ARTICOLI RECENTI

lunedì 2 luglio 2018

NEYMAR-FIRMINO: IL BRASILE APPRODA AI QUARTI

Mondiali di Calcio “Russia 2018” – Ottavi di Finale
BRASILE-MESSICO 2-0
51’ Neymar – 88’ Firmino

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis; Paulinho (35' st Fernandinho), Casemiro; Willian (46' st Marquinhos), Coutinho (41' st Firmino), Neymar; Gabriel Jesus.
A disp.: Cassio, Ederson, Geromel, Marcelo, Danilo, Renato Augusto, Douglas Costa, Fred, Taison. All.: Tite
MESSICO (4-3-3): Ochoa; E. Alvarez (10' st J. Dos Santos), Ayala, Salcedo, Gallardo; H. Herrera, Marquez (1' st Layun), Guardado; Carlos Vela, Hernandez (15' st Raul Jimenez), Lozano.
A disp.: Corona, Talavera, Moreno, Gutierrez, G. Dos Santos, Corona, Aquino, Fabian, Peralta. All.: Osorio
Arbitro: Rocchi (Italia)

Tutto secondo pronostico nell'ottavo di finale tra Brasile e Messico, con la Seleçao che supera 2-0 il Tricolor e si qualifica così per i quarti del Mondiale. La squadra di Tite cresce con il passare dei minuti e sblocca la gara a inizio ripresa, quando Neymar trova la deviazione vincente su assist di Willian (51'). A chiudere i conti ci pensa Firmino, che nel finale (88') appoggia in rete da pochi passi dopo una conclusione di Neymar.

Partita bella e intensa quella di Samara, con le due squadre che, con qualità ed atteggiamenti tattici diversi, hanno a loro modo cercato con ogni mezzo di riuscire a prevalere. Il ritmo fin da subito altissimo, il Messico dimostra di avere la forza e la qualità per provare a reagire alle folate dei campioni di Tite e riesce anche a rendersi pericoloso grazie soprattutto alle giocate di Lozano e Vela.

Nella ripresa, a cambiare il volto di una partita che rischiava di mettersi su binari non giusti, ci pensa Neymar. Ed è il fuoriclasse del PSG, con un guizzo, a segnare quella rete che rende la strada più in discesa. Nel finale ci pensa Firmino a chiudere i conti e a firmare il 2-0 finale.
In un Mondiale dove diverse big sono già uscite di scena, la nazionale più titolata di sempre non fallisce l'appuntamento con i quarti. E' un Brasile pieno di talento e forza fisica, che sta sistemando la fase difensiva e trovando fluidità nello sviluppo del gioco in attacco.
I verdeoro, vista anche l’eliminazione di alcune concorrenti, si candida alla vittoria finale e in questo momento è la favorita numero uno insieme alla Francia. Titoli di coda invece per il Messico che dal 1986 non si qualifica per i quarti di un Mondiale.
Protagonista di giornata Neymar che segna il primo gol e propizia il secondo. Il giocatore del Paris Saint Germain, vista anche l’eliminazione di Messi e Cristiano Ronaldo, si candida a protagonista assoluto del Mondiale. Anche se a volte si perde in giochetti funambolici fini a se stessi e soprattutto ha una certa attitudine alle sceneggiate e ai tuffi carpiati. Per fortuna è circondato da campioni veri e giocatori con gli attributi.


 Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi   contenuti !!! 

2 commenti:

Ciaskito ha detto...

Un buffone. Ecco cosa è Neymar. Mi viene l'orticaria quando viene paragonato a Messi o Cristiano Ronaldo. La sua fortuna, come scrivi nel tuo tweet, è non aver ancora incontrato il Pasquale Bruno di turno.

Winnie ha detto...

Per fortuna il Brasile è composto da giocatori validi come Coutinho, Alisson, Miranda, Casemiro, Thiago Silva, anche Willian.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!