GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 25 aprile 2010

LA BELVA NERAZZURRA NON SI ARRENDERA' FACILMENTE

Se serviva una conferma, ieri pomeriggio l’abbiamo avuta. Per la corsa scudetto ci siamo e non molleremo facilmente la presa.
I primi 10 minuti avevano rincuorato i gufi appollaiati sul trespolo. Inter svogliata e distratta, Atalanta in vantaggio. Tutti elementi che facevano presagire che la squadra nerazzurra, con la mente alla sfida europea, lasciasse sul campo qualche punto.
E invece, superato l’assopimento iniziale, l’Inter è tornata a essere la belva feroce affamata di gol e di punti. In mezzora abbiamo ribaltato il risultato a nostro favore e nella ripresa abbiamo gestito la partita chiudendola definitivamente a 12 minuti dalla fine, anche se di fatto i bergamaschi dopo il gol iniziale si sono spenti.
Era importante vincere ieri, più di quanto non sembrasse. Quando insegui devi sempre e solo vincere e conquistare i tre punti era l’unico modo per tenere sotto pressione la Roma.
Ma non era semplice vincere. L’Atalanta non era per niente un
cliente semplice. Sta attraversando un momento di grande forma e proprio contro la Roma aveva giocato un buon secondo tempo sfiorando il meritato pareggio e perdendo solo per una sciagurata papera del portiere. E poi ci sono quegli incubi che noi tifosi non dimentichiamo facilmente. Già, perché se pensi all’Atalanta da affrontare nel rush finale di una lotta scudetto non può non pensare a quell’aprile di 8 anni fa quando gli orobici vennero a San Siro a strapparci tre punti che si rivelarono decisivi per lo scudetto (con quei tre punti il 5 maggio non sarebbe mai esistito).
Altra epoca, altra Inter. Questa Inter non conosce ostacoli e se non fosse stato per quella serie suicida di prestazioni opache, sarebbe qui a gestire un vantaggio sulla seconda e saremmo molto vicini a conquistare un meritato scudetto.
Però anche grazie a quella serie suicida questo finale di stagione è diventato più appassionante e intenso. La tensione pre gara, l’ansia, il passeggiare nervosamente per il salotto, il rigoroso silenzio evitando imprecazioni e urla, esultare come un matto a ogni gol. Se fossimo stati davanti con 4-5 punti di vantaggio, tutto questo non ci sarebbe stato. La mia salute ne avrebbe guadagnato, però così è più bello. Senti l’adrenalina scorrere nel sangue, vedi la belva nerazzurra che annusa l’aria, che punta la preda e l’azzanna senza pietà.
E’ una stagione strepitosa e fantastica. E lo resterà anche nella sciagurata ipotesi di rimanere a bocca asciutta. Perché dopo anni di stagioni finite a Natale, siamo qui a fine aprile a lottare come leoni per stappare punti e vittorie decisive, a giocarci partite fondamentali una dietro l’altra, senza respiro. E partita dopo partita abbiamo la certezza che non molliamo mai, che non ci arrenderemo facilmente che lotteremo fino alla fine. Fino all’ultimo assalto, fino all’ultimo morso, fino all’ultimo respiro.

FORZA INTER


VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE




***************************************************************************
Se ti è piaciuto l'articolo
,
iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!
***************************************************************************


5 commenti:

Winnie ha detto...

Bella l'immagine della belva che annusa l'aria e poi azzanna la preda. Dà proprio l'idea di questa Inter che lotta fino alla fine con fame di vittorie e punti.
Spero che riusciremo a portare a casa qualche trofeo. Questa Inter non merita di finire con zeru tituli.

Vincenzo ha detto...

Entius ti faccio i miei complimenti, l'articolo mi è piaciuto tantissimo!!!

Ora forza SAmp stasera, un saluto Vincenzo.

C'èSolol'Inter ha detto...

Stupendo ed ispirato questo post, bravo Entius ;)

Questa Inter è uno spettacolo, un gruppo che non molla mai ed è cosciente della propria forza!!!
FORZA INTER!!!
Ciao Entius, un abbraccio Nerazzurro!
Ciao
Sergio

LeNny ha detto...

Simpatico articolo, bravo!

Come dicevo a Sergio, speriamo in FantAntonio stasera.

Un saluto.

LeNny.

:)

Entius ha detto...

Mamma mia quanti complimenti. Mi sto emozionando come martedì dopo la vittoria col Barcelloma :-)

Grazie e... Forza FantAntonio !!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails