ARTICOLI RECENTI

giovedì 19 aprile 2018

SERIE A, SARA’ UN FINALE DI STAGIONE TUTTO DA VIVERE

 CLASSE AAnalisi e commenti sul Campionato Italiano  
Quello che ci apprestiamo a vivere sarà un finale di stagione combattutissimo e tutto da seguire. Scordatevi la scorsa stagione quando a metà campionato si era già capito quali erano le squadre che sarebbero retrocesse e la lotta per la Champions League non aveva molto da dire. Questa volta i discorsi sono apertissimi e dalla lotta al titolo alla salvezza, passando per Champions League ed Europa League è tutto ancora da decidere e tutto può succedere.

Lotta per il titolo.
Domenica sera c’è lo scontro diretto. Una vittoria della Juve butterebbe il Napoli a meno 7, ma in realtà i punti sarebbero 8 da recuperare per via degli scontri diretti. Con quattro partite da giocare, insomma, i bianconeri metterebbero le mani sullo scudetto. Vero è che il calendario della Juve non è comodissimo: dopo il Napoli sfiderà l'Inter a San Siro, il Bologna in casa e successivamente la Roma all'Olimpico, prima di chiudere col Verona. Su cinque sfide, tre sono scontri diretti. Per il Napoli, quindi non sarebbe da buttar via nemmeno un pareggio allo Stadium: resterebbe a meno quattro, in realtà sarebbe a meno 5 per via degli scontri diretti. Ma le trasferte bianconere a Milano e Roma lasciano barlumi di speranza. Una vittoria allo Stadium, invece, riaprirebbe il campionato. Andrebbe a  meno 1 a quattro giornate dal termine e con un calendario più agevole.
 
Giornata
Juventus p. 85
Napoli p. 81
34^
Napoli
JUVENTUS
35^
INTER
FIORENTINA
36^
Bologna
Torino
37^
ROMA
SAMPDORIA
38^
Verona
Crotone

Champions League.
Semplicemente da urlo la corsa per i due posti in Champions League. Sarà una rincorsa e la Roma dovrà tener conto anche del doppio confronto con il Liverpool che potrebbe togliere energie preziose. Calendario alla mano spicca, come è ovvio, lo scontro diretto dell'Olimpico tra Lazio e Inter all'ultima giornata, autentico spauracchio per i tifosi nerazzurri, timorosi di un altro 5 maggio. I biancocelesti hanno dimostrato di non mollare e hanno vinto anche su un campo ostico come quello di Firenze. Un segnale importante. L'Inter è aggrappata ai gol di Icardi e dovrà cercare di fare 9 punti con Chievo, Udinese e Sassuolo. Poi ha la sfida di San Siro con la Juve e appunto la Lazio in trasferta. Insomma sarà difficile per tutti e a questo punto ogni passo falso potrebbe costare caro.

Giornata
Roma p. 64
Lazio p. 64
Inter p. 63
34^
SPAL
Sampdoria
CHIEVO
35^
Chievo
TORINO
Juventus
36^
CAGLIARI
Atalanta
UDINESE
37^
Juventus
CROTONE
Sassuolo
38^
SASSUOLO
Inter
LAZIO

Europa League.
Premessa: se il Milan dovesse vincere la Coppa Italia (finale con la Juve il 9 maggio), e se dovesse arrivare quinto o sesto, libererebbe un posto in Europa League, con la settima che si qualificherebbe. Al momento la corsa è serrata, con la Samp e l'Atalanta che ormai tallonano i rossoneri e la Fiorentina che ha sprecato la grande chance di agganciarli. Il calendario del Milan nei prossimi tre turni è onestamente abbordabile: Benevento, Bologna e Verona. Nove punti metterebbero una seria ipoteca sulla qualificazione in coppa. Occhio alla penultima di campionato, con Atalanta-Milan, e anche all'ultima, con Milan-Fiorentina. Incroci pericolosi.

Giornata
Milan
p. 54
Atalanta
p. 52
Sampdoria
p. 51
Fiorentina p. 51
Torino
p. 47
34^
Benevento
Torino
LAZIO
SASSUOLO
ATALANTA
35^
BOLOGNA
Genoa
Cagliari
Napoli
Lazio
36^
Verona
LAZIO
SASSUOLO
GENOA
NAPOLI
37^
ATALANTA
Milan
Napoli
Caglari
Spal
38^
Fiorentina
CAGLIARI
SPAL
MILAN
GENOA

SALVEZZA.
C'è una sola possibilità per il Benevento di salvarsi: vincere tutte e cinque le prossime partite e sperare nel crollo della Spal, che dovrebbe perderle tutte. Ipotesi remotissima, e infatti la squadra campana già sabato potrebbe essere ufficialmente retrocessa in Serie B. Anche il Verona (25) non ride, dopo la sconfitta con il Sassuolo a meno 4 dalla salvezza. Ma le ultime giornate saranno tutte al cardiopalmo per la zona retrocessione, con il Crotone (attualmente terzultimo a 28) che ha strappato alla Juve un punto prezioso. Bologna e Genoa a quota 38 hanno 10 lunghezze sul Crotone e sono al sicuro, a meno di cataclismi. Sotto di loro nessuno è al sicuro. Non il Sassuolo (34), non l'Udinese (33) reduce da 9 sconfitte consecutive. E poi ci sono il Cagliari (32), il Chievo (31) e la Spal, appunto (29).

Giornata
Sassuolo
p. 34
Udinese
p. 33
Cagliari
p.32
Chievo
p. 31
Spal
p. 29
Crotone
p. 28
Verona
p. 25
34^
Fiorentina
Crotone
Bologna
Inter
Roma
UDINESE
GENOA
35^
CROTONE
BENEVENTO
SAMPDORIA
ROMA
VERONA
Sassuolo
Spal
36^
Sampdoria
Inter
Roma
Crotone
Benevento
CHIEVO
MILAN
37^
INTER
VERONA
FIORENTINA
BOLOGNA
TORINO
Lazio
Udinese
38^
Roma
Bologna
Atalanta
Benevento
Sampdoria
NAPOLI
JUVENTUS

Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!!

5 commenti:

Mattia ha detto...

Sarà un finale da cardiopalma. Sarebbe bello se tutto si mantenesse incerto fino agli ultimi 90 minuti.

Lady Marianne ha detto...

Ma non era un campionato scontato il nostro? Gli altri campionati sono tutti già decisi, la Serie A invece rimane interessante e imperdibile. Magari il finale sarà scontato, magari il titolo lo vincerà la Juventus e Crotone, Verona e Benevento retrocederanno, ma fino all'ultimo resteremo col fiato sospeso.

Rudy ha detto...

Posso azzardare un pronostico?
Scudetto alla Juventus
Roma e Inter in Champions League
Milan e Fiorentina in Europa League
Crotone, Verona e Benevento in Serie B.

Michele ha detto...

X Rudy. In Europa League vanno due squadre, una quasi sicuramente è la perdente della corsa Champions. Quindi hai "pronosticato" una squadra in più.

Rudy ha detto...

X Michele. Diciamo che ottimisticamente ho pronosticato che il Milan vinca la Coppa Italia. ;-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!