ARTICOLI RECENTI

mercoledì 12 dicembre 2018

INTER, CHE AMAREZZA !!! (ma la stagione non finisce qui...)

C’è amarezza, tanta amarezza per i tifosi nerazzurri in questo mercoledì post-eliminazione Champions. Come mi ha scritto un amico (ovviamente interista) stamattina “questi sono i momenti in cui la fedeltà ai colori nerazzurri è messa duramente alla prova”.
E se serate come quella di Lazio-Inter di maggio o Inter-Tottenham di settembre sono una botta di adrenalina, che ti fanno essere orgoglioso di tifare per questa squadra, per questi colori, per questa maglia, serate come quella di ieri sera sono da psicodramma sportivo.
Tra ieri sera e oggi ne ho sentite e lette di cotte e di crude. Dall’incapacità di Spalletti ad un Perisic che non riesce a riprendersi dalle fatiche post-Mondiale (perché, per fare un esempio di suoi connazionali, Brozovic e Manduzkic si sono ripresi e lui no?), dalle invettive contro Asamoah alla fregatura presa con Naingollan. Tutto vero, tutto tremendamente vero. Ma la partita di ieri sera ci ha sputato in faccia una sentenza che a molti è sfuggita: questa squadra (e sottolineo questa squadra, non si tratta dei singoli) non è pronta a giocarsela in Champions League.
Se non siamo capaci di portare a casa una vittoria contro una formazione già quarta e fuori dall’Europa, vuol dire che meritiamo di uscire alla fase a gironi. Ve l’immaginate questa squadra, con questo atteggiamento, affrontare un Psg oppure un Manchester City o un Real Madrid? Avremmo preso una scoppola epocale che non avremmo scordato più.
Non sto dicendo che è stato un bene essere eliminati, anzi tutt’altro. Ma prima di pretendere di giocarcela con le migliori d’Europa dovremmo essere in grado di potercela giocare a testa alta e dimostrare di meritare di essere tra le prime del continente. E sotto questo punto di vista non siamo pronti. Una squadra matura avremmo strappato un punto (e la qualificazione) senza troppi affanni già a Londra contro il Tottenham e ieri sera avrebbe giocato e vinto senza patemi d’animo.
Ieri sera abbiamo fatto una serie di errori che dimostrano la nostra immaturità europea. Primo, aver sottovalutato il Psv. Secondo, dopo il gol subito siamo andati nel panico e non siamo riusciti a raddrizzare una gara che con 77 minuti più recupero a disposizione avremmo potuto recuperare senza affanni. Terzo, dopo il gol del pareggio ci siamo seduti sugli allori contando sul Barcellona e non considerando minimamente che il Tottenham avrebbe potuto trovare il pareggio da un momento all’altro. E questi errori prescindono da tutto il resto, dagli eventuali errori di Spalletti, dalla grande cazzata fatta da Asamoah, dalla mancanza di un centrocampo di qualità, dal fantasma di Perisic. Ieri sera non abbiamo giocato da Inter, è questo il problema aldilà di tutto il resto.
E adesso? E adesso si riparte. Perché la stagione non è mica finita qui. Perché c’è una qualificazione in Champions League tutta da conquistare (magari migliorando il risultato dello scorso anno, c’è un’Europa League da onorare degnamente (non pretendo di vincerla, ma almeno non uscire col Beer Sheva di turno), c’è una Coppa Italia alla nostra portata che potremmo (e a questo punto direi dovremmo) provare a vincere.
Quindi, se volete, se vogliamo, oggi e domani continuiamo a piangerci addosso, incazziamoci con chi ci pare, inveiamo contro società, squadra, allenatore, magazzinieri, preparatori. Ma da venerdì rimbocchiamoci le maniche e guardiamo oltre. I conti si fanno a maggio, non a Natale e la nostra stagione è ancora tutta da decidere. Ora più che mai.. FORZA INTER !!!


Avete già deciso a chi dare le principali colpe per questa eliminazione? 
O bisogna indire un referendum nazional-nerazzurro per stabilirlo? #Inter #ChampionsLeagueAddio

— CALCIOMANIA 90 (@EntiusDRC) 12 dicembre 2018


4 commenti:

Brother ha detto...

Sarebbe bastato che alcuni avessero giocato con la metà della grinta di Icardi e l'avremmo vinta facile.

Entius ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Brother ha detto...

Entius, guarda che il tuo commento è stato rimosso...

Entius ha detto...

Ho visto. In realtà sono io che ogni tanto faccio danni...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails