GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 31 ottobre 2011

CASSANO COLPITO DA ICTUS ISCHEMICO. MA IL MILAN SMENTISCE...

Ictus ischemico. Questa la prima diagnosi, secondo l’Ansa, del malore che ha colpito Antonio Cassano. Il talento barese si era sentito male sabato sera al rientro dalla trasferta di Roma. Durante il volo il rossonero aveva chiacchierato e scherzato con i compagni di squadra, ma poi, scendendo dall'aereo, aveva accusato un principio di svenimento con annebbiamento della vista e spossatezza, mostrando difficoltà a muoversi e a parlare. Fantantonio era stato subito ricoverato al Policlinico di Milano e lì trattenuto per accertamenti.
Finché oggi l’Ansa non ha diffuso la nota secondo la quale il fantasista rossonero sarebbe stato colpito da un ictus la cui entità è ancora da valutare.
"Al di la' della prima diagnosi - aggiunge l'Ansa - le condizioni di Fantantonio sarebbero comunque in netto miglioramento: secondo quanto si e' potuto apprendere, i sintomi che aveva accusato prima del ricovero sono regrediti del tutto anche grazie alle terapie praticate. C'e' ottimismo sulla ripresa del giocatore che potrebbe addirittura lasciare il policlinico di Milano in tempi brevi, magari continuando le cure in altra struttura".
Il Milan, attraverso un comunicato ufficiale ha smentito tutto "A.C. Milan comunica che le notizie in circolazione contenenti ipotetiche diagnosi sullo stato di salute di Antonio Cassano non possono considerarsi verificate poichè non provenienti da fonti mediche accertate come lo staff sanitario di A.C. Milan o i medici del Policlinico di Milano che hanno in cura il calciatore. Il Milan sottolinea che Cassano è in fase di netto miglioramento e che nei prossimi giorni sosterrà ulteriori esami medici".
Versione confermata anche da Beppe Bozzo, agente del calciatore. "Bisogna credere a quello che dicono i medici, e a me i medici non hanno detto nulla. L'ho visto bene, sta bene", ha spiegato il procuratore.
In attesa di capire quali sono le reali condizioni del giocatore, per tutta la giornata sono continuati gli esami. Alcuni accertamenti già effettuati saranno ripetuti domani perché è necessario che passi qualche giorno per verificare possibili conseguenze. I controlli dovrebbero durare almeno fino a giovedì.


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/



Se ti è piaciuto l'articolo, ISCRIVITI AL FEED per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Carlo ha detto...

Ma se la notizia fosse vera, come sono i tempi di recupero.

Carlo ha detto...

?
Era una domanda...

Anonimo ha detto...

Ma chissenefrega dei tempi di recupero... Un ragazzo di 29 anni ha un ictus ischemico e noi stiamo a chiederci i tempi di recupero?
Ma va....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails