ARTICOLI RECENTI

venerdì 14 giugno 2019

RAGAZZE STREPITOSE: SONO GIA' AGLI OTTAVI !!!

MONDIALI FEMMINILI 2019 – GIRONE C
GIAMAICA-ITALIA 0-5
12’ Girelli (rig.) – 25’ Girelli – 46’ Girelli – 71’ Galli – 81’ Galli


GIAMAICA (4-4-2): Schneider; Campbell, Plummer, A. Swaby, Blackwood; Adamolekun (31' st Silver), Solaun, C. Swaby (1' st Sweatman), Asher; Shaw, Grey (21' st Brown).
A disp.: McClure, Jamieson, Hudson-Marks, Shim, Cameron, Bond-Flasza, Carter, Patterson, Matthews.
Ct.: Menzies.
ITALIA (4-3-3): Giuliani; Guagni (12' st Boattin), Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi (20' st Galli), Giugliano, Cernoia; Sabatino, Girelli (26' st Giacinti), Bonansea.
A disp.: Marchitelli, Pipitone, Galli, Rosucci, Parisi, Tarenzi, Serturini, Fusetti, Mauro, Tucceri.
Ct.: Bertolini.
Arbitro: Keighley (Nuova Zelanda)


Siamo già agli ottavi. L’Italia femminile continua a ben figurare nel Mondiale e dopo aver superato l’Australia all’ultimo minuto, va in scioltezza contro la Giamaica a cui rifila un pesante 5-0 (tripletta di Girelli e doppietta di Galli). Siamo già matematicamente agli ottavi di finale e martedì contro il Brasile ci giochiamo il primo posto nel girone. Niente male per una Nazionale che tornava al Mondiale dopo 20 anni con la speranza di fare bella figura e strappare magari la qualificazione agli ottavi come terza del girone.

Considerazioni sparse:
ü Dopo aver vinto contro l’Australia era facile farsi prendere dall’entusiasmo e magari sottovalutare un’avversaria al suo primo Mondiale. Brave le ragazze a rimanere con i piedi ben piantati a terra.
ü Girelli: “Mi fa tanto sorridere questa cosa. Noi ci siam sempre state, in realtà. Ma in Italia, si sa, la donna deve guadagnarsele le cose.”. E non aggiungo altro.
ü Domenica abbiamo celebrato la Bonansea, oggi è il turno della Girelli. Questa Nazionale è prima di tutto un gruppo, dove tutte giocano per tutte, dove non ci sono primedonne e dove corrono tutti per lo stesso obiettivo.
ü Lo vogliamo fare un complimento a Milena Bertolini? Va bene la Girelli, va bene la Bonansea, va bene la Galli, va bene la Gama, va bene la Giuliani, ma i successi di questa Nazionale sono anche merito del nostro commissario tecnico.
ü L’Italia femminile vola agli ottavi. L’Italia maschile non vede gli ottavi dal 2006. Eh, ma il calcio è uno sport per maschi…

P.S.: Io non so se sia corretto dire “il portiere” o “la portiera”, “il commissario tecnico” o “la commissaria tecnica”, “il difensore” o “la difensora”. Però questo “femminilizzare” i ruoli mi sembra ridicolo quindi per quanto mi riguarda continuerò ad utilizzare i nomi declinati al maschile.

P:P:S: In questo momento di giubilo e di festa, su suggerimento di Entius, volevamo segnalarvi questo grave episodio successo durante una partita di calcio femminile:
 Lady Marianne 

6 commenti:

Rudy ha detto...

Belle e vincenti. Lo posso dire che mi sto innamorando di queste ragazze?

Anonimo Romanista ha detto...

Sono d’accordo con te sul discorso del "femminillizzare" i ruoli. Anche perché "la portiera" per me è quella della macchina.

Ciro ha detto...

@Rudy. E invece io lo posso dire che mi sono innamorato del portiere giamaicano? :-)

Brother ha detto...

Ragazzi, queste pedalano alla grande. Probabilmente non faremo molta strada (anche se dicevamo lo stesso del girone e poi…), però secondo me daranno filo da torcere a molte avversarie.

BobbyTime ha detto...

E comunque quando segnano dovrebbero togliersi la maglietta come fanno i maschietti…

Alex ha detto...

@Ciro. Decisamente una bella figliola...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails