ARTICOLI RECENTI

lunedì 28 maggio 2018

BALOTELLI-BELOTTI, l’ITALIA DI MANCINI PARTE COL PIEDE GIUSTO

Amichevole
ITALIA-ARABIA SAUDITA 2-1
21’ Balotelli – 69’ Belotti – 72’ Al Shehri

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito (dal 42’ s.t. De Sciglio); Florenzi (dal 22’ s.t. Bonaventura), Jorginho, Pellegrini (dal 28’ s.t. Cristante); Politano (dal 28’ s.t. Verdi), Balotelli (dal 13’ s.t. Belotti), Insigne (dal 39’ s.t. Chiesa). (Sirigu, Perin, Caldara, D’Ambrosio, Rugani, Baselli, Mandragora, Berardi, Zaza). All. Mancini.
ARABIA SAUDITA (4-1-4-1): Al Owais; Al Shahrani, Os. Hawsawi (dal 39’ s.t. Al Bulayhi), Om. Hawsawi (dal 47’ s.t. M. Hawsawi), Al Harbi; Otayf; Al Shehri, Kanno (dal 1’ s.t. Al Dawsari), Al Faraj (dal 47’ s.t. Al Moqahwi), Al Jassim; Assiri (dal 24’ s.t. Al Muwallad) (Al-Muaiouf, Al Mosailem, Al Qarny, Jahfali, Alburayk, Bahbri, Alsahlawi, Alkhaibri, Almowalad, Alkhaibari, Alabid, Alkuwaykibi). All. Pizzi.
ARBITRO: Scharer (Svizzera).

Inizia con un successo il nuovo corso azzurro targato Roberto Mancini. A San Gallo l'Italia batte per 2-1 l'Arabia Saudita grazie alle reti messe a segno da Balotelli nel primo tempo e da Belotti nella ripresa.
L'abisso tecnico tra le due squadre è palese sin dai primi minuti. Il più in palla è Mario Balotelli che prima spedisce di lato un bel colpo di testa e poi, al 20esimo, riceve palla sulla trequarti e fa partire un destro preciso che non dà scampo al portiere avversario. Gol numero 14 per SuperMario con la maglia azzurra, tra i giocatori in attivitità solo Gilardino (19) e De Rossi (21) hanno segnato di più.

Gli avversari, nonostante lo svantaggio, non riescono ad aumentare il ritmo della partita. L’Italia sfiora il raddoppio prima con Pellegrini con un sinistro di poco alto sopra la traversa e poi con Criscito con un sinistro che colpisce il montante.

Nella ripresa spazio a Bonaventura e Belotti. Il Gallo raccoglie subito il testimone, anche a livello di tabellino: sul corner di Jorginho colpisce di testa, poi di piede ribadisce in rete sulla respinta corta del portiere.
Dopo il doppio vantaggio la difesa azzurra si rilassa pericolosamente. Zappacosta perde palla a centrocampo, Al Dawsari la recupera e serve Al Shehri in sospetto fuorigioco: Donnarumma esca malino, il saudita lo salta e deposita in rete.
Finale con qualche brivido di troppo (e alla fine anche Mancini si spazientisce), ma il risultato non cambia più. Mancini parte vincendo come è riuscito solo a 4 quattro predecessori (dal 1974 in poi).
E’ stata sicuramente la serata di Balotelli. Prima gara in quattro anni in azzurro? Dopo 21 minuti l’ha già messa dentro, con un tiro da fuori di quelli che risolvono anche gare più complesse. E sebbene parlare col senno di poi è estremamente facile, non possiamo escludere che questo Balotelli avrebbe fatto comodo anche a Ventura a novembre.
L’altra mossa azzeccata del nuovo c.t. è la riscoperta di Criscito, uno dei migliori (nonostante un errore nel finale): per un’ora domina la fascia sinistra e centra anche una traversa al termine di una bella azione corale. Visto che di terzini buoni non c’è grande abbondanza, come mai era uscito dal giro azzurro? Bene anche Pellegrini e i lampi di Chiesa e Cristante nel finale fanno ben sperare per il futuro.
Venerdì affronteremo la Francia, fra una settimana l’Olanda. Poi tutti si concentreranno sul Mondiale in Russia mentre noi resteremo mestamente a casa. Prima o poi ce ne faremo una ragione? Secondo me, no

1 commento:

Mattia ha detto...

Buona la prima. Ora aspettiamo sfide più difficili. E dopo... tutti a casa. :-( :-( :-(

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!