GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 25 agosto 2011

IL MILAN VA IN BARCA, IL NAPOLI NEL GIRONE PIU' DIFFICILE

GLI OTTO GIRONI DELLA CHAMPIONS LEAGUE


GRUPPO A - Bayern Monaco (Ger), Villarreal (Spa), Manchester City (Ing), Napoli (Ita).
GRUPPO B - INTER (Ita), Cska Mosca (Rus), Lilla (Fra), Trabzonspor (Tur).
GRUPPO C - Manchester United (Ing), Benfica (Por), Basilea (Svi), Otelul Galati (Rom).
GRUPPO D - Real Madrid (Spa), Lione (Fra), Ajax (Ola), Dinamo Zagabria (Cro).
GRUPPO E - Chelsea (Ing), Valencia (Spa), Bayer Leverkusen (Ger), Genk (Bel).
GRUPPO F - Arsenal (Ing), Marsiglia (Fra), Olympiacos Pireo (Gre), Borussia Dortmund (Ger).
GRUPPO G - Porto (Ing), Shakhtar Donetsk (Ucr), Zenit San Pietroburgo (Rus), Apoel Nicosia (Cip).
GRUPPO H -
Barcellona (Spa), Milan (Ita), Bate Borisov (Bie), Viktoria Plzen (Cec).

Se l’Inter sorride, lo stesso può fare il Milan. Ai rossoneri capita il fortissimo Barcellona e, come mi ha scritto mio cugino in un sms, niente più. Infatti il girone H è completato dai bielorussi del Bate Borisov e dagli sconosciuti (almeno per me) cechi del Viktoria Plzen. Come per l’Inter anche per il Milan il passaggio del turno è solo una formalità. Difficile pensare che il Bate o il Viktoria possano impensierire i campioni d’Italia. Sarà comunque interessante la doppia sfida contro i fortissimi blaugrana, anche per testare le velleità europee del club rossonero.
Ma se le milanesi sorridono, il Napoli piange amaro. I partenopei, che ritornano nel massimo torneo continentale dopo 21 anni, hanno pescato il girone più duro. Bayern Monaco, Villareal e Manchester City sono tre avversarie fortissime. Non poteva andare peggio al Napoli, ma nemmeno alle altre tre del girone che dovranno impegnarsi a fondo per strappare uno dei due posti per gli ottavi. Il compito del Napoli è abbastanza proibitivo ma nel calcio nulla può essere dato per scontato. Chissà il presidente De Laurentiis come è andato via questa volta.
Abbastanza equilibrato sembra anche il gruppo F con Arsenal (che nei preliminari ha eliminato l’Udinese), Marsiglia, Olimpiakos e Borussia Dortmund. I greci partono leggermente indietro ma è difficile ipotizzare chi ce la farà a superare il turno. Sono quattro formazioni interessanti e le sfide saranno molto incerte.
Nel gruppo C il Manchester United dovrebbe avere vita facile, mentre gli svizzeri del Basilea proveranno a contendere al Benfica il secondo posto del girone.
Non è andata altrettanto bene al Real Madrid di Josè Mourinho che nel girone D dovrà vedersela con i francesi del Lione (che evocano ricordi poco piacevoli alle merengue) e gli olandesi dell’Ajax, con la Dinamo Zagabria a fare da mina vagante. Il superamento del turno non dovrebbe essere un problema ma un errore di concentrazione potrebbe costare caro.
Nel girone E infine il Chelsea dello Special Two Villas Boas dovrà conquistarsi l’accesso agli ottavi contro gli spagnoli del Valencia, i tedeschi vicecampioni di Germania del Bayer Leverkusen e i modesti belgi del Genk.
Si partirà il 13 e il 14 settembre. Otto mesi per dare la caccia ad un sogno. Un sogno dalle grandi orecchie che per qualcuno diventerà realtà.


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!


2 commenti:

Simone ha detto...

Inter e Milan non avranno difficoltà a qualificarsi (salvo suicidi), peccato per il Napoli, non poteva avere girone più difficile...

Pakos ha detto...

A ben vedere alle due milanesi sono capitati i due gironi più facili. Almeno sulla carta.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails