ARTICOLI RECENTI

domenica 22 febbraio 2009

ADDIO DIRETTORE, CI MANCHERAI


Ci mancherà. Tantissimo. Stamattina è morto il giornalista Candido Cannavò, ex direttore storico della Gazzetta dello Sport dove attualmente curava una rubrica.
Era in coma da giovedì, per un emorragia celebrale, seguita al malore accusato mentre era nella mensa della Rcs.
Dal 1983 al 2002 era stato direttore della Gazzetta dello Sport facendola diventare un prezioso punto di riferimento per tutti gli sportivi. Quando lasciò, nella primavera del 2002, sentimmo subito la sua mancanza. Il quotidiano rosa non era più lo stesso. Forse nemmeno il calcio era più lo stesso. Tra pay-tv e dirette varie c'era sempre meno spazio ed interesse per il cartaceo. La Gazzetta non era più quella sorta di Bibbia che era stata.
Mi piaceva leggere gli editoriali di Cannavò. E mi piaceva anche la sua ultima rubrica "Fatemi capire". Aveva uno stile che mi affascinava, non era mai banale, mai noioso. Magari potevi non essere daccordo con quello che scriveva ma non potevi non riconoscergli la bravura. Quante volte, negli ultimi anni, sfogliando la Gazza abbiamo pensato "Eh, però quando c'era Cannavò..."?
Ci mancherà. Ci mancherà perché è stato un pezzo di storia del giornalismo italiano ma soprattutto perché è stato un pezzo della nostra storia, la storia di tutti noi. Ciao Candido....


POST CONSIGLIATI

1 commento:

Dany52 ha detto...

Un ottimo pezzo.
Penso anch'io che Cannavò sia entrato nella storia del calcio .

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails