ARTICOLI RECENTI

martedì 4 dicembre 2018

PALLONE D’ORO, MODRIC PONE FINE AL DUOPOLIO MESSI-CR7

Luka Modric ha vinto il Pallone d'Oro 2018, il premio annuale di France Football assegnato da 180 giornalisti di 180 nazioni differenti (ogni votante ha scelto la sua top 5 dando 6 punti al primo, 4 al secondo, 3 al terzo, 2 al quarto e 1 al quinto). Il centrocampista croato del Real Madrid con 753 punti ha preceduto l'ex compagno di squadra Cristiano Ronaldo (476) e l'attaccante francese dell'Atletico Madrid, Antoine Griezmann (414). Quarto Mbappé, che si è consolato con il Premio Kopa al miglior Under21. Quinto Messi, per la prima volta giù dal podio dopo 11 anni di fila.
Modric interrompe il dominio della coppia Messi-Ronaldo, che aveva monopolizzato i successi dal 2008 al 2017. È il primo croato della storia a vincere l'ambito riconoscimento e anche il primo giocatore dell'ex Jugoslavia.

"È un'emozione unica. Ringrazio i miei compagni e tutte le persone che lavorano con me al Real Madrid e nella Croazia. E poi mia moglie, la mia famiglia, che mi permettono di lavorare con serenità. Da bambino avevo il sogno di giocare in un grande club, ora sono andato anche al di là del sogno", la dichiarazione del giocatore del Real Madrid.
Sinceramente l’assegnazione del Pallone d’Oro a Modric lascia quanto meno perplessi. Non che il croato non sia un buon giocatore o che non ci siano motivi validi per premiarlo. Il Pallone d’Oro dovrebbe premiare il giocatore che si è distinto negli ultimi 12 mesi, risultando decisivo con i suoi gol o le sue giocate alla vittoria di questo o di quel trofeo. Cosa che in effetti Modric ha fatto e quindi attribuirgli il trofeo non è stato proprio una castroneria. Ma credo che ci fossero altri giocatori che lo meritassero più di lui. Prima fra tutti Griezmann. L’attaccante dell’Atletico Madrid negli ultimi 12 mesi ha portato a casa Europa League, Mondiale e Supercoppa Europea. Niente male direi. Probabilmente era lui quello che meritava più di tutti il trofeo.
Ma ormai è risaputo, il Pallone d’Oro è un trofeo che viene assegnato spesso alla “membro di segugio”. Sarò logorroico, ma ancora una volta voglio ricordare quel famoso Pallone d’Oro 2010. Trofeo che meritava: 1) Diego Milito perché trascinò con i suoi gol l’Inter ad uno storico Triplete; 2) Wesley Sneijder trascinatore dell’Inter Campione d’Europa e finalista mondiale con l’Olanda (esattamente come Modric quest’anno); 3) Andres Iniesta o Xavi Fernandez protagonisti del trionfo della Spagna nel Mondiale sudafricano. Invece a trionfare fu Lionel Messi che in quei 12 mesi non aveva fatto una beata cippa e non aveva vinto una beata mazza.
E per favore non venite a ripetere la solita storiella che Messi era il più forte di tutti, perché altrimenti diamo il trofeo ad honorem a Messi e Cristiano Ronaldo finché continuano a giocare e non se ne parla più.
Se non altro stavolta il premio è andato ad un giocatore che in effetti lo merita e anche se la sua premiazione risulta un tantino “forzata”, almeno non è necessario arrampicarsi sugli specchi per dare una motivazione valida. Ed è già tanto, considerando che stiamo parlando del Pallone d’Oro…

PALLONE D’ORO 2018 – CLASSIFICA COMPLETA
Modric 753 punti
Cristiano 476
Griezmann 414
Mbappé 347
Messi 280
Salah 188
Varane 121
Hazard 119
De Bruyne 29
Kane 25
Kanté 24
Neymar 19
Suarez 17
Courtois 12
Pogba 9
Aguero 7
Bale e Benzema 6
Firmino, Rakitic e Ramos 4
Cavani, Mané e Marcelo 3
Alisson, Mandzukic e Oblak 2
Godin 1
Isco, Lloris 0



10 commenti:

Mattia ha detto...

Mi trovi daccordo. Secondo me l'avrebbe meritato Griezmann. O in alternativa Cristiano Ronaldo. Modric è un ottimo giocatore, ma bisogna considerare anche chi ha fatto più di lui nell'anno solare.

Lady Marianne ha detto...

Abbiamo visto vincitori peggiori. Ricordate Sammer. Oppure Owen. Modric qualcosina in questi mesi l'ha fatta.

Alex ha detto...

Lo dico da sportivo e non da tifoso juventino. Secondo me lo meritava Cristiano Ronaldo.

Ciaskito ha detto...

"Sfortunatamente questo è un mondo dove comandano i miserabili, i mafiosi e i soldi. Ma il potere di Dio è superiore a tutto questo".
Parole dell'entourage di Cristiano Ronaldo. Sarà pure un grande campione, ma come uomo non vale una lira. Non bastano i miliardi per fare di lui un signore, anzi tutt'altro.

Rudy ha detto...

Io non capisco di cosa vi meravigliate. Anche in occasione di un altro premio (non ricordo quale) Cristiano Ronaldo non si presentò perché a vincere era stato Modric.

Entius ha detto...

"Bisogna saper perdere, non sempre si può vincere, Ogni volta che tu vuoi" cantavano i Rokes. A buon intenditor…

Simone ha detto...

"Sono qui per rispetto degli altri candidati". Firmato Antoine Griezmann, uno che avrebbe meritato il Pallone d'Oro più di Modric e più di "mister presunzione" Cristiano Ronaldo.

Gaetano73 ha detto...

Nn sono piaciute neppure a me le parole di Ronaldo ma sono dell'opinione che ancora una volta lo meritava lui o in alternativa Griezmann.
Quando fai 15 gol in CL, uno dei quali da cineteca del calcio (ahimè a Torino) e la vinci per l'ennesima volta, senza considerare le sue prestazioni in stagione (vedi tripletta agli europei) nn credo ci siano molti dubbi.
In alternativa l'unico possibile vincitore sarebbe potuto/dovuto essere Griezmann, un giocatore fantastico, mi piace tantissimo.E' in grado di segnare e far segnare.Un trascinatore pieno di classe e sempre dal profilo basso, senza mai eccessi. Un giocatore dalla faccia pulita.
Se Ronsldo nn lo ha vinto credo sia dovuto anche e soprattutto al volere del Real e nn a caso lo ha vinto un suo giocatore.Onore a Modric che è cmq un grande.

Lady Marianne ha detto...

Sono pienamente d’accordo con voi. Il suo è il tipico atteggiamento da bimbo viziato che fa i capricci se non gli viene dato ciò che pretende. Dovrebbe solo vergognarsi e basta.

Artur ha detto...

Eu credo che Cristiano Ronaldo merita de ganhar este trofeo. Lui è melhor de todos.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!