ARTICOLI RECENTI

sabato 27 marzo 2010

I LEGNI E L'ARBITRO FERMANO L’INTER


Serie A - 31^ Giornata
ROMA - INTER 2 - 1
17' De Rossi - 66' MILITO - 72' Toni

ROMA: Julio Sergio; Cassetti, Burdisso, Juan, Riise; Menez (dal 23’ s.t. Taddei), Perrotta, Pizarro, De Rossi (dal 29’ s.t. Brighi); Toni, Vucinic (dal 41’ s.t. Totti).
Panchina: Doni, Mexes, Tonetto, Baptista.
All. Ranieri.

INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; Stankovic (Pandev dal 14’ s.t.), Cambiasso (dal 32’ s.t. Chivu), Thiago Motta (dal 32’ s.t. Quaresma); Sneijder; Milito, Eto’o.
Panchina: Toldo, Cordoba, Materazzi, Muntari.
All. Mourinho.
ARBITRO Morganti di Ascoli Piceno.


Dovevamo partire forti e non l’abbiamo fatto, serviva grinta e concentrazione ed è mancata, dovevamo avere la partita in pugno e non ci siamo riusciti. A ciò aggiungiamo un paio di distrazioni difensive e il solito arbitraggio a senso unico, e la frittata è fatta.
L’Inter va sotto dopo un quarto d’ora. Punizione dubbia (chissà perché su Mediaset Premium non l’hanno fatta rivedere...). Sulla battuta di Pizarro c’è fuorigioco di Toni e fallo di Burdisso su Cambiasso, poi Julio Cesar e Samuel fanno un mezzo disastro e De Rossi ne approfitta. Roma immeritatamente in vantaggio. L’Inter attacca senza troppa convinzione ma colpisce comunque una traversa su calcio d’angolo e reclama un rigore su Sneijder (dopo quello di Palermo credo che ci vorrà l’anno prossimo per vedersi assegnare un rigore a favore).
Nella ripresa l’Inter parte più convinta, colpisce un altro palo e si rende più pericolosa. E alla fine trova il meritato pareggio. Pareggio che dura solo 6 minuti perché, su un innocuo cross di Riise, la difesa nerazzurra si dimentica di Toni e l’attaccante giallorosso è libero di colpire a rete e trovare il nuovo vantaggio giallorosso. L’Inter prova a cercare il nuovo pareggio ma invano. Le speranze nerazzurre si spengono sull’ennesimo palo colpito da Milito a tempo scaduto.
L’Inter esce dall’Olimpico con una sconfitta e con la Roma a -1 in classifica. Una Roma che per il gioco (non) espresso sinceramente non mi desta particolari preoccupazioni.
Preoccupazioni che invece arrivano dagli arbitraggi. Avevo accolto con soddisfazione la designazione di Morganti e invece mi sono dovuto amaramente ricredere. Nessun episodio clamoroso ma una direzione di gara a senso unico. Il primo gol romanista nasce da una dubbia punizione e sugli sviluppi ci sono due infrazioni. C’erano almeno due episodi dubbi in area giallorossa. Strano poi che il conto delle ammonizioni dica 7 a 4 per i nerazzurri quando i giocatori romanisti hanno picchiato come e più degli interisti. Sarà un caso che siano stati ammoniti 4 dei 5 diffidati nerazzurri?
La Roma dal canto suo ha fatto ben poco. Si è limitato a esibire un repertorio di espedienti, simulazioni, provocazioni e ritardi. Si fa veramente fatica a pensare che questa squadra (o peggio ancora quella milanista) possa vincere lo scudetto.
Sinceramente devo ammettere che non meritavamo di vincere ma per quello che si è visto in campo e per i legni colpiti meritavamo sicuramente il pareggio. Invece torniamo a casa con una sconfitta, con la Roma a -1 e con il Milan che domani sera si potrebbe rifare sotto.
Così va il calcio. Ma siamo ancora in testa. Ed è questo che conta. Per ora.
FORZA INTER

VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE


***************************************************************************
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! ***************************************************************************

21 commenti:

Matrix ha detto...

Se non porti a casa il risultato è quasi sempre colpa tua. L'Inter poteva fare di più.
E i due gol giallorossi sono stati causati da errori della nostra difesa.
Inutile prendersela con l'arbitro Morganti (che comunque ha arbitrato davvero male), la colpa è nostra se torniamo da Roma con una sconfitta.

Anonimo ha detto...

Hai dimenticato qualche piccolo e insignificante particolare :
nel goal dell'inter l'azione è viziata dal fuorigioco di 3 metri di tre giocatori
ci sono due falli da espulsione diretta sia di maicon che di chivu
il rigore su brighi
stavolta nonostante l'acquisto della terna arbitrale ve la siete presa in quel posto

Anonimo ha detto...

poveri arbitri. non basta non buttare fuori manco un neroazzurro nonostante l'inter passi come al solito 90 minuti a randellare molto e giocare poco. non basta lasciargli segnare una rete con 3 giocatori in fuorigioco. gli interisti fanno sempre le vittime. cosa devono fare gli arbitri? sparare alle caviglie dei loro avversari? ah già di solito spetta a muntari e materazzi questo ruolo. oggi erano assenti. prima che facessero fuori moggi c'era un freno allo strapotere del petroliere truffatore( mi riferisco alla truffa dell'ipo saras per intenderci)

Anonimo ha detto...

eh eh arbitro a senso unico?gol dell'inter con 3 giocatori in fuorigioco macroscopico....Morganti forse non è stato impeccabile,ma diciamo ke ha compensato il rigore nn dato a sneijder ke c'era poi vari cartellini non del colore giusto ai neroazzurri nel complesso l'arbitro non ha fatto danni ma credo ke alla fine la Roma ha meritato di vincere...aveva più"Fame".Cmq l'Inter resta sempre una squadra fortissima e la favorita.

Anonimo ha detto...

Nn sono d accordo che solo l arbitro e i legni ci hanno fermato qs sera...abbiamo giocato una brutta partita....sembravamo molli, senza grinta...senza voglia di giocare,abbiamo regalato 3 punti alla roma...in fin dei conti un giocatore di 31/32 (TONI)ha fatto dannare la ns difesa,e qs e' innammissibile!!!!Siamo molto piu' forti della roma, del milan...ma continuando cosi, possiamo dire addio al campionato!!!
Una nota stonata in qs squadra...maicon...lo prenderei a calci in culo....che lo vendano al miglior offerente...deki un cadavere vivente....e quandoil ns capitano gioca a sinistra...a centrocampo son cavoli amari!!!

Winnie ha detto...

E' incredibile come ad ogni sconfitta dell'Inter gli anonimi (milanisti? juventini?) escano fuori come funghi...

Sulla partita sono daccordo con Matrix. Pesano gli errori dei nostri difensori su entrambi i gol romanisti. L'arbitraggio non è una novità. Devono pur trovare il modo di farci perdere questo scudetto...

Anonimo ha detto...

Mi fai rifere... è tutto l'anno che picchiate come dei fabbri...ogni partita Samuel, Motta e Lucio meriterrebero di andare a farsi la doccia anzitempo, avete segnato un gol in fuorigioco scandaloso e hai il coraggio di dire che l'arbitro e legni vi hanno fermato??? Ma tu fai colazione col barbera caro mio...Anche ammesso che il rigore ci fosse va a pareggio con lo scandaloso fuorigioco....e la partita la dovevate finire in 9!! e poi ste illazioni che vi hanno ammonito i giocatori diffidati....fai il serio...sono diffidati perchè picchiano sempre e lo hanno fatto anche oggi!! ti ricordo che lo stesso arbitro 3 giorni fa ha ammonito Ronaldino (diffidato) per le stesse proteste di Snejider.... passato impunito... ha espulso Pirlo e nessuno sa il perchè e non hs concesso un rigore netto al Milan per fallo su Huntelaar!!
Voi interisti siete diventati peggio degli Juventini di 5 anni fa...Piangina..pensate a giocare e vincere sul campo...non con le polemiche!!!! avete rubato 3 campionati e vi lamentate pure!!

The Chosen One ha detto...

Non condivido l'articolo che non solo è di parte (come il blog del resto) ma è totalmente privo di obiettività.
La Roma non avrà espresso un gioco spettacolare ma ha meritato e ha un subito un gol clamoroso, di quelli che solo all'Inter possono essere concessi.
Sulla gestione dei cartellini è meglio non polemizzare perchè altrimenti si sarebbe dovuta terminare la gara in 11 contro 9!!!!
Abbiate il buon senso, voi interisti, di ammettere che siete un pò alla canna del gas e non prendetevela con gli arbitri che vi aiutano (e non poco).
Siete davvero diventati dei piagnucoloni con forti manie di persecuzione.

In bocca al lupo per mercoledi ;-)

Ciao

Entius ha detto...

Premessa importante. Pregherei gli anonimi di firmarsi o comunque di identificarsi (per esempio, scrivete anonimo11 o anonimo milanista) altrimenti diventa difficile rispondere e controbattere. Perchè, per esempio, ora non so se devo rispondere a 5 anonimi o è sempre lo stesso che ha scritto 5 commenti.

Entius ha detto...

Mi pare comunque evidente che siate tutti in disaccordo con la mia analisi.
Poco male. E' normale che non tutti la pensiamo allo stesso modo. Io ho visto una brutta Inter, una mediocre Roma e un pessimo arbitraggio. Altri hanno visto una Roma spettacolare (?) e addirittura un'arbitraggio pro-Inter (!!!). Magari fra poco arriva quello che dirà che il gol di De Rossi è uno strepitoso concentrato di tecnica, bravura e opportunismo.

Matrix ha detto...

No, aspetta. Io non ho detto di essere in disaccordo con la tua analisi.
Ho detto che non possiamo prendercela con il pessimo arbitraggio se la nostra difesa ha commesso due errori macroscopici.
L'errore di Julio Cesar prima e di Lucio-Samuel dopo hanno influito quando la distribuzione "iniqua" dei cartellini e i rigori non dati.

Anonimo ha detto...

assurdo,ottenete un goal con 3 giocatori in fuorigioco,invece che a calcio fate kung fu e non vi espellono mai,ammoniscono un giocatore della Roma (brighi) per simulazione,nonostante come per snejder c'era il rigore pienamente

e avete il coraggio di dire che l'arbitro vi rema contro?
ma dai un po' di sportività e buon senso.
E poi i giocatori interisti che si mettono a saltare dalla rabbia sulle punizioni che concede l'arbitro? Sarebbe da mandarvi tutti(allenatore in primis)a scuola per imparare cosa vuol dire essere sportivi professionisti e seri.
L'allenatore della Roma Ranieri fa fermare i suoi giocatori per il fair play quando quelli dell'inter non si fermano mai per cose del genere e nonostante senza motivo mourinho l'abbia offeso(dandogli del vecchietto) gli va a stringere la mano e si complimenta con lui.Forse la Roma non sarà una squadra forte come l'inter (per mancanza soprattutto di fondi economici) ma ha alcune cose che gli interisti non hanno per esempio:

Sportività,fair Play,grande cuore e voglia di vincere.

Firmato un tifoso della Roma,ma in primis uno sportivo a cui piace il calcio.

Anonimo ha detto...

ma che partita hai visto???? avete picchiato come minatori incaz...., maicon non doveva finire la partita, c'era rigore su brighi, gol dell'inter in fuorigioco...... e pure vi lamentate????? ma fatemi il favore piangineeeeeee!!!!!! ora in settimana aspetto le cazz..... di oriali.......

Paolo Passalacqua ha detto...

Chissà perchè quando l'Inter perde è sempre colpa degli arbitri!! Mi sembra che il gol del pari fosse palesemente in off side.

Anonimo ha detto...

Concordo con chi ha commentato evidenziando i problemi psicologici dei nerazzurri (probabilmente non aiutati dal proprio allenatore). L'arbitro ha commesso molti errori con i cartellini gialli sventolati un po' a vanvera ma avrebbe dovuto espellere Chivu per un calcione (coi tacchetti) ad un avversario gia' a terra (credo Toni), ha convalidato un gol nettamente irregolare (anche per colpa del guardalinee) e non ha fischiato un rigore netto su Brighi (al replay si vede come la gamba del giallorosso venga spostata dal ginocchio di Julio Cesar sebbene questo cerchi di evitare il contatto). Certo, i tre legni sono sfiga, ma la Roma ha giocato la partita con molta piu' serenita' e cinismo ed e' stata premiata. In ogni caso un sincero in bocca al lupo all'Inter in Champions (da italiano all'estero tifo moltissimo tutte le squadre italiane in Europa)!

Anonimo ha detto...

Certo che quando vincevate gli scudetti con i favori arbitrali degli arbitri non ne avete mai parlato......benvenuti nella nostra realtà!!!

Nerazzurro ha detto...

Mi viene il sospetto che stiate parlando di partite diverse.
Ma avete visto tutti la stessa partita? La Roma che ha vinto meritatamente??? Gli interisti che hanno picchiato come fabbri e meritavano di finire in 9???
Probabilmente esagera Entius quando sostiene che abbiamo perso per colpa dell'arbitro ma concettualmente dice una cosa giusta: l'arbitro ha influito pesantemente sull'andamento del match. Da un lato e dall'altro.

max ha detto...

Sono un tifoso interista, ma obbiettivamente per la sconfitta di ieri possiamo prendercela solo con noi stessi (per i gol palesemente regalati alla Roma) e con la sfortuna (tre pali)...lasciamo stare gli arbitri...nel primo tempo c'era un rigore per noi, ma il gol del pari era in nettissimo fuorigioco e Lucio, Maicon e Chivu hanno fatto fallacci da espulsione diretta, senza contare il rigore su Brighi nel finale...secondo me il nostro vero problema è questo: la fragilità nervosa della squadra...invece di avere la sicurezza dei forti, ci lasciamo prendere dal nervosismo, e questo, ahimè, è colpa di Mourinho...non riesco ancora a capacitarmi che abbiamo riaperto un campionato senza storia, pur essendo nettamente superiori agli altri...la dimostrazione si è avuta anche ieri: nonostante quello che dicono i giornali, questa "grandissima" Roma così osannata non ha oggettivamente fatto vedere NULLA, se non un pò di grinta, perchè, nonostante una partita da parte sua complessivamente migliore della nostra, a parte un paio di tiri di Riise da trenta metri ed un paio di colpi di testa di Toni, non ha fatto nient'altro...si è limitata a ricevere i nostri regali...noi invece, nonostante una giornata balorda, tre pali e diverse occasioni...incredibile quella fallita da Milito prima del gol di Toni, probabilmente lì si è decisa la partita...comunque non si può regalare un campionato così...poi un'ultima cosa, sono d'accordissimo con l'anonimo che prenderebbe a calci nel culo Maicon: ha veramente rotto le balle!!!

Anonimo ha detto...

io sono l anonimo che ha scritto alle 27 marzo 2010 22.27 ....mi chiamo Franci.
Allora premetto che io sono tifosa dell inter...e nn sono d accordo che, se abbiamo perso e' colpa dell arbitro, e dei legni,.. e' vero che Morganti ha avuto i cartellini facili con noi, specie con quelli diffidati, ma ci sono stati dei falli da rosso, tipo quello di chivu,e rigore su brighi,... insomma l impatto ns con la partita, e' stato molle,senza grinta e senza cuore, al contrario della roma che ci ha messo tutto!!Quello che mi fa rabbia e',.. che noi siamo piu' forti della roma e del milan,.. ma nn si puo' affrontare una partita cosi decisiva, in questo modo, e' stata una sconfitta dura da digerire (almeno per me)..peggio di quella contro il catania!!!
Franci

Vincenzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vincenzo ha detto...

Ciao Entius, tu su MOrganti eri positivo, io invece non appena ho letto il suo nome ho già capito tutto.

Ieri è vero che il gol di Milito nasce da un fuorigioco di Pandev, ma è anche vero che Morganti ha arbitrato in modo palesemente di parte, negando un rigore su Milito strattonato da Burdisso e uno su Sneijder travolto in area a fine primo tmepo. L'uso dei cartellini ormai è prassi ordinaria sfoggiarli tutti contro di noi.

Dobbiamo combattere anche contro questi.

E gli anonimi che vengono fuori solo quando l'inter perde vorrei vedere se tutti questi torti li subisse la loro squadra del cuore (che immagino sia ruben o bilan che non fanno altro che GODERE di favori arbtrali).

Ora pensiamo alla champions!

PS: ma quale rigore su brighi? è una simulazione palese che per fortuna è stata punita!!!!

Un saluto, Vincenzo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails