ARTICOLI RECENTI

domenica 2 giugno 2019

TRA PRIMA DOMENICA SENZA CALCIO E MONDIALE UNDER 20

"Nel mezzo del cammin di nostra vita,
mi ritrovai per una domenica oscura,
che la Serie A era finita.”
Il sommo poeta Dante mi perdonerà se ho scomodato addirittura lui per iniziare a parlare della prima domenica senza calcio. Non so se per voi è lo stesso, ma ogni anno la prima domenica senza calcio mi mette sempre un po’ a disagio. Da un lato, per la somma gioia di mia moglie, non ho impegni calcistico-nerazzurri, dall’altro lato però ho un senso di smarrimento. Senza partite da seguire, senza Juve e Milan da gufare, senza commenti da scrivere e leggere. Insomma ci si sente un po’ vuoti, privati di qualcosa come l’Inter che ti riempie le domeniche e i fine settimana (perché per alcune partite, vedi quella di settimana scorsa, inizi ad avere l’ansia 48 ore prima). Per fortuna tra Mondiale Under 20 che si sta disputando in Polonia, Mondiale di calcio femminile che inizia il 7 ed Europei Under 21, ancora per qualche settimana il calcio giocato non mancherà (senza contare che nei prossimi giorni c’è anche il doppio impegno della Nazionale azzurra di Roberto Mancini). Ma un conto è seguire una partita della nostra rappresentativa, un conto è vedere in campo la “mia” Inter.

Oggi pomeriggio c’era Polonia-Italia, valevole per gli ottavi di finale del Mondiale Under 20. Hanno vinto gli azzurri per 1-0. Gol decisivo di un certo Andrea Pinamonti, attaccante e capitano di questa Nazionale che ha realizzato il gol partita su rigore tirando con il famoso cucchiaio. Pare che questo Pinamonti non sia niente male, oddio niente a che vedere con un predestinato del calcio come Moise Kean. Anche perché sto Pinamonti viene dal vivaio dell’Inter e gioca nel Frosinone retrocesso in Serie B, mentre quell’altro, Kean, viene nientepocodimeno dal vivaio della squadra campione d’Italia. E poi Kean ha segnato ben sei gol nel campionato appena finito, mentre Pinamonti appena cinque gol.
Vabbè, pazienza. Purtroppo ci sono fenomeni di Serie A e fenomeni di Serie B. L’Importante per la nostra Nazionale è essere approdata ai quarti dove troverà la vincente di Mali-Argentina. Tra l’altro per la seconda edizione consecutiva del Mondiale Under 20 l’Italia conquista i quarti, cosa che finora non gli era mai riuscita.



E ora scusate, ma c’è Verona-Cittadella, finale di ritorno dei playoff della Serie B. All’andata ha vinto 2-0 il Cittadella e all’intervallo il risultato è di 1-0 per i gialloblu. Gli ultimi 45 minuti non posso perdermeli per nessun motivo.


2 commenti:

Pakos ha detto...

Avevi ragione: era un secondo tempo tutto da seguire. Il Verona ha vinto 3-0 ed è volato in Serie B. Al Cittadella, rimasto in 9 per le espulsioni di Parodi e Proia, rimane sono l'amarezza per l'impresa sfiorata.

Entius ha detto...

Mi dispiace per il Cittadella. Dopo il 3-0 di Benevento e il 2-0 dell'andata ero convinto che ce l'avrebbe fatta. O che comunque aveva buone possibilità di farcela.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails