspettare una nuova alba.



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

...se poi qualcuno mi scriverebbe...
oltre che interista di merda sei pure ignorante DIO CANE!

Anonimo ha detto...

Con Rossi e Auricchio avete vinto i tituli; solo loro potranno salvarvi di nuovo.

Entius ha detto...

X il primo anonimo. Vabbè, ho sbagliato un verbo, capita. Non è mica la fine del mondo.

X il secondo anonimo. Nel tuo vocabolario non rientra la parola "triplete", vero? Vuoi che ti spieghi il significato?

X tutti e due gli anonimi. Vi costa tanto mettere firmarvi? O vi vergognate di essere juventini?

Anonimo ha detto...

Della parola triplete , che peraltro nel vocabolario della lingua italiana non esiste,ne conosciamo il significato ma soprattutto l' origine .
Deriva dal membro del cda Rossi e dalla "pulizia" di auricchio.
Tuttavia ti consiglio di riprendere confidenza con la parola insulso o con l' altrettanto efficace scialbo che verranno usati per descrivere i vostri risultati per mooooolto tempo....come è stato per moooolto tempo prima di Rossi.

P.s. invio il commento anonimo perchè non ho un account google

Anonimo ha detto...

potreste sempre chiamare narducci, guido rossi, nucini, abete e fare un'altra calciopoli, tanto ci siete abituati

ps: se mi banni sei veramente un perdente

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Entius mi sembri esageratamente pessimista, sostenere già adesso che per anni non vincerete nulla è assurdo, nel calcio in un paio di stagioni le gerarchie possono essere stravolte, appare evidente di come l'anno prossimo ci vorrà una profonda rivoluzione che però potrebbe anche portare dei risultati in breve tempo...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails