GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 19 settembre 2010

DOPPIO RUGGITO DI RE LEONE ETO'O, PALERMO BATTUTO


Serie A 2010-2011 - 3^ Giornata
PALERMO - INTER 1 - 2
28’ Ilicic – 62’ ETO'O – 70’ETO’O

PALERMO: Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Bacinovic (dal 27' s.t. Liverani), Nocerino; Pastore, Ilicic (dal 36' s. t. Pinilla); Hernandez (dal 32' s.t. Maccarone).
A Disposizione: Benussi, Darmian, Glik, Kasami, Garcia.
All. Rossi.
INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; J. Zanetti, Cambiasso; Pandev (dal 41' s.t. Mariga), Stankovic (dal 33' s.t. Santon), Eto'o; Milito (dal 32' s.t. Muntari).
A Disposizione: Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Coutinho.
All. Benitez.
ARBITRO Romeo di Verona.

Benitez non cambia nulla. C’è Pandev e Stankovic fa il vice-Sneijder. Ancora in panchina Coutinho.
L’Inter parte forte e si rende pericolosa in un paio di occasioni (Stankovic colpisce la traversa) ma, quasi a sorpresa, è il Palermo che passa in vantaggio al 27esimo. Contropiede rosanero, tiro di Pastore, Julio Cesar devia ma in mezza all’area c’è Ilicic che mette dentro. Palermo in vantaggio. L’Inter riparte a macinare gioco. Ha in pugno la partita, si rende pericolosa ma non riesce a pareggiare. All’intervallo il tabellino registra 9 tiri nerazzurri e solo 2 dei padroni di casa che però sono in vantaggio.
Nella ripresa il Palermo parte forte e sfiora il raddoppio mentre l’Inter soffre parecchio. Ci pensa allora Samuel Eto’o a prendere in mano la squadra. Poco dopo l’ora di gioco, assist perfetto di Milito (una delle pochissime cose buone che ha fatto vedere l’argentino), Eto’o controlla, scarta il difensore e trafigge Sirigu per il meritato pareggio. Passano 8 minuti, triangolo perfetto Stankovic-Maicon-Stankovic, il serbo mette in area dove il re Leone non perdona. L’Inter ribalta il risultato.
Il Palermo prova l’assalto finale ma l’Inter resiste. Negli ultimi minuti c’è spazio per il rientro di Santon. Finisce 2-1 per i nerazzurri.
L’Inter porta a casa tre punti pesantissimi, conquistati su un campo difficile e contro un avversario che ci ha messo spesso in difficoltà negli anni scorsi. Per la verità anche oggi non è stata una partita semplice. Se non ci fosse stato Eto’o non so come sarebbe potuta finire. Il camerunese si conferma in forma strepitosa e continua a buttarla dentro con grande costanza. Al contrario del Principe Milito che anche oggi è rimasto a secco, ma soprattutto ha commesso un bel po’ di errori sia in fase di tiro sia in fase di costruzione di gioco. Certo ha dato ad Eto’o il pallone del pari ma da uno come lui ci aspettiamo ben altro. Bene la difesa, ha retto abbastanza la forza d’urto dei giocatori rosanero.
Siamo ancora in fase transitoria ma l’importante è aver portato a casa i tre punti. Ci sarà tempo per migliorare, per recuperare uomini decisivi (Milito ma anche Thiago Motta e Sneijder, oggi assente) e magari per provare nuovi schemi (la straordinaria forma di Eto’o impone il rombo con il camerunense più vicino all’area). Nel frattempo teniamoci stretti questi tre punti e andiamo avanti.
FORZA INTER

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

8 commenti:

Winnie ha detto...

E’ stata più dura del previsto ma l’importante è aver portato a casa ai tre punti. Eto’o fenomenale, Milito imbarazzante.

Ma cos’è successo a Zanetti? Adesso come sta?

Matrix ha detto...

Ve l’avevo detto che non sarebbe stato facile e che il Palermo ci avrebbe dato filo da torcere. Comunque questo schema non si addice a questa Inter. Benitez deve puntare sul rombo. Eto’o, soprattutto “questo” Eto’o, deve giocare più vicino alla porta.

Entius ha detto...

Zanetti ha avuto un malore subito dopo la partita, probabilmente dovuto ad una pallonata presa durante la gara. E’ stato portato precauzionalmente all’ospedale per accertamenti ma pare che sia tutto a posto e che torni a casa con il resto della squadra.
Qualcuno ha ulteriori notizie?

Antonio ha detto...

Ha detto Benitez che aveva male al petto nella zona destra, e per precauzione è andato in ospedale (temeva forse qualcosa a livello cardiaco, anche se a destra non c'entra nulla il dolore :D)..tutto qua, nulla di grave per fortuna..

Vincenzo ha detto...

Zanetti è a posto ;)

Comunque ho visto una ottima Inter, abbiamo sofferto un pò nella ripresa ma abbiamo giocato bene e abbiamo conquistato una meritata vittoria.

Eto'o incomiabile, strepitoso!

Ciao.

LeNny ha detto...

Mi spiace ripeterlo ma abbiamo una difesa di merda. È imbarazzante. Benitez non l'ha ancora capito... La sua voglia di giocare con la difesa alta è una mania. Più guardo questa nuova Inter e più mi rendo conto che abbiamo l'uomo più sbagliatissimo del mondo in panchina.

Un saluto.

LeNny.

Entius ha detto...

Non abbiamo una difesa di merda, anzi abbiamo una signora difesa con Lucio e Samuel a formare un muro invalicabile. Il problema è come si fa giocare la squadra. Difesa alta e modulo offensivo non vanno bene per questa squadra.
Benitez uomo sbagliato? Purtroppo era il meglio che c'era tra quello disponibile.

LeNny ha detto...

Entius, hai ripetuto ciò che ho già detto io. :)
Il dire "difesa di merda" era ovviamente riferito al fatto che Benitez li fa giocare molto alti. Leggi fra le righe.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails