GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 6 febbraio 2011

POKERISSIMO INTER. E LA VETTA SI AVVICINA

Serie A 2010-2011 – 24^ Giornata
INTER - ROMA 5 - 3
3’ SNEIJDER – 13’ Simplicio – 35’ ETO'O – 63’ ETO'O (Rig.) – 71’ T. MOTTA – 75’ Vucinic – 81’ Loria – 90’ CAMBIASSO

INTER:
Julio Cesar; Maicon, Cordoba, Ranocchia, J.Zanetti; Kharja, Cambiasso, T.Motta; Sneijder (30' st Nagatomo); Pazzini (25' st Milito), Eto'o.
A disposizione: Castellazzi, Materazzi, Obi, Pandev, Coutinho.
All.: Leonardo.
ROMA: Julio Sergio; Cassetti, N.Burdisso, Juan, Riise; Simplicio (25' st Greco), De Rossi, Perrotta (22' st Taddei); Menez (19' st Loria); Borriello, Vucinic.
A disposizione: Doni, Castellini, Loria, Rosi, Brighi.
All.: Ranieri.
Arbitro: Tagliavento


L’Inter era attesa da un importante esame. E, seppur con qualche sofferenza di troppo, l’ha superato a pieni voti. Leonardo schiera Sneijder dietro le punte Eto’o e Pazzini, mentre Zanetti fa il terzino sinistro e Cambiasso, Kharja e Thiago Motta compongono la linea di centrocampo.
Partenza forte per l’Inter. Dopo tre minuti Sneijder per Maicon che restituisce palla all’olandese che dal limite fa partire un tiro che con precisione chirurgica s’infila sotto l’incrocio dei pali. Inter subito in vantaggio.
L’immediato vantaggio permette all’Inter di giocare più sciolta ma la Roma non molla e al 13esimo trova il pareggio con Simplicio con la complicità dell’assopita difesa nerazzurra.
Passano due minuti e la Roma ha l’occasione ghiotta per trovarsi in vantaggio ma Julio Cesar respinge nel giro di pochi secondi le conclusioni di Menez, Borriello e ancora Menez.
Dopo lo scampato pericolo, l’Inter si rifà sotto e cerca il gol. Gol che arriva al minuto 35 grazie ad una bella azione sulla destra conclusa dal solito Eto’o. Inter nuovamente in vantaggio. L’Inter chiude il primo tempo in vantaggio.
La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo ma al 60esimo arriva la svolta della partita. Pazzini bene imbeccato da un compagno viene atterrato in area da Burdisso. Rigore ed espulsione per l’ex difensore nerazzurro. Dal dischetto Eto’o firma la doppietta personale e la partita sembra in discesa. Pazzini sfiora il quarto gol, ma è Thiago Motta a segnare il poker nerazzurro. La partita sembra chiusa ma Vucinic trova la fortuita deviazione su una punizione e segna il secondo gol. Passano 5 minuti e sugli sviluppi di un calcio d’angolo (che non c’era perché Borriello colpisce in modo sbilenco senza che il difensore tocchi) Loria riapre improvvisamente la partita. E’ un finale di sofferenza per l’Inter e i suoi tifosi ma proprio al 90esimo, dopo un gol clamoroso fallito da Milito, i nerazzurri chiudono il match con un gol di Cambiasso.
L’Inter quindi supera l’esame-Roma e si ripropone in modo prepotentemente nella lotta per il tricolore. Battiamo i giallorossi in casa dopo ben 6 anni (lo faceva notare anche Winnie nel post precedente) e mai come stasera la gioia nerazzurra è doppia.
Positivo il rientro da titolare di Sneijder, bene anche i soliti Maicon, Zanetti e Cambiasso ed Eto’o, in crescita Ranocchia, mi sono piaciuti molto anche Kharja e Thiago Motta. Qualche perplessità ancora arriva da Milito, sempre alla ricerca della forma ideale. E la difesa continua ad avere un bel po’ di problemini.
Ma abbiamo giocato una partita convincete, per la prima volta dopo un bel po’ di anni ce la siamo giocata alla pari con la Roma e non abbiamo subito il loro gioco. Questa partita doveva servire per testare le nostre ambizioni. Il risultato ci dà le risposte che cercavamo.
Possiamo farcela ma non sarà per niente facile.
FORZA INTER !!!

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/
E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

10 commenti:

Winnie ha detto...

Grande Inter!!! Partita eccezionale. Abbiamo sofferto nel finale però non c'è stata storia. Li abbaimo surclassati sotto tutti i punti di vista.

Entius ha detto...

E' vero Winnie. Come già sottolineavo nel post, per una volta non abbiamo subito il gioco e le offensive dei giocatori romanisti ma anzi abbiamo avuto in mano il pallino del gioco.
Vittoria meritata.

LeNny ha detto...

Partita bellissima e tre punti importantissimi in cassaforte. LEOMOUNTADA possibile. :)

LeNny

;)

yashal ha detto...

Mi è semblato di vedere un poker..! oh oh son 5. grandi,ciaoooo.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Non c'è stata partita???
Io fino all'episodio del rigore ho visto una gara equilibrata nella quale la differenza l'hanno fatta i due portieri, la paperissima di Julio Sergio vi ha permesso di passare in vantaggio nel momento migliore della Roma poi dal 3-1 in poi è successo un pò di tutto e fa poco testo, per lo scudetto sarà una bella lotta a tre, ci metto il Napoli ma la Roma vista ieri se non si farà distrarre dalle vicende societarie potrebbe reinseririsi...ciao!

Piero Iacono ha detto...

Credo che Leonardo abbia riportanto grande entusiasmo nell'ambiente neroazzurro, quello che Mourinho chiama empatia e fa vincere i tituli. Nonostante questo, voglio condividere con voi, cari amici, il mio disappunto per l'impostazione tattica della partita di ieri con la Roma. E' solo una opinione da osservatore e sarei felice di ottenere il vostro parere.


Credo che, fin dal primo minuto, avrebbe dovuto giocare Nagatomo, con Zanetti spostato sulla linea di centrocampo al posto della rivelazione Kharja. Il terzino giapponese avrebbe dato all'Inter l'opportunità di sfruttare la fascia sinistra del campo per il gioco offensivo ( cosa che non è mai avvenuta nemmeno con Chivu ), in modo da dare meno riferimenti agli avversari - consapevoli, al contrario, che il gioco dell'Inter passa molto attraverso il devastante Maicon ( 99 palloni toccati durante la partita ). In più, Zanetti avrebbe dato maggiore protezione in mezzo al campo, assicurando minore distanza tra i reparti ed agendo, con più efficacia, in fase di raddoppio ( almeno nella prima parte di gare dove il problema è risultato più evidente ).

Per lo sviluppo del gioco, così come è avvenuto ieri, avrei visto meglio Milito rispetto a Pazzini. Quest'ultimo è efficacissimo in area di rigore, ma l'argentino lavora molto meglio di sponda al limite dell'area e combina con Eto'o in modo eccezionale.

Grazie e Complimenti per il blog.

Entius ha detto...

Andrea, forse è esagerato dire che non c'è stata partita ma di sicuro abbiamo giocato meglio di loro e abbiamo ampiamente meritato di vincere. Loro avevano Borriello e Vucinic in stato di grazia ma mal supportati dal resto della squadra.

Entius ha detto...

Piero, benvenuto nel blog e grazie per i complimenti.

arm10 ha detto...

Santo Dio, allora qualche visitatore sano, questo pseudo-covo di drogati nerazzurri, ce l'ha!
Grazie, Andrea, per aver messo a tacere gli sproloqui infondati dei piagnina.
Saluti, Enzin-censura.

Entius ha detto...

Ancora un peccatuccio di distrazione arm10. Di visitatori sani in questo blogger ce ne sono tanti. Anche se bisogna capire cosa intendi tu per visitatore sano. Se intendi uno anti-interista, che a priori contesta il parere dei tifosi nerazzurri e che accusa di censura un blog aperto a tutti, bè credo che hai sbagliato blog.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails