ARTICOLI RECENTI

martedì 23 luglio 2019

CHIACCHIERANDO SULL'INTER CHE VERRA'

- Buonasera Entius, come stai? Tutto bene? Ti disturbo
- Buonasera Alter, da quanto tempo. No, nessun disturbo, anzi fa piacere che ogni tanto ti fai sentire.
- Anche io tutto bene, a parte sto caldo che soffoca. Per fortuna fra qualche giorno vado al mare. Indovina perché ti ho chiamato?
- A naso, credo che tu mi voglia parlare di Inter. Giusto?
- Bravissimo, leggi nel pensiero!!!
- Non era difficile indovinare… Dimmi tutto
- Da dove inizio? Da Conte? Da Icardi? Dal mercato?
- Fai un po’ tu…
- Sei sempre convinto della bontà della scelta di Conte?
- L’ho detto e lo ribadisco. Mi fido della scelta della società. Se l’ex allenatore della Juventus è l’uomo giusto per rilanciarci che ben venga, altrimenti tanti saluti. La mia convinzione è legata ai risultati. Sembra un discorso opportunistico, ma credo che molti tifosi interisti siano dello stesso parere. Se son rose…

- Intanto sta facendo fuori i nostri top player. Prima Icardi, poi Naingollan, ora Perisic. Dovrebbe rafforzare la squadra e invece l’ha indebolita…
- Icardi era fuori dai piani nerazzurri già da mesi. Direi da quando si rifiutò per un mese di giocare con l’Inter. Mi dispiace molto anche a me che vada via, soprattutto se finirà alla Juventus. Trovare un altro attaccante forte come lui non sarà semplice, ma certi soggetti non possono restare in nerazzurro. Rischiano di danneggiare lo spogliatoio. Perisic non mi pare sta grossa perdita visto che gioca bene solo una decina di partite l’anno. E Naingollan è sacrificabile. Il problema semmai è trovare dei sostituti all’altezza.
- Per rinforzare l’attacco bisogna sborsare più di 100 milioni di euro per Dzeko e Lukaku. Mi sembra un’esagerazione, considerando che il bosniaco non vale i 20 milioni chiesti dalla Roma e 83 milioni per Lukaku sono davvero troppi.
- Pienamente d’accordo. Ecco perché io virerei su altri obiettivi. Nonostante non sia più giovanissimo, a me Cavani non dispiace, sempre che arrivi ad un prezzo accettabile. E poi magari potremmo puntare su qualche altro buon attaccante, senza per forza svenarci.
- Sì, ma non dimentichiamoci che abbiamo lacune a centrocampo. Il vero top player servirà lì. Anche se gli arrivi di Barella e Sensi hanno ridato qualità ad un reparto asfittico.
- Modric o Rakitic sarebbero il massimo, anche Milinkovic Savic sarebbe un bel colpaccio, ma Lotito se lo farà pagare caro e salato. Chissà che i nostri dirigenti non estraggono dal cilindro una sorpresa tipo Sneijder nel 2009.
- Magari!!! Anche se quella era tutt’altra Inter. Questa non mi sembra per niente competitiva. Il divario dalla Juventus e dal Napoli è sempre ampio.
- Al momento attuale solo d’accordo. Senza Icardi, Naingollan e Perisic ci siamo indeboliti, ma fino al 2 settembre può succedere di tutto.
- A volte invidio il tuo ottimismo. Giuro. Quando vedo tutto nero, mi basta leggerti o chiacchierare con te e diventa tutto più azzurro.
- Essere interisti non è semplice, ci vuole pazienza e ottimismo. Tanta tanta pazienza e ottimismo esagerato.
- Hai proprio ragione. Vabbè, ti lascio andare. Ti ho già fatto perdere troppo tempo.
- Ma no. Tranquillo. È sempre un piacere parlare con te. Chiamami quando vuoi, tutte le volte che ti va.
- Grazie. Buona serata.
- Buona serata anche a te e… FORZA INTER !!!

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti?
☀☀☀ ISCRIVITI AI FEED ☀☀☀

6 commenti:

Winnie ha detto...

Sull'Icardi uomo c'é poco da aggiungere (un burattino nelle mani della moglie...), sull'Icardi giocatore credo che sarà difficile sostituirlo: è quasi impossiible trovare un altro attaccante relativamente giovane, che segni tanto e che non abbia un costo proibitivo.

Nerazzurro ha detto...

Considerando quanto costa Lukaku e quanto chiede la Roma per Dzeko, io n tentativo per cercare di recuperarlo l'avrei fatto...

Brother ha detto...

Tentare di recuperare Icardi? Icardi è irrecuperabile!!!

Brother ha detto...

Piuttosto sono molto scettico su Conte. Non vorrei che si rivelasse un Lippi-bis.

Matrix ha detto...

@Brother. Bisogna avere pazienza. Non possiamo dare addosso all'allenatore a luglio. La stagione è lunga, vediamo cosa combinerà e poi tireremo le somme. La speranza è che sia un Trapattoni-bis, piuttosto che un Lippi-bis.

Matrix ha detto...

E aggiungerei di non dimenticarci che Conte ha fatto bene dovunque sia andato, al contrario di Lippi, rimasto nel suo orticello bianconero a vincere come ben sappiamo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails