ARTICOLI RECENTI

domenica 1 dicembre 2019

BUM BUM MARTINEZ: L'INTER CONQUISTA LA VETTA !!!

Serie A 2019-2020 – 14^ Giornata
INTER - SPAL 2 - 1
16' L. MARTINEZ – 41' L. MARTINEZ – 50’ Valoti

INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar; Candreva (34' st Godin), Gagliardini (34' st Borja Valero), Brozovic, Vecino, Lazaro (31' st Biraghi); L.Martinez, Lukaku.
A disp.: Padelli, Berni, Ranocchia, Bastoni, Dimarco, Politano, Esposito.
All. Conte.
SPAL (3-5-2): Berisha; Igor (37' st Jankovic), Vicari, Tomovic; Valoti, Murgia, Valdifiori (25' st Floccari), Kurtic, Reca; Petagna, Strefezza (42' pt Cionek).
A disp.: Letica, Thiam, Salamon, Felipe, Mastrilli, Sala, Paloschi.
All. Semplici.
Arbitro: Irrati.

E all’improvviso ti capita su un piatto d’argento l’occasione per andare in vetta. E tu che fai? La sfrutti? Te la fai sfuggire? Dopo il 2-2 della Juventus in casa contro il Sassuolo l’Inter aveva una ghiotta, ghiottissima occasione per sorpassare i bianconeri e tornare in vetta dopo due mesi.


E l’Inter l’occasione la sfrutta. Batte 2-1 la Spal grazie ad una doppietta di Lautaro Martinez e si ritrova a guardare tutti dall’alto in basso, compreso i campioni d’Italia. La capolista, almeno fino a sabato prossimo, siamo noi.
A sorpresa Conte schiera Lazaro sulla sinsitra al posto di Biraghi. Confermato il resto della formazione con D’Ambrosio preferito a Bastoni in difesa e Candreva esterno a destra.
L’obiettivo è vincere per andare in testa e dopo un quarto d’ora Lautaro Martinez porta in vantaggio i nerazzurri. Palla persa dalla Spal a centrocampo, accelerazione di Lautaro e colpo da biliardo in buca d'angolo. Il vantaggio mette ulteriormente in discesa la partita dei nerazzurri, occasioni per Lukaku e Gagliardini, poi, prima dell’intervallo, Candreva piazza l'assist perfetto sulla testa di Lautaro Martinez (sempre lui) che schiaccia in porta la sua doppietta prima dell'intervallo. Il Toro è già a quota 13 gol stagionali (chi l’avrebbe detto questa estate quando si parlava di Dzeko-Lukaku coppia d’attacco?). Curiosità: ha segnato 10 gol su 13 nei primi 30 minuti; gli altri 3 sono arrivati quando ha firmato la doppietta (con Sassuolo, Slavia Praga e oggi con la Spal).
Pronti, via e dopo cinque minuti della ripresa Valoti approfitta di una distrazione difensiva nerazzurra e riapre a sorpresa la partita. L’Inter accusa il colpo e rischia ancora con Murgia. L’Inter risponde ancora con Lautaro Martinez di testa: Berisha respinge con i piedi.
Al 68esimo Lautaro Martinez (oggi scatenato) si mangia un gol clamoroso: Lukaku lo mette solo davanti a Berisha ma l’argentino perde tempo e viene murato.
Semplici si gioca tutto, dentro Floccari per Valdifiori. È il nuovo entrato a chiamare in causa Handanovic. L’Inter soffre e rischia con Tomovic che in area svirgola. Dall’altro lato altro cross pericoloso di Candreva con Vecino che non centra la porta. Conte inserisce Biraghi per Lazaro, poi chiude con Godin per Candreva (D'Ambrosio alto a destra) e Borja Valero per Gagliardini infortunato. Un altro paio di brividi e poi al triplice fischio finale dopo quattro minuti di recupero è festa grande per il popolo nerazzurro. L’Inter porta a casa i tre punti e conquista la vetta a suon di record. 37 punti su 42 disponibili. Antonio Conte è già nella storia nerazzurra: nessun allenatore era mai riuscito a vincere 12 volte nelle prime 14 giornate di Serie A (l’Inter di Aldo Olivieri nel 1950-1951 si fermò a 11 successi).
Lo so, essere primi il primo dicembre non serve una beata mazza, ciò che conta è esserlo il 18 maggio. Però intanto stiamo dando un bel segnale di forza. Al campionato e a “quelli là”. L’Inter c’é. Sappiatelo. FORZA INTER !!!

PILLOLE STATISTICHE
➤ L’Inter ha registrato 12 successi nelle prime 14 partite stagionali di Serie A per la prima volta nella sua storia, all’88ª partecipazione alla competizione.
➤ L’Inter si trova prima in classifica in solitaria dopo la 14ª giornata di campionato per la prima volta dalla stagione 2009/10.
➤ In tutte le ultime quattro stagioni in cui l’Inter si è trovata al primo posto in solitaria dopo la 14ª giornata di Serie A, ha sempre vinto lo Scudetto (dal 2006/07 al 2009/10).
➤ L'Inter conta due giocatori con almeno otto reti realizzate nelle prime 14 gare di campionato (Lautaro Martínez e Romelu Lukaku) della squadra per la prima volta dalla stagione 2001/02, con Christian Vieri e Mohammed Kallon.
➤ L'Inter ha trovato il gol in tutte le ultime 22 gare in tutte le competizioni per la prima volta da gennaio 2007.






Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

13 commenti:

Matrix ha detto...

Salutate la capolista!!! Tutto potevamo pensare oggi tranne che ritrovarci in testa alla classifica alle 5 del pomeriggio. Molto merito va al Sassuolo, ma noi comunque abbiamo fatto il nostro. Che non è poco.

Gaetano73 ha detto...

Si ma il complotto che fine ha fatto?
E lo scansuolo?
Ma vi rendete conto di quanto siete ridicoli?
Sempre a piangere, sempre a lamentarvi degli arbitri, sempre a parlare di complotti creati ad arte per nn farvi vincere...ed ora?
Ah si dimenticavo, nn appena dovesse capitarvi di perdere la testa (me lo auguro da juventino), ricompariranno i soliti piagnistei ed i soliti complotti.
Buona festa

Nerazzurro ha detto...

Ma daiiii, ma facciamo i seri !!! Il Sassuolo si è presentato con un ragazzino 18enne in porta e 4-5 titolari che partivano dalla panchina. Se non fosse per le papere di Buffon, per il fatto che attualmente giocate in inferiorità numerica (Cr7 fa più lo spettatore che il giocatore) e perché il ragazzino ha deciso di fare il fenomeno avreste vinto in pompa magna. Come ogni volta del resto.

Brother ha detto...

Ma vincere senza soffrire? Niente, ogni volta è una sofferenza infinita. L'importante è averla portata a casa. E ora salutate la capolista.

Brother ha detto...

Domando per un amico: ma quanto è forte Lautaro Martinez?
Pensare che lo scorso anno Spalletti lo teneva in panchina e gli preferiva Wandonara.

Gaetano73 ha detto...

Sei fantastico, riescivsempre a trovare una giustificazione a tutto pur di nn ammettere che siete ridicoli.
Il tuo cervello davvero è convinto che abbiano messo un 18 enne per perdere?
E come mai ha 0arato di tutto? Vuoi vedere che si erano dimenticati di avvisarlo?
E mi sembra strano che nn abbiano avvisato anche gli altri 10 che hanno fatto una grande partita.
Biga si è dimenticato di sparare alle stelle forse perché nn capisce l'italiano mentre Caputo nn voleva fare ne assist ne gol.
Se tacevi sarebbe stato meglio.
Ti aspetto ai prox lamenti e piagnistei

Gaetano73 ha detto...

E siccome sono uno che si mette sempre in discussione, ho dato uno sguardo alla panchina e si e no ho trovato 1 titolare possibile, un certo Peluso, un giocatorone. E gli altri?
Neppure in tribuna xke infortunati. Bah, anche bugiardo, ma nn avevo dubbi.
Una domanda mi sorge spontanea:"Da dove nasce qst gioia collettiva se da inizio campionato dite che è già tutto scritto?
O siete pazzi o siete ingenui (per nn dire scemi).Nn trovo altre spiegazioni

Nerazzurro ha detto...

@Gaetano. Pegolo, Peluso, Duncan, Obiang. Se sai contare scoprirai che sono ben quattro giocatori. Tutti che generalmente giocano titolari.

Gaetano73 ha detto...

Continui a coprirti di ridicolo.
Sbugiardato sulla solita favoletta scansuolo, ti attacchi a qualsiasi cosa.
Se gioca bora nn può giocare duncan.
Pegolo nn era in buone condizioni e lo si sapeva ma la cosa che più mi risulta strano è come mai abbiano messo un 18enne senza però dirgli di scansarsi!! Strano,davvero strano.
Dai su goditi la vetta prima di ritornare alle tue solite farneticazioni su complotti e arbitri.Che pena!!Bisognerebbe tacere a volte, si farebbe miglior figura.

Nerazzurro ha detto...

Peccato che Boga faccia l'esterno d'attacco e Duncan sia centrocampista. Quindi l'utilizzo dell'uno non esclude l'utilizzo dell'altro. Ma credo che voi vi intendiate più di arbitri che di giocatori...

Gaetano73 ha detto...

Ma che cazzo dici?
Ancora a parlare stai?
La vuoi smettere di girare attorno al fatto acclarato ed inconfutabile?
Continuate con la stronzata di scansuolo e delle altre che incontrando la Juve si scansano, mentre la realtà è ben diversa.snettila di ditr stronzate girando sempre attorno.
E come sempre immancabile ecco che spunta la questione arbitrale.
Sii uomo ed ammetti l'evidenza, ma se proprio nn vuoi, almeno taci

Entius ha detto...

@Nerazzurro @Gaetano. Che dite? La chiudiamo qua o avete intenzione di andare avanti ad oltranza?

Gaetano73 ha detto...

Per me si può chiudere qua,xo'bisogna avere a volte l'umiltà di ammettere l'evidenza senza girarci attorno alle cose.
Tutto qui

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails