GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 8 dicembre 2011

MANCHESTER, ADDIO CHAMPIONS. BASILEA E NAPOLI FANNO FESTA

Ultima giornata dei gironi di Champions League col botto. A sorpresa Manchester rimane fuori dalla massima competizione. Sia lo United (finalista lo scorso anno) che il City infatti sono stati eliminati a favore di Basilea e Napoli. Svizzeri e italiani sono la sorpresa dei gironi eliminatori insieme ai ciprioti dell’Apoel Nicosia arrivati a sorpresa primi nel girone G davanti allo Zenit di Spalletti e ai campioni portoghesi del Porto.
Questa edizione di Champions League si presenta comunque molto equilibrata. Nelle sedici squadre che approdano agli ottavi ci sono 3 italiane, 2 spagnole, 2 tedesche, 2 inglesi, 2 francesi, 2 russe, 1 cipriota, 1 portoghese e 1 svizzera. Dunque niente egemonia anglo-spagnola (solo la bistratta Italia porta tutte le sue rappresentanti agli ottavi) e ben 5 squadre su 16 che non appartengono ai cinque campionati europei principali.
Nel girone A qualificazione senza problemi per il Bayern Monaco mentre il Napoli conquista uno storico approdo agli ottavi ai danni del Manchester City costretto a ripartire dall’Europa League. Merita un grosso applauso la squadra di Mazzarri che in un girone di ferro sembrava non avesse nessuna speranza e che invece alla fine è riuscita a conquistare gli ottavi.
Nel girone B trionfa l’Inter con le altre a contendersi la qualificazione fino all’ultimo respiro. Alla fine ad avere la meglio è stato il Cska Mosca mentre il sorprendente Trabzonspor andrà in Europa League e il Lille viene eliminato da tutto.
Il gruppo C è quello delle sorprese con il Benfica che vince il girone e il Basilea che conquista un’insperata qualificazione ai danni, come già detto, nel quotato Manchester United.
Nel girone D vittoria senza problemi per il Real Madrid che conquista 6 vittorie su 6 mentre approda agli ottavi come seconda il Lione che ha la meglio sull’Ajax dopo una vittoria quantomeno sospetta a Zagabria per 7-1 (con tanto di occhiolino di un difensore croato a Gomis, attaccante del Lione).
Nel girone E colpo di coda finale del Chelsea che batte il Valencia e si assicura la vittoria del girone. Secondo il Leverkusen mentre gli spagnoli (che in caso di vittoria o di pareggio a reti bianche allo Stamford Bridge avrebbero conquistato la qualificazione ai danni degli inglesi) devono accontentarsi dell’Europa League.
Nel girone F qualificazione ottenuta come prima della classe per l’Arsenal mentre il Marsiglia recupera due gol a Dortmund (da 0-2 a 3-2) e strappa la seconda piazza ai danni dell’Olimpiakos che finisce in Europa League.
Nel girone G l’altra incredibile sorpresa con l’Apoel che, come scrivevo un paio di settimane fa, ha strappato un biglietto per gli ottavi in un girone in cui Porto e Zenit sembravano i favoriti. I russi conquistano comunque la seconda piazza mentre i portoghesi vanno in Europa League.
Infine nel girone H come pronostico si qualificano Barcellona e Milan che non hanno avuto particolari problemi contro il Viktoria Plzen, che andrà in Europa League, e il Bate Borisov.
Venerdì prossimo si sapranno gli accoppiamenti degli ottavi. Ricordiamo che non si potranno incontrare squadre della stessa nazione e non saranno possibili incroci tra squadre qualificatesi nello stesso girone.

Prime classificate: Bayern Monaco (Germania), INTER (Italia), Benfica (Portogallo), Real Madrid (Spagna), Chelsea (Inghilterra), Apoel Nicosia (Cipro), Arsenal (Inghilterra), Barcellona (Spagna).
Seconde classificate:
Napoli (Italia), Milan (Italia), Cska Mosca (Russia), Lione (Francia), Basilea (Svizzera), Bayer Leverkusen (Germania), Marsiglia (Francia), Zenit Pietroburgo (Russia).
Terze classificate che andranno in Europa League:
Manchester City (Inghilterra), Trabzonspor (Turchia), Manchester United (Inghilterrs), Ajax (Olanda), Valencia (Spagna), Olympiacos (Grecia), Porto (Portogallo), Viktoria Plzen (Rep. Ceca).


VOTA QUESTO POST SU



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Pakos ha detto...

Perfettamente daccordo con te. Il calcio italiano è bistrattato e disprezzato ma intanto abbiamo portato tre squadre su tre agli ottavi. E scusate se è poco.

Stefano ha detto...

No, non è poco. Se pensiamo che Manchester City e Manchester United sono stati spediti in Europa League, il Borussia Dortmund è stato eliminato, Spagna e Inghilterra hanno perso due rappresentanti su quattro. Siamo stati bravi, speriamo lo saremo anche agli ottavi.

Simone ha detto...

Siamo stati bravi ma soprattutto fortunati. Inter e Milan erano inseriti in due gironi abbastanza agevoli, si sarebbero qualificate anche solo per inerzia.
Solo il Napoli ha dovuto lottare per qualificarsi.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Sono d'accordo con Simone, il vero miracolo l'ha fatto solo il Napoli quindi direi di non esaltarci oltremodo...
La butto lì: in semifinale, salvo incroci precedenti, ci arrivano Bayern, Barcellona e Real Madrid, la quarta potrebbe essere il Milan se agli ottavi non becca subito il Real...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails